DIRETTA TRENTO PADOVA/ Risultato finale 3-0, streaming video Rai: vince l’Itas

- Mauro Mantegazza

Diretta Trento Padova streaming video e tv: orario e risultato live di questo derby del Nord-Est per la 22^ giornata della Superlega di volley (23 febbraio)

trento volley fb 2018
Diretta Trento Verona (da facebook ufficiale Itas, repertorio)

DIRETTA TRENTO PADOVA (3-0): VINCE L’ITAS

Siamo nel corso del terzo set tra Trento e Padova, padroni di casa che si portano sul 2-0. Reazione di orgoglio di Padova che si porta sul 3-3. Terzo set molto equilibrato, Padova continua a restare avanti. Primo punto della gara per Giannelli, siamo sul 10-7. Fatica tantissimo Padova che non riesce a rientrare in gara, match che sembra ormai segnato. Siamo ora sul 14-11, Trento vuole chiudere il discorso in questo terzo set. Tra i padroni di casa spiccano i 16 punti di Uros Kovacevic. Siamo sul 19-14, Trento a sei passi dalla vittoria. Giannelli mette la schiacciata del 21-15. Termina sul 25-16 il terzo set, dominio Trento che porta a casa una vittoria importantissima. Ricordiamo i parziali: 25-23, 25-18, 25-16. (agg. Umberto Tessier)

FINE SECONDO SET

Siamo nel corso del secondo set tra Trento e Padova, i padroni di casa sono avanti sul 6-5. Schiacciata di Vettori, Padova sempre avanti, 8-6. Kovacevic Uros ha messo a referto ben otto punti, grande prestazione la sua. Bellissima schiacciata di Candellaro, siamo 11-8, Padova che sembra avere il controllo totale della gara. Ancora Candellaro, ottima la sua prova. Anche il secondo set sembra segnato per i padroni di casa che stanno disputando un ottimo match nella fase offensiva. Per Louati sono i dieci i punti messi a referto fino ad ora, ma per Padova non basta. Secondo set senza storia, padroni di casa che sono ora sul 24-15. Termina sul 25-17 il secondo set, Padova proverà a chiudere la comtesa nel terzo set e portare a casa una vittoria importantissima. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Trento Padova in diretta tv, come abbiamo già accennato, sarà visibile in chiaro per tutti su Rai Sport + HD, canale numero 57 del telecomando che è la casa della pallavolo italiana, naturalmente alle ore 18.00. Di conseguenza, sarà disponibile gratuitamente per tutti anche la diretta streaming video su Rai Play, particolarmente utile per quei tifosi e appassionati che questa sera non potessero mettersi davanti a un televisore ma volessero comunque seguire Trento Padova.  CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

FINE PRIMO SET

Inizia la gara tra Trento e Padova. Jacine e Torres mettono dentro due punti aprendo il set con buona intensità, compagine ospite sul 2-1. Due punti ciascuno per Lazar e Torres, Padova che ha iniziato benissimo, siamo sul 2-5. Grande risposta dei padroni di casa trascinati da Uros, tre punti, si ribalta la situazione con i padroni di casa che vanno avanti, 8-7. Primo set che sta regalando grandissime emozioni con continui capovolgimenti di fronte, siamo ora 11-12. Kovacevic Uros, con quattro punti, è il miglior realizzatore di Trento, siamo 15-14. Primo set che viaggia sul filo dell’equilibrio. Russell Aaroon schiaccua e riporta avanti Padova. Avica pareggia, siamo sul 19-19. Candellaro, si gioca ora punto a punto. Giannelli schiaccia, siamo sul 22-20. Termina sul 25-23 il primo set. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA

Tutto è pronto per Trento Padova: l’anticipo della Superlega di volley sarà una partita a suo modo storica per i padroni di casa, perché il Trentino Volley proprio oggi taglierà il traguardo delle 800 partite ufficiali disputate nella sua storia. Per la precisione, contiamo 477 partite di regular season del campionato di Serie A1-Superlega, 111 gare dei playoff scudetto, 12 incontri di Supercoppa Italiana, 39 di Coppa Italia, mentre a livello internazionale ci sono state 38 partite nel Mondiale per Club, 84 in Champions League, 3 in Top Teams Cup e 33 in Coppa CEV. Le vittorie sono 557 e il risultato più frequente è il successo per 3-0, ottenuto in ben 294 occasioni. Padova ha un ruolo importante in questa storia, perché la prima partita casalinga per Trento fu giocata il 22 ottobre 2000 proprio contro Padova, per di più allora allenata da un certo Angelo Lorenzetti, oggi allenatore della Itas. Allora ci fu una vittoria per 3-2 in favore di Trento: oggi invece che cosa succederà? Per scoprirlo, parola al campo: Trento Padova adesso comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA LORENZETTI

Verso la diretta di Trento Padova, possiamo fare un passo indietro all’altro derby del Nord-Est che curiosamente ha visto protagonista la Itas Trentino pochi giorni fa. Un ricordo a dire il vero non molto piacevole per gli uomini di Angelo Lorenzetti, che erano tornati da Verona con una sconfitta al tie-break. Ecco dunque qual era stato il commento dell’allenatore trentino al termine della partita, riportato sul sito Internet ufficiale dell’Itas: “Abbiamo lottato sino alla fine pur avendo accusato un calo nella qualità di gioco dopo il terzo set – aveva dichiarato Angelo Lorenzetti -. Siamo stati meno lucidi e non abbiamo sfruttato le occasioni avute nel corso del tie break ma abbiamo avuto comunque l’atteggiamento giusto per tutta la gara, ben comprendendo che quello che stiamo vivendo è un periodo complicato e diverso da tutti quelli che abbiamo già affrontato. Ci resta il rammarico di aver perso ai vantaggi l’ultimo parziale ma dobbiamo accettarlo e analizzare con tranquillità questo match. Abbiamo da rimproverarci solo qualche aspetto tecnico non gestito bene”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Trento Padova, diretta dagli arbitri Giorgio Gnagni e Mauro Goitre, si giocherà alle ore 18.00 di oggi pomeriggio, sabato 23 febbraio 2019, come anticipo della ventiduesima giornata della Superlega di volley maschile. Grande pallavolo dunque alla BLM Group Arena che ospiterà un derby del Nord-Est decisamente interessante, dal momento che Trento Padova metterà in palio una posta decisamente significativa per entrambe le formazioni. I favori del pronostico vanno naturalmente alla Itas Trentino, seconda in classifica con 51 punti: la squadra di Angelo Lorenzetti tuttavia in Coppa Italia è stata eliminata in semifinale e settimana scorso, al ritorno in campionato, ha perso l’altro derby del Nord-Est a Verona, di conseguenza urge tornare alla vittoria perché la lotta con Perugia e Civitanova per le prime tre posizione è ormai entrata nel vivo. Missione logicamente difficile dunque per la Kioene Padova, settima con 32 punti: un posto ai playoff è comunque vicino per gli uomini di Valerio Baldovin, che scenderanno in campo sapendo che ogni punto preso a Trento sarà tanto di guadagnato.

RISULTATI E CONTESTO

Trento Padova, come detto, vedrà certamente favorita l’Itas, che ha però urgenza di tornare alla vittoria in questo mese di febbraio non particolarmente fortunato, nel quale prima è sfumato l’obiettivo Coppa Italia e poi è arrivata la sconfitta di Verona che rende più difficile per coach Lorenzetti inseguire il primo posto attualmente occupato da Perugia. Naturalmente non si può parlare di crisi, tuttavia è fondamentale tornare a vincere per avvicinare il primato o quanto meno per difendere il secondo posto da Civitanova, perché garantirebbe il fattore campo nella probabile semifinale proprio contro la Lube. Padova invece ai playoff punta ad esserci: la qualificazione a dire il vero non dovrebbe essere un problema dal momento che i veneti sono settimi e in tal senso fu molto importante la vittoria ottenuta a Monza un mese fa, ma la certezza non c’è ancora. Comunque oggi sarà soprattutto un test di maturità per Padova, in una trasferta molto difficile come certamente ce ne saranno ai playoff.



© RIPRODUZIONE RISERVATA