Video/ Venezia Perugia (2-3): highlights e gol della partita (Serie B)

- Alessandro Rinoldi

Video Venezia Perugia (risultato finale 2-3): gli highlights e i gol della partita, disputata al Penzo e valida per la 26^ giornata di Serie B.

Perugia Serie B
Probabili formazioni Serie B: il Perugia è capolista (Foto LaPresse)

Allo Stadio Pierluigi Penzo il Perugia supera in trasferta il Venezia per 3 a 2. Come si vede nel video di Venezia Perugia, la partita viene decisa nel corso del primo tempo: nonostante un buon avvio dei padroni di casa, gli ospiti si portano in vantaggio al 13′ per merito di Sadiq, su assist di Verre, e vengono raggiunti al 38′ dal pareggio di Segre, su suggerimento di Zampano, solo dopo che Gabriel aveva disinnescato il calcio di rigore di Bocalon del 20′, concesso proprio per fallo dell’estremo difensore ai danni di Vrioni. Nell’ultima parte della frazione ci pensa l’ottimo Verre, ispirato da Falzerano al 40′, a riportare avanti i suoi e, al 44′, Melchiorri chiude virtualmente i conti con il goal che vale il tris con l’aiuto di Mazzocchi. Nel secondo tempo la squadra di mister Nesta gestisce la situazione e tiene a bada i calciatori del tecnico Zenga, in difficoltà nell’esprimere il proprio gioco per gran parte della gara. Risulta infine inutile l’autogoal di Felicioli dell’81’, arrivata grazie allo spunto del neo entrato Di Mariano. I 3 punti conquistati permettono al Perugia di salire a quota 33 nella classifica di Serie B mentre il Venezia non si muove rimanendo fermo a 26 punti.

LE STATISTICHE

Analizzando le statistiche dell’incontro emerge come il Perugia abbia sostanzialmente meritato il successo finale: i marchigiani si sono distinti in fase offensiva per conclusioni totali, 7 a 5, e tiri indirizzati nello specchio della porta, 7 a 4, oltre ad aver conquistato più calci d’angolo, 5 a 4, e meno chiamate per fuorigioco, 1 a 2. Il Venezia ha completato un numero superiore di passaggi, 473 a 400, ma gli avversari hanno eseguito più contrasti, 18 a 7. Infine, sotto l’aspetto disciplinare, il Perugia è stata la squadra più fallosa a giudicare dal 15 a 9 nel conteggio dei falli e l’arbitro Luigi Pillitteri, della sezione di Palermo, ha estratto il cartellino giallo per 5 volte ammonendo rispettivamente Modolo, Fornasier e Zampano da un lato, Gabriel e Dragomir dall’altro.

IL TABELLINO

Venezia-Perugia (p.t. 1-3)
Reti: 13′ Sadiq(P); 38′ Segre(V); 40′ Verre(P); 44′ Melchiorri(P); 81′ Di Mariano(V);
Assist: 13′ Verre(P); 38′ Zampano(V); 40′ Falzerano(P); 44′ Mazzocchi(P); 81′ St.Clair(V);

VENEZIA (4-3-1-2) Vicario; Zampano, Modolo, Fornasier, Mazan; Segre, Schiavone, Pinato; Zennaro; Bocalon, Vrioni. A disp.: Facchin, Lezzerini, Coppolaro, Bentivoglio, Suciu, St. Clair, Besea, Di Mariano, Lombardi, Rossi, Cernuto, Citro. All.: Zenga.

PERUGIA (4-3-1-2) Gabriel; Mazzocchi, Sgarbi, Gyomber, Felicioli; Falzerano, Carraro, Dragomir; Verre; Melchiorri, Sadiq. A disp.: Bizzarri, Rosi, Bianco, Vido, Ranocchia, Bordin, Moscati, Han, Kouan. All.: Nesta.
Arbitro: Luigi Pillitteri (Palermo).
Ammoniti: 18′ Gabriel(P); 20′ Dragomir(P); 35′ Modolo(V); 61′ Fornasier(V); 90’+2′ Zampano(V).



© RIPRODUZIONE RISERVATA