Diretta/ Fiorentina Inter (finale 3-3) streaming video: clamorosa rimonta viola!

- Claudio Franceschini

Diretta Fiorentina Inter, streaming video e tv: i viola ospitano i nerazzurri nella partita di Serie A, tanti ex da una parte e dall’altra e sfida sulla carta davvero equilibrata.

calciomercato milan news
Calciomercato Roma news: accordo con Jordan Veretout (Foto LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA INTER (FINALE 3-3): CLAMOROSA RIMONTA VIOLA!

Clamorosa rimonta viola allo stadio Franchi: l’Inter sembrava avere il match in pugno, ma tra mille polemiche la Fiorentina ha portato il risultato sul 3-3. I viola non si sono comunque arresi fino alla fine, accorciando le distanze al 29′ della ripresa con una magistrale punizione battuta dal colombiano Luis Muriel: un vero eurogol che ha reso infuocato il finale di partita. Al 32′ Candreva nell’Inter ha sostituito Politano, 2′ dopo risponde Pioli con Dabo inserito in luogo di Laurini. Al 40′ Federico Chiesa vicino al pareggio con una conclusione d’esterno che lascia immobile Handanovic ma si spegne sul fondo, quindi vengono ammoniti il portiere della Fiorentina, Lafont, che rialza da terra forzatamente Lautaro Martinez, e poi Brozovic per un fallo su Dabo. Borja Valero sostituisce Nainggolan, poi vengono segnalati 7′ di recupero: gli assalti finali viola producono un fallo di mano in area di D’Ambrosio su cross di Chiesa: calcio di rigore dopo una lunga review al VAR, sembra aver colpito col petto il giocatore interista ma Abisso non sente ragioni. Veretout spiazza Handanovic dal dischetto e dopo tante attese il match si chiude, sul 3-3, addirittura al 13′ di recupero. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fiorentina Inter è disponibile sulla televisione satellitare, e dunque sarà un’esclusiva riservata agli abbonati: appuntamento sui canali Sky Sport Serie A (numero 202) o Sky Sport 251 – eventualmente utilizzabile il codice d’acquisto 420188 per comprare il singolo evento – mentre in assenza di un televisore potrete attivare l’applicazione Sky Go per seguire la partita in diretta streaming video, usufruendo senza costi aggiuntivi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

GOL ANNULLATO A BIRAGHI

Inter in gestione del doppio vantaggio sull’1-3 in casa della Fiorentina. Al 12′ viene ammonito Nainggolan per un duro intervento su Benassi, sostituito subito dopo da Luis Muriel. Al quarto d’ora la Fiorentina riuscirebbe ad accorciare le distanze con Biraghi, che servito da Muriel lascia partire una potente conclusione che supera Handanovic, con la complicità di una deviazione di De Vrij. Il VAR annulla però essendo partita l’azione con un fallo di Muriel ai danni di D’Ambrosio. Al 17′ Asamoah rileva Dalbert nell’Inter, mentre al 19′ tra i nerazzurri viene ammonito anche Skriniar per un fallo su Chiesa. Due incursioni di Politano vengono respinte dalla difesa viola, proprio Politano al 26′ incappa in un cartellino giallo per un duro intervento di Biraghi lanciato in velocità. (agg. di Fabio Belli)

PERISIC SU RIGORE!

Ripreso il gioco tra Fiorentina e Inter ed i nerazzurri dilagano contro i viola. Il terzo gol della formazione allenata da Luciano Spalletti è arrivato al 7′: calcio di rigore per l’Inter comminato dall’arbitro Abisso per un tocco di mano di Gerson su una punizione battuta da Brozovic. Dal dischetto Perisic non sbaglia e porta il risultato sull’1-3. Decisione presa dopo la review al VAR e per la Fiorentina ora la partita è tutta in salita, anche perché l’Inter gestisce un possesso palla prolungato che non permette ai viola di ripartire. (agg. di Fabio Belli)

SUPER POLITANO!

Si è chiuso il primo tempo allo stadio Franchi con l’Inter in vantaggio 1-2 sulla Fiorentina. Sorprendente, considerando il gol subito dopo 16 secondi dai nerazzurri: la squadra di Spalletti si è però progressivamente riorganizzata e dopo il pari quasi immediato di Vecino, ha ribaltato la situazione al 40′. Ha fatto tutto Politano, bravissimo a gestire palla sulla trequarti avversaria e a lasciar partire una fucilata dal vertice destro dell’area di rigore che si è infilato all’angolino. Gol super e Fiorentina che sbanda, tanto che Perisic al 44′ ruba palla e dall’interno dell’area di rigore spara alto, mancando l’occasione per il tris. Inter in grande crescita nel finale di frazione e vantaggio tutto sommato meritato, anche se offensivamente la Fiorentina nella prima mezz’ora avrebbe potuto ottenere sicuramente di più. (agg. di Fabio Belli)

GERSON SBAGLIA

Dopo i fuochi d’artificio a inizio partita, resta sull’1-1 il punteggio tra Fiorentina e Inter. La formazione di casa protesta per un contatto in area interista su Federico Chiesa, ma l’arbitro Abisso rileva un fallo di mano. Le accelerazioni di Chiesa tengono sempre sul chi vive la retroguardia nerazzurra, e al 21′ i viola si fanno di nuovo vedere con una girata imprecisa di Benassi. L’Inter prova a farsi vedere in contropiede, ma un paio di ottime letture difensive di Vitor Hugo evitano problemi ai viola, che alla mezz’ora sfiorano il pari con Gerson: il brasiliano ruba palla e potrebbe servire Simeone, ma pur da ottima posizione ciabatta a lato un pallone d’oro. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO SIMEONE-VECINO!

Incredibile avvio di partita allo stadio Artemio Franchi: sono bastati 18 secondi ai viola padroni di casa per portarsi in vantaggio sull’Inter. Su un lancio lungo Federico Chiesa si invola oltre la metà campo viola e invita all’uscita Handanovic, piazzando a centro area un pallone perfetto per il Cholito Simeone, che si avventa contrastato da De Vrij e riesce a spingere in rete il gol del vantaggio, forse con la complicità di un tocco del difensore olandese. Dopo l’inizio shock, l’Inter però si riorganizza rapidamente, con Nainggolan che piazza un pallonetto nell’area viola dove irrompe Vecino che, con un piattone al volo, porta già il risultato sull’1-1 al 6′ del primo tempo tra Fiorentina ed Inter. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

La diretta di Fiorentina Inter, attesa ormai a minuti con le due formazioni in campo al Franchi, ci porta a raccontare anche i suoi numeri. La squadra nerazzurra è terza con 46 punti a fronte di 14 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte, mentre i viola sono ottavi con 35 grazie a 8 successi, 11 pari e 5 ko. A sorpresa i toscani hanno segnato più dei lombardi, 37 a 35. La difesa nerazzurra è la seconda migliore del campionato con 17 gol incassati, rispetto ai 26 della squadra di Stefano Pioli che comunque è un buon risultato per chi punta all’Europa League. Mauro Icardi è il miglior marcatore della sfida con 9 reti, lo segue a sorpresa un centrocampista e cioè Marco Benassi con 7 reti. Numeri importanti ce li ha anche Marcelo Brozovic, basti pensare che il croato insieme a Kalidou Koulibaly del Napoli è il calciatore ad aver recuperato più palloni ben 106. Il croato ha un altro primato e cioè quello della media più alta di chilometri percorsi a partita, ben 12.1. I nerazzurri sono primi anche nella classifica dei cross utili realizzati fino a questo momento 251. Adesso però si gioca: leggiamo le formazioni ufficiali di Fiorentina Inter, via! FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Laurini, Ceccherini, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, E. Fernandes; F. Chiesa, G. Simeone, Gerson. Allenatore: Stefano Pioli INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Dalbert; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; L. Martinez. Allenatore: Luciano Spalletti (agg. di Matteo Fantozzi)

I MIGLIORI

Andiamo a dare un’occhiata ai migliori in attesa della diretta di Fiorentina Inter. Il miglior marcatore del match è Mauro Icardi con 9 reti, l’argentino però non ci sarà per noti motivi. Troviamo così subito dopo di lui Marco Benassi con 7 reti e Federico Chiesa e Giovanni Simeone con 5. Assente sarà anche il secondo migliore della squadra di Luciano Spalletti e cioè Keita Baldé Diao a 4, come lui ha segnato Lautaro Martinez su cui verterà tutto il peso dell’attacco. Attenzione agli assistmen a 3 troviamo Chiesa, Simeone, Keita, Veretout, Perisic e Biraghi. Questo ci fa capire come le squadre vadano spesso sulle corsie, mettendo spesso palloni invitanti in mezzo. Milan Skriniar sta giocando una stagione da grande protagonista, è il sesto migliore nel recupero palloni con ben 92. Attenzione a Marcelo Brozovic che come media di chilometri percorsi a partita è il migliore della categoria, ben 12.1. Sono numeri molto importanti a cui vanno aggiunti anche quelli del nuovo acquisto di gennaio della viola, Luis Muriel, che è partito fortissimo. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SFIDA DEGLI ALLENATORI

Eccoci alla diretta tra Fiorentina e Inter, valida nella 25^ giornata di Serie C: andiamo quindi a conoscere meglio anche i due allenatori attesi in campo oggi al Franchi. A fare gli onori di casa sarà Stefano Pioli, allenatore della Fiorentina dal giugno del 2017, ma ex del match, avendo in carriera diretto anche i nerazzurri e per la precisione nella stagione 2016-2017. Va poi aggiunto che l’allenatore di Parma, (che pure è stato giocatore della Fiorentina), ha messo a tabella 66 presenze con i gigliati, fissando a 1,53 la sua media punti a incontro. Dall’altra parte ecco invece Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter dal giugno del 2017. Numeri alla mano vediamo che in carriera l’allenatore nativo di Certaldo ha messo a statistica 73 presenze con la formazione nerazzurra, realizzando anche la media punti di 1,85. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta tra Fiorentina e Inter ed è quindi arrivato il momento di vedere che cosa ci possono dire i testa a testa fissati da questi due club, in campo oggi per la 25^ giornata di Serie A. Numeri alla mano ci accorgiamo che sono ben 172 i precedenti a cui possiamo fare riferimento, registrati dal 1931 in avanti e tra Coppa Italia e primo campionato italiano. Il bilancio complessivo dunque ci racconta di 49 vittorie dei gigliati nello scontro diretto e 69 affermazioni dei nerazzurri, con anche 54 pareggi recuperati al triplice fischio finale. Va pure aggiunto che risale al turno di andata del campionato di Serie A ancora in corso l’ultima volta che Fiorentina e Inter si sono affrontate a viso aperto. Allora al Franchi furono i nerazzurri ad avere la meglio con il risultato di 2-1 firmato da Icardi, Skriniar (autorete) e D’Ambrosio. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Fiorentina Inter sarà diretta dal signor Rosario Abisso, ed è valida per la venticinquesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019: si tratta della partita che chiude il sesto turno del girone di ritorno, squadre in campo alle ore 20:30 di domenica 24 febbraio. Sembra essere un buon momento per entrambe: i viola si sono rimessi in corsa per un posto in Europa League con la bella vittoria sul campo della Spal, terzo successo esterno in un torneo che è stato piuttosto avaro di soddisfazioni lontano dal Franchi. Ritrovare il passo fuori casa potrebbe essere la chiave per la Fiorentina, che non è mai riuscita a trovare la giusta continuità ma sa bene che, se dovesse farlo, sarebbe tecnicamente superiore alle sue avversarie per sesta e settima posizione. L’Inter, archiviata la pratica in Europa League, vuole invece blindare il terzo posto e provare ad avvicinare il secondo: lo sta facendo bene avendo vinto le ultime due partite, al netto del caso Icardi ancora da risolvere. Sarà una partita con tanti ex, tra cui Stefano Pioli: il tecnico emiliano era partito molto bene sulla panchina nerazzurra ma poi non è riuscito a completare l’opera, venendo esonerato dopo essere subentrato a stagione in corso. Vediamo ora in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco dell’Artemio Franchi, mentre aspettiamo la diretta di Fiorentina Inter che si prospetta una sfida davvero molto interessante ed equilibrata, almeno sulla carta.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA INTER

Cosa ci dicono le probabili formazioni di Fiorentina Inter? Giovanni Simeone, tornato al gol, potrebbe trovare una maglia da titolare nel tridente offensivo e se la vede con Gerson che, eventualmente, potrebbe anche scalare a centrocampo al fianco di Veretout (qui è in ballottaggio con Edmilson Fernandes). Federico Chiesa e Muriel sono certi del posto, così come Benassi che è uno degli ex e agirà da mezzala; in difesa sempre out German Pezzella, dunque Milenkovic a destra con Ceccherini al fianco di Vitor Hugo oppure il serbo centrale con Laurini titolare. In porta ovviamente giocherà Lafont, a sinistra Biraghi che è un altro ex. Nell’Inter appunto da risolvere il caso Icardi, dunque al momento gioca Lautaro Martinez: il Toro sarà schierato davanti a Nainggolan con Politano e Perisic che agiranno sugli esterni offensivi. A centrocampo Vecino e Brozovic partono come favoriti ma attenzione alla possibilità di vedere Gagliardini o anche Joao Mario (utile anche per la trequarti), poi una difesa nella quale Asamoah potrebbe lasciare spazio a Dalbert mentre D’Ambrosio è in vantaggio su Cédric Soares per la corsia destra. Davanti ad Handanovic dovrebbero esserci De Vrij e Skriniar, senza troppe discussioni.

QUOTE E PRONOSTICO

Per scommettere su Fiorentina Inter sono disponibili le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker il segno 1 che identifica la vittoria interna dei viola vale 2,80 volte la posta contro il valore di 2,60 che è stato assegnato all’eventualità del successo dei nerazzurri, che sono dunque la squadra favorita. Il segno X regola come sempre l’ipotesi del pareggio, e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,25 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA