Diretta/ Spezia Livorno (finale 3-0) streaming video DAZN: sigillo di Mora

- Claudio Franceschini

Diretta Spezia Livorno, streaming video DAZN: i labronici non perdono in casa dall’inizio di novembre e si sono rilanciati verso la salvezza con la bella vittoria contro il Venezia.

Spezia
Diretta Spezia Pro Patria (Foto LaPresse)

DIRETTA SPEZIA LIVORNO (3-0 FINALE): SIGILLO DI MORA

Con due gol di vantaggio a 16′ dal novantesimo, lo Spezia ha potuto giocare sul velluto la parte finale del posticipo del turno infrasettimanale di campionato contro il Livorno. Ma i liguri hanno comunque avuto la forza per mettere il sigillo alla loro ottima prova, siglando il 3-0 finale al 39′ della ripresa con Mora, bravo a sfruttare un assist di Bartolomei a sua volta innescata da Augello in una brillante azione corale dei bianconeri padroni di casa. Dopo aver subito il raddoppio non c’è stata di fatto più partita col Livorno arresosi, sul 3-0 poi praticamente costretto ad alzare bandiera bianca anticipatamente. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà disponibile la diretta tv di Spezia Livorno: come sappiamo il campionato di Serie B è mandato in onda esclusivamente – ad eccezione dell’anticipo – dalla piattaforma DAZN, che fornisce ai suoi abbonati le immagini del campionato cadetto in diretta streaming video. Usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone potrete dunque seguire questa gara, eventualmente collegando i dispositivi alla televisione tramite Chromecast ma anche installando direttamente l’applicazione su una smart tv che abbia una connessione a internet.

RADOPPIA PIERINI!

La supremazia dello Spezia si è intensificata nel secondo tempo del match con il Livorno, e trovando il raddoppio i liguri sembrano essere riusciti ormai ad ipotecare la conquista dei tre punti. Dopo il gol di Maggiore che ha sbloccato il risultato nella prima frazione di gioco, il raddoppio dei padroni di casa nella ripresa è arrivato al 29′ ed è arrivato grazie a Pierini, che ha sfruttato alla perfezione un assist di Cruz, bravo a sfondare sulla fascia e a servire un vero cioccolatino ai compagni di squadra. Il secondo tempo si era comunque aperto con due buone occasioni per Okereke, con la punta nigeriana dello Spezia poco precisa in questo match nonostante diverse occasioni avute a disposizione. Il Livorno riesce a pungere solo con i soliti calci piazzati di Diamanti, ma lo Spezia sembra ormai totalmente in grado di gestire il match, avanti di due reti tra le mura amiche dello stadio Picco. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA MAGGIORE!

Si è concluso il primo tempo tra Spezia e Livorno, con i padroni di casa in vantaggio di misura sui labronici. A metà primo tempo a sbloccare il risultato è stato Maggiore, al 21′ in gol con un tap-in dopo che il portiere dei toscani, Zima, aveva compiuto un intervento miracoloso su Okereke che era andato a battere a rete a colpo sicuro. Un po’ di tensione sugli spalti con disordini nella curva livornese, con tentativo di invasione di campo ricacciato indietro dagli steward. Al 36′ il Livorno ha un’ottima occasione per trovare il pari con una gran botta di Diamanti che trova però pronto all’intervento il portiere di casa, Lamanna, quindi in due diverse occasioni è Okereke a non arrivare sul possibile pallone del raddoppio spezzino. Il primo tempo si chiude con l’ammonizione di Di Gennaro per un fallo su Bidaoui e di Okereke per simulazione in area di rigore. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO OUT GYASI

Il match inizia subito con un duro intervento di Di Gennaro su Gyasi, costretto alla sostituzione al 4′, con lo Spezia che inserisce in campo Cruz al suo posto. Al 6′ la prima grande occasione è per gli amaranto, con Raicevic che spara addosso al portiere da ottima posizione. La supremazia territoriale in queste prime battute di gioco è per il Livorno, con Salzano che si vede ribattuta dai difensori avversari un’opportunità interessante. Lo Spezia riesce a farsi vedere in avanti in maniera tangibile al 20′ con un gran bel cross di Cruz per Bartolomei, che al volo da ottima posizione spara però sul fondo. A metà primo tempo, il risultato è ancora fermo sullo 0-0 allo stadio Picco. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Spezia Livorno ci attende fra pochi minuti e sarà l’ultimo posticipo con cui calerà il sipario sulla ventiseiesima giornata di Serie B. Prima di scoprire le formazioni ufficiali, spazio ad alcune statistiche sulle due squadre che si sfideranno allo stadio Picco. I padroni di casa dello Spezia vantano 34 punti in ventiquattro partite disputate, in cui hanno raccolto nove vittorie, sette pareggi e otto sconfitte, con 36 gol segnati e 30 subiti per una differenza pari a +6 per i liguri. Fa meno bene il Livorno, che ha raccolto 23 punti in altrettante partite disputate: cinque vittorie, otto pareggi e dieci sconfitte, sono 23 i gol segnati dal Livorno a fronte dei 29 incassati, di conseguenza la differenza reti è pari a -6 per i labronici. Adesso però non è più il momento di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Spezia Livorno comincia! SPEZIA (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Crivello, Augello; Bartolomei, M. Ricci, Maggiore; Gyasi, Okereke, Bidaoui. Allenatore: Pasquale Marino LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Bogdan, M. Di Gennaro, Gonnelli; Salzano, Agazzi, Luci, Fazzi; Diamanti; Raicevic, Kupisz. Allenatore: Roberto Breda (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta di Spezia Livorno ricordando che questa è una partita ricca di storia, dal momento che fino ad oggi si contano già 37 precedenti confronti in partite ufficiali. Il bilancio complessivo sorride allo Spezia, che ha raccolto 15 vittorie a fronte degli 11 successi per il Livorno, mentre 11 sono anche i pareggi. Di conseguenza i liguri sono in vantaggio anche nel numero dei gol segnati, che sono 43 a fronte di 29 per il Livorno. Naturalmente i numeri per lo Spezia migliorano ancora considerando solamente le 18 partite disputate in Liguria, con nove vittorie, sette pareggi e appena due successi per il Livorno. Infine, possiamo ricordare la partita d’andata di questo campionato, che è stata disputata domenica 7 ottobre 2018 allo stadio Armando Picchi, espugnato per 1-3 dallo Spezia. Successe tutto nei primi 25 minuti di gioco, che ci regalarono grandissime emozioni: Spezia subito in vantaggio con Marco Crimi e al raddoppio con David Okereke, poi il Livorno accorciò le distanze con il gol di Niccolò Giannetti ma infine la rete di Paolo Bartolomei fissò il definitivo 1-3. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA PICCININI

Il posticipo Spezia Livorno sarà una partita diretta da Marco Piccinini, arbitro della sezione Aia di Forlì che questa sera allo stadio Alberto Picco della città ligure per la ventiseiesima giornata di Serie B sarà affiancato dalla seguente squadra arbitrale: i due guardalinee saranno Oreste Muto e Fabrizio Lombardo, il quarto uomo invece Lorenzo Maggioni. L’arbitro Marco Piccinini è in rampa di lancio: appartiene alla Can B ma ha diretto anche tre partite di Serie A nel corso di questa stagione. Nel campionato cadetto conta invece sette presenze, con 37 cartellini gialli, quattro ammonizioni di cui tre per somma di ammonizioni e una per rosso diretto, infine sono tre i calci di rigore assegnati. Curiosamente possiamo infine notare che questo per lo Spezia sarà il primo incrocio stagionale con Marco Piccinini, che invece ha arbitrato il Livorno in occasione della sconfitta 0-1 in casa con il Crotone e del bel successo per 1-4 a Carpi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Spezia Livornodiretta dal signor Marco Piccinini, si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 27 febbraio ed è dunque la sfida che chiude il programma della 26^ giornata della Serie B 2018-2019. Altro turno infrasettimanale nel campionato cadetto, che prosegue rapidamente verso la conclusione della stagione regolare; alla fine di quella i liguri sperano di continuare a giocare perchè significherebbe aver ottenuto una volta di più la qualificazione ai playoff, mentre i labronici corrono verso la salvezza diretta. Nell’ultima giornata lo Spezia aveva la bella occasione di aumentare il margine rispetto al nono posto ma ha perso a Carpi, non pagando dazio visti i ko di Perugia e Salernitana ma certamente mancando tre punti che sarebbero stati molto importanti; il Livorno invece ha festeggiato una bella vittoria contro il Venezia – la seconda consecutiva in casa, dove i toscani sono imbattuti dall’inizio di novembre – e in questo modo si è portato a -3 dalla salvezza, per il momento in un playout che lo vedrebbe partire con il vantaggio del campo. La diretta di Spezia Livorno è prevista tra poche ore, dunque nel frattempo possiamo andare a valutare in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco del Picco, leggendo nel dettaglio le probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA LIVORNO

Andiamo dunque a vedere le formazioni per la diretta di Spezia Livorno: Pasquale Marino punta sempre sul 4-3-3 con Okereke o Gyasi a supporto di Galabinov sulla fascia destra, mentre dall’altra parte è prevista una maglia per Bidaoui. In mediana Matteo Ricci giocherà come playmaker avendo l’aiuto delle due mezzali che dovrebbero essere Mora e Bartolomei (in vantaggio su Crimi), nel reparto arretrato invece il portiere sarà Lamanna con una coppia centrale formata da capitan Terzi e Ligi, sulle corsie agiranno verosimilmente Vignali e Augello. Livorno in campo con il 3-4-1-2: Gonnelli, Boben e Bogdan proteggono Zima (Mazzoni dovrebbe essere ancora out), a centrocampo rientra Fazzi che potrebbe essere l’esterno sinistro con Kupisz dall’altra parte, in mezzo invece Luci e Rocca dovrebbero formare la coppia di mediani anche se Valiani e Salzano non partono battuti. Anche Diamanti rientra dalla squalifica, e dunque si posizionerà come di consueto alle spalle di Raicevic e Giannetti che formeranno il tandem offensivo della squadra.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha previsto per Spezia Livorno indicano nella squadra ligure la favorita per la vittoria: infatti il segno 1 per la sua vittoria ha un valore di 1,87 volte la somma messa sul piatto, contro la quota di 4,75 volte la puntata che accompagna il segno 2, per l’ipotesi del successo esterno. Il segno X, che regola l’eventualità del pareggio, vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,20 volte quello che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA