DIRETTA MANCHESTER UNITED LIVERPOOL/ Risultato finale 0-0: Pareggio deludente

- Mauro Mantegazza

Diretta Manchester United Liverpool streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live per il big-match di Premier League

manchester united gruppo
Video Manchester United Chelsea (repertorio LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER UNITED LIVERPOOL (0-0): TRIPLICE FISCHIO 

All’Old Trafford il Manchester United ferma sullo 0 a 0 il Liverpool. Il primo tempo si rivela disastroso per il tecnico Soslkjaer che si ritrova costretto ad effettuare tutte e 3 le sostituzioni a disposizione per rimpiazzare altrettanti giocatori infortunati, uno dei quali Lingard che aveva preso il posto di Mata. Nel secondo tempo lo United tiene ed il Liverpool non riesce a trovare spazi per completare le proprie azioni. Il punto conquistato oggi consente rispettivamente al Manchester United di portarsi a quota 52 ed al Liverpool di raggiungere i 66 punti. (Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Manchester United Liverpool sarà garantita su Sky, che detiene in esclusiva i diritti della Premier League: l’appuntamento per gli appassionati di calcio inglese sarà su Sky Sport Uno e Sky Sport Football, i canali numero 201 e 203 della piattaforma satellitare, che metterà a disposizione anche la diretta streaming video tramite il servizio Sky Go per chi non potesse mettersi davanti a un televisore all’ora della partita ad Old Trafford.

FASE FINALE DEL MATCH 

Manca ormai solamente una quindicina di minuti al novantesimo della sfida tra Manchester United e Liverpool ed il risultato è sempre bloccato sullo 0 a 0. Nel corso di questo secondo tempo, iniziato senza ulteriori sostituzioni da parte di Klopp, il copione non sembra affato cambiare rispetto alla frazione precedente ed entrambi gli schieramenti si rendono protagonisti di diversi errori nell’ultima parte delle proprie azioni.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Manchester United e Liverpool sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Entrambe le squadre noon sono state in grado di produrre azioni realmente degne di nota ma bisogna piuttosto sottolineare come il Manchester United abbia esaurito i cambi per infortuni muscolari nel giro di 42 minuti: al 21′ Andres Pereira ha preso il posto dell’infortunato Herrera, al 25′ Lingard ha rilevato Mata ed al 42′ lo stesso Lingard è stato rimpiazzato da Alexis Sanchez. Anche il liverpool ha effettuato un cambio per infortunio al 31′ rimpiazzando Firmino con Sturridge e, nel finale, pure Robertson ha lamentato qualche fastidio. Il direttore di gara ha ammonito il solo Milner tra i Reds al 23′.

FASE INIZIALE DEL MATCH 

In Inghilterra la partita tra Manchester United e Liverpool è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due compagini si rispondono a vicenda colpo su colpo ma non riescono mai a completare le proprie sortite offensive ed a creare quindi reali pericoli alle rispettive difese avversarie. I Red Devils provano a fare la partita ma i Reds giocano meglio dimostrando una maggiore intesa tra i vari elementi.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Manchester United Liverpool. Ne abbiamo già parlato come del derby d’Inghilterra, una rivalità fortissima fra le due formazioni più vincenti del calcio d’Oltremanica, sia a livello di titoli nazionali sia per quanto riguarda i trofei internazionali. Sappiamo che il Liverpool quest’anno sta lottando per conquistare il titolo nazionale che clamorosamente manca ai Reds fin dall’ormai lontanissimo 1990, quando il massimo campionato inglese ancora non si chiamava nemmeno Premier League. Il conteggio si è fermato a 18 da troppo tempo, basterebbe dire che all’epoca il Manchester United vantava appena sette “scudetti”, mentre da allora ne ha vinti altri 13 e ha firmato il sorpasso, salendo a quota 20. Per il Liverpool questo è un lunghissimo incubo, nemmeno vincere la Champions League avrebbe lo stesso valore del tanto agognato ritorno in vetta al campionato nazionale. Lo United proverà a mettere i bastoni fra le ruote, anche se in questo caso favorirebbe i cugini del City, e non sappiamo cosa sarebbe peggio per i tifosi dei Red Devils… Adesso però è arrivato il momento in cui sarà il campo ad emettere il verdetto: si gioca, Manchester United Liverpool comincia! MANCHESTER UNITED (4-3-1-2): 1 De Gea; 18 A. Young, 12 Smalling, 2 Lindelof, 23 Shaw; 21 A. Herrera, 39 Mc|Tominay, 6 Pogba; 8 Mata; 9 R. Lukaku, 10 Rashford. Allenatore: Ole Gunnar Solskjaer LIVERPOOL (4-3-3): 13 Alisson; 7 Milner, 32 Matip, 4 Van Dijk, 26 Robertson; 14 Henderson, 3 Fabinho, 5 Wijnaldum; 11 Salah, 9 Firmino, 10 S. Mané. Allenatore: Jurgen Klopp (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI JURGEN KLOPP

Si avvicina sempre più la diretta di Manchester United Liverpool, facciamo allora un passo indietro a pochi giorni fa per rileggere il commento di Jurgen Klopp all’ultima uscita della sua squadra, cioè gol pareggio per 0-0 del Liverpool nell’andata degli ottavi contro il Bayern: “Non è il risultato che sognavamo, ma sono soddisfatto. Comunque possiamo giocare meglio, anzi: dobbiamo giocare meglio. Nel primo tempo abbiamo avuto le occasioni migliori, invece non ricordo occasioni né per noi né per loro nel secondo tempo. Non è stata una notte da Champions League, da quel punto di vista. La difesa ha fatto bene e abbiamo tenuto imbattuta la nostra porta nonostante l’assenza di Van Dijk (che era squalificato, ndR). Il risultato va bene, in casa lo 0-0 è il migliore pareggio possibile: la sfida non è finita, tutto sommato questa non è una cattiva base verso il ritorno”. Adesso però bisogna mettere temporaneamente da parte la Champions League, per ributtarsi sul campionato non c’è nulla di meglio di Manchester United Liverpool, la sfida più sentita del calcio inglese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LO STORICO RECENTE

Verso la diretta di Manchester United Liverpool, naturalmente dobbiamo tenere presente che questa partita ha scritto la storia del calcio inglese. Un compendio dei confronti più recenti tra i Red Devils e i Reds, a partire dalla stagione 2000-2001, ci parla di ben 45 partite con un bilancio ben favorevole al Manchester United, che ha ottenuto 22 vittorie a fronte di 17 successi per il Liverpool, mentre i pareggi sono solamente sei. Di conseguenza il Manchester United è in vantaggio anche nel numero delle reti segnate, che sono 53 contro 50. Oltre all’immancabile doppio confronto di campionato, si segnalano anche diversi incroci tra FA Cup, Coppa di Lega e Community Shield, ma pure un ottavo di finale di Europa League, nella stagione 2015-2016, con il Liverpool che ebbe la meglio grazie a una vittoria per 2-0 in casa e un pareggio 1-1 al ritorno in trasferta. Infine, possiamo naturalmente ricordare la partita d’andata della Premier League in corso: il 16 dicembre scorso ad Anfield i padroni di casa del Liverpool vinsero per 3-1 sullo United ancora di José Mourinho grazie al gol di Sadio Mané e alla doppietta di Xherdan Shaqiri, che rese vano il gol del temporaneo pareggio segnato da Jesse Lingard. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Manchester United Liverpool, in diretta dallo storico stadio Old Trafford, è il piatto forte della ventisettesima giornata della Premier League inglese: l’appuntamento sarà alle ore 15.05 italiane (le 14.05 locali) di oggi pomeriggio, domenica 24 febbraio. Concentrazione massima sul campionato dunque per la grande sfida fra Red Devils e Reds, perché Manchester United Liverpool è il derby d’Inghilterra, la partita tra le due squadre che più di ogni altra hanno fatto la storia del calcio inglese, anche se negli ultimi anni i principali successi sono andati altrove. Entrambe le squadre sono ancora in corsa pure in Champions League, a dire il vero con notizie non esaltanti dall’andata degli ottavi, con sconfitta in casa contro il Psg per il Manchester United e pareggio casalingo contro il Bayern per quanto riguarda il Liverpool. In campionato sta sicuramente meglio la squadra di Jurgen Klopp, che con 65 punti sta contendendo al City il primato, il Manchester United invece a quota 51 deve lottare per conquistare il quarto posto, l’ultimo utile per qualificarsi alla prossima Champions League.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER UNITED LIVERPOOL

Dando uno sguardo alle probabili formazioni per Manchester United Liverpool, ecco che Ole Gunnar Solskjaer dovrebbe sostanzialmente confermare lo United che lunedì ha battuto il Chelsea in Fa Cup. Dunque modulo 4-3-1-2 con Romero in porta, protetto dalla linea difensiva a quattro composta da Young, Smalling, Lindelof e Shaw; a centrocampo dovremmo invece vedere il terzetto formato da Pogba, Matic ed Herrera, ecco poi Mata in posizione da trequartista in appoggio ai due attaccanti, Lukaku e Rashford. Non ci attendiamo clamorose novità nemmeno nel Liverpool di Jurgen Klopp: modulo 4-3-3 con Alexander-Arnold, Van Dijk, Matip e Robertson nella retroguardia a quattro davanti ad Alisson; a centrocampo potrebbe esserci un ballottaggio tra Keita e Milner per affiancare Henderson e Wijnaldum, mentre il tridente breve senza dubbio Salah e Mané, con Sturridge valida alternativa a Firmino come centravanti.

PRONOSTICO E QUOTE

Si annuncia abbastanza incerto il pronostico di Manchester United Liverpool, almeno secondo le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Nonostante si giochi ad Old Trafford, appare leggermente favorito il Liverpool: il segno 2 è infatti quotato a 2,30, mentre con il segno 1 per il successo casalingo del Manchester United si arriva a quota 3,00. L’ipotesi più remunerativa tuttavia è il pareggio, infatti il segno X varrà 3,50 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA