DIRETTA PAGANESE BISCEGLIE/ Risultato finale 0-0, streaming video: niente gol

- Claudio Franceschini

Diretta Paganese Bisceglie, streaming video e tv: incrocio tra ultima e penultima nella classifica del girone C di Serie C, ma gli stellati hanno 13 punti in meno rispetto ai pugliesi.

Scalzone Bisceglie delusione lapresse 2019
Diretta Picerno Bisceglie (Foto LaPresse)

DIRETTA PAGANESE BISCEGLIE (FINALE 0-0): NIENTE GOL

Lo 0-0 era nell’aria e alla fine si è concretizzato tra Paganese e Bisceglie. Prestazione generosa ma un po’ evanescente dei padroni di casa, mentre i pugliesi sin dalle prime battute hanno dato l’impressione di accontentarsi di portar via un solo punto dallo stadio Torre. L’occasione migliore nel finale di gara è arrivata per gli ospiti, con una velenosa conclusione di Triarico che ha finito col rimbalzare davanti al portiere di casa Galli, che con un gran riflesso ha salvato la situazione. Finale di partita con un po’ di confusione e tanti errori, i padroni di casa ci provano con una girata imprecisa di Di Renzo, poi 3′ di recupero che non cambiano la situazione: tra Paganese e Bisceglie il match si chiude senza reti. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Paganese Bisceglie: come sempre il campionato di Serie C è trasmesso in esclusiva – con l’eccezione di qualche partita – sul portale elevesports.it, che per la quinta stagione fornisce le gare di campionato e Coppa Italia in diretta streaming video. E’ possibile abbonarsi al servizio – gratuito per chi lo rinnovasse dallo scorso anno – oppure acquistare di volta in volta il singolo evento ad un prezzo fisso; per accedere alle immagini avrete naturalmente bisogno di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

MATCH TESO

Continuano a scorrere i minuti anche nel secondo tempo, ma il risultato allo stadio Torre tra Paganese e Bisceglie non si sblocca. La ripresa è iniziata con l’ingresso in campo di Carotenuto al posto di Navas tra le fila dei padroni di casa. Al 7′ Cesaretti reclama un rigore, ma l’arbitro non si smuove. Al 12′ Perri nella Paganese è il primo ammonito della partita, seguito al 23′ da Jovanovic che rimedia il primo cartellino giallo per gli ospiti. Al 17′ ancora cambio per i campani con Di Renzo che prende il posto di Parigi, mentre al 22′ Cesaretti prova a portare avanti la Paganese dalla distanza, ma senza fortuna: i padroni di casa sicuramente sono più attivi sul fronte offensivo, ma il Bisceglie regge bene e per ora sembra difficile prevedere svolta in un senso o nell’altro in questo match. (agg. di Fabio Belli)

CAPECE DI POCO ALTO

Paganese e Bisceglie all’intervallo sullo 0-0. Nel finale di primo tempo è stata ancora la formazione di casa a farsi vedere con maggior continuità sul fronte offensivo ed è stato Capece, in particolare, ad andare vicino al gol. Punizione per i campani e respinta dalla barriera, Capece conclude di potenza e il pallone sorvola di pochissimo la traversa della porta difesa da Cerofolini. L’unico blitz offensivo degno di nota per il Bisceglie si è invece fatto registrare al 29′, con Bangu che ha trova un corridoio per Starita, vedendo però arrivare Mariano Stendardo in anticipo, movimento difensivo che ha salvato la porta della Paganese. E per i gol bisognerà quantomeno attendere il secondo tempo. (agg. di Fabio Belli)

GAETA, GOL ANNULLATO

A metà primo tempo tra Paganese e Bisceglie il risultato è ancora fermo sullo 0-0, ma al 23′ è stato annullato un gol ai campani. Tap-in di Gaeta da posizione ravvicinata, ma Cesaretti al momento di servire l’assist vincente al compagno era in posizione di fuorigioco. Il match era iniziato con una buona opportunità per il Bisceglie, con un destro potente di Starita che non ha inquadrato la porta. Per la risposta della Paganese è stato necessario attendere il 18′ con un sinistro a girare di Navas che ha mancato di poco il bersaglio, quindi l’episodio del gol annullato ma allo stadio Torre l’equilibrio continua a farla da padrone e il risultato non si è ancora sbloccato. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Paganese Bisceglie comincia tra pochi minuti, e come abbiamo già detto si annuncia come uno scontro dove i tre punti possono essere fondamentali specialmente in chiave salvezza: prima di dare la parola al campo però vediamo che cosa ci dicono le statistiche alla vigilia del turno. Ricordiamo subito che gli azzurri stellati hanno raccolto una sola vittoria e 6 pareggi e 18 sconfitte: vanno appena meglio gli ospiti con 5 successi e 7 pareggi. Ricordiamo poi che la Paganese è riuscita a segnare fino a questo momento 26 gol, a fronte delle 61 reti incassate, davvero fin troppe: il Bisceglie risponde con soli 15 gol segnati e ne ha anche subito 32. La percentuale passaggi per entrambe le squadre risulta essere molto bassa, 72% Paganese, 73% Bisceglie. Diamo quindi la parola al campo, perchè finalmente Paganese Bisceglie si gioca! (agg Michela Colombo)

I BOMBER

La diretta Paganese Bisceglie mette di fronte a una sfida i due bomber Christian Cesaretti, a quota 6, ed Ernesto Starita, che è fermo a 4. Il calciatore della Paganese è una classica punta centrale anche se non molto dotata fisicamente. Anche per questo ha giocato spesso largo a destra e come seconda punta. Nonostante non sia un ariete si sa difendere in area di rigore anche grazie alla sua rapidità e a una tecnica molto interessante quando parte palla al piede. E’ bravo anche a calciare da fuori quando si crea l’occasione buona. Il numero 10 del Bisceglie è un ragazzo dotato di grande personalità che di solito gioca sulla corsia sinistra dell’attacco. Bravo a saltare l’uomo e a puntare la porta sa fare la differenza quando calcia e trova la porta anche da lontano. Il ragazzo sa giocare anche da punta centrale, ma i suoi 178 centimetri l’hanno portato spesso a giocare più lontano dalla porta. Questo non ne ha mai abbassato la media gol, sempre su livelli molto importanti per la categoria. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Paganese Bisceglie è una partita che possiamo considerare “maledetta” per la squadra campana: già reduce da cinque sconfitte consecutive, la Paganese rimasta ultima in classifica nel girone C non ha mai battuto i nerazzurri pugliesi, anche se stiamo parlando di appena tre precedenti e dunque di un quadro non troppo ampio. Sia come sia, al Torre nell’unico episodio fino a questo momento (agosto 2017) il Bisceglie si era imposto con Richard Lugo e Anthony Partipilo in quella che era la prima giornata di quel campionato; nella sfida di ritorno era arrivato un 3-1 pugliese al Gustavo Ventura per effetto di tre gol in 28 minuti firmati da Andrea Petta, Fabio Delvino e Matteo Montinaro prima che Francesco Scarpa, ancora nel primo tempo, rendesse meno pesante il passivo. Lo scorso ottobre le due squadre hanno pareggiato 2-2 nella partita di andata: Paganese in vantaggio con Giacomo Parigi e ripresa subito dopo da Daniel Onescu, ancora prima della mezz’ora Salvatore Tazza aveva segnato un nuovo vantaggio per gli ospiti che però erano stati ripresi al 74’ minuti da un rigore di Carmine De Sena, che aveva messo a segno il definitivo pareggio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Paganese Bisceglie, sfida che sarà diretta dal signor Francesco Luciani, si gioca alle ore 20:30 di domenica 24 febbraio e rientra nel quadro della ventottesima giornata della Serie C 2018-2019. Siamo nel girone C, e al Marcello Torre si affrontano le ultime due squadre della classifica: rimasta ultima dopo la radiazione del Matera, la Paganese è sostanzialmente condannata alla retrocessione diretta in Serie D. Ha vinto una sola volta nel torneo, ha perso le ultime cinque partite e otto delle ultime dieci; soprattutto ha raccolto 9 punti in tutti e ne deve recuperare 13 (in 10 partite) allo stesso Bisceglie, che dunque ha come obiettivo la salvezza diretta ma se non altro sa di avere un margine più che rassicurante alle sue spalle. I pugliesi sembrano essere in leggera ripresa dopo i cinque ko in serie maturati tra dicembre e gennaio: nelle ultime quattro partite hanno ottenuto 7 punti davvero preziosi e domenica scorsa hanno acuito la crisi del Rende battendolo 2-1. Una vittoria ospite nella diretta di Paganese Bisceglie sancirebbe sostanzialmente la discesa in Serie D degli stellati; vedremo allora come andranno le cose, intanto possiamo fare un excursus ideale su quelle che sono le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI PAGANESE BISCEGLIE

Vedremo se in Paganese Bisceglie la squadra di casa cambierà assetto; domenica scorsa si è presentata in campo con un 3-5-2 nel quale a protezione di Santopadre erano schierati in linea Piana, Acampora e Dellafiore con due esterni mandati a fare compagnia ai centrocampisti. Carotenuto a destra e Perri a sinistra, con Capece e Navas a supporto del playmaker arretrato Gaeta; davanti non si dovrebbe rinunciare a Di Renzo e Parigi, l’alternativa potrebbe essere Cappiello per avere maggiore imprevedibilità. Il Bisceglie dovrebbe verosimilmente confermare la squadra che ha battuto il Rende, dunque un modulo speculare con Jovanovic e Starita davanti, Triarico e Bangu che fanno le mezzali con Risolo che invece si occupa della cabina di regia, e arriva dalla rete decisiva messa a segno in pieno recupero. I laterali saranno Longo e Giron; in difesa comanda Maccarrone con capitan Markic e Maestrelli ai suoi lati, il portiere sarà Cerofolini.

QUOTE E PRONOSTICO

Per il pronostico su Paganese Bisceglie analizziamo quanto ci dicono le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: è la squadra di casa a partire con il favore del pronostico ma c’è poca differenza tra il valore di 2,50 assegnato all’eventualità della vittoria campana (segno 1) e il 2,85 che accompagna il segno 2 sul quale scommettere per il successo esterno dei pugliesi. Con il pareggio, eventualità identificata dal segno X, il vostro guadagno corrisponderebbe a 3,00 volte la cifra che avrete pensato di mettere sul tavolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA