DIRETTA MODENA PERUGIA / Risultato finale 1-3, streaming Rai: si impongono i Block Devils (volley Serie A1)

Diretta Modena Perugia: info streaming video e tv della partita di volley maschile, valida per la 20^ giornata di Serie A1 Superlega, oggi 3 febbraio 2019.

03.02.2019, agg. alle 18:04 - Michela Colombo
Diretta Modena Perugia (da Twitter ufficiale)

DIRETTA MODENA PERUGIA (1-3): CANARINI KO

Cala il sipario su Modena Perugia. Finisce 1-3 per i Block Devils al Pala Panini, coi canarini che vengono sconfitti in rimonta. Il successo ottenuto oggi pomeriggio dagli umbri consente alla squadra di rafforzare la leadership in classifica. Finale di gara davvero combattuto, con un botta e risposta continuo. Atanasijevic si è fatto perdonare qualche errore di troppo mettendo in ginocchio la formazione avversaria con una bella giocata. Il 25-21 è una liberazione per i Block Devils, che la chiudono sul 3-1. 25-23 il punteggio del primo set, 18-25 il secondo, 20-25 il terzo e infine 21-25 il quarto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SORPASSO UMBRO

Siamo nel corso del quarto set di Modena Perugia, con i Block Devils che hanno ribaltato il punteggio e dunque si trovano in vantaggio 2-1. Dopo il buon primo set da parte dei canarini, gli umbri hanno pareggiato i conti nella ripresa con un venticinque a diciotto che ha rimesso il tabellino in equilibrio. Divertente e piacevole il terzo set, con Perugia che mette il turbo e porta a casa il punto con un venticinque a venti. Si riparte con lo stesso copione nel quarto set, con le due squadre che provano a pungersi a vicenda. Grande equilibrio al Pala Panini con il parziale sul 10-12 dopo alcuni minuti dal ritorno sul parquet. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CANARINI IN VANTAGGIO!

Sta per cominciare il secondo set di Modena Perugia al Pala Panini, dove si gioca per la Serie A1 di Volley. In attesa della ripresa andiamo a scoprire cosa è accaduto nel primo set, coi canarini che si sono imposti con cinque punti di vantaggio. E’ infatti terminata sul 25-20 la prima frazione con un finale scoppiettante. Prima l’errore a servizio di Bendorz, poi l’imprecisione di Lanza e finalmente la giocata di Atanasijevic. Modena si è riportato a +2 ma ha rischiato grosso con l’errore di Pierotti. Quindi l’errore a servizio Atanasijevic, il tentativo di Leon per tenere in corsa i suoi ma è tutto inutile. Primo set ai canarini! (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Sta per avere inizio la diretta di Modena Perugia e tutto è pronto sul taraflex del Pala Panini: in attesa di udire il fischio d’inizio però facciamo un passo indietro e andiamo a vedere come i due club si stanno comportando anche fuori dall’Italia. Se nel paese le due squadre sono al top del campionato e a breve si sfideranno anche per la Coppa Italia, anche sul continente si stanno tirando indietro e anzi stanno facendo grandi cose in Champions league. I gialloblu infatti sono di ritorno dalla sfida con lo Kedzierzyn Kozle e si lottano con la Lube il primo gradino della classifica del girone B: gli umbri invece hanno affrontato giusto pochi giorni fa il Tours e battendo i francesi con un netto 3-0 si sono assicurati il primo piazzamento del girone E. Ma è tempo ora di dare la parola al campo: si gioca!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL MATCH

Segnaliamo che la diretta tra Modena e Perugia sarà visibile sulla tv di stato: appuntamento con la diretta tv al canale Raisport + alle ore 15.30. Diretta streaming video del match di volley maschile assicurata tramite il portale raiplay.it.

I TESTA A TESTA

In attesa di poter dare la parola al campo per la diretta tra Modena e Perugia facciamo un piccolo excursus storico e andiamo a vedere che cosa ci possono dire i tanti precedenti fissato tra questi due club. Dati alla mano, raccolti dal 2011, si contano infatti 18 testa a testa occorsi tra Modena e Perugia e son stati rimediati non solo nella Serie A1, ma pure nei play off scudetto, Finale di Supercoppa e Final Four della Coppa Italia: tutti banchi di prova di primissimi livello quindi. Il tabellone completo quindi ci ricorda per tale scontro diretto 13 successi in favore dei gialloblu e 5 vittorie degli umbri, che pure paiono i favoriti oggi visto il cammino a oggi affrontato. Possiamo inoltre ricordare che l’ultimo testa a testa raccolto tra Modena e Perugia risale alla stagione in corso della Serie A1 Superlega e per la precisione alla settima giornata: allora a Perugia fu proprio la Sir di Bernardi a vincere, con un netto 3-1.

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Modena Perugia, diretta dagli arbitri Sandro La Micela e Giorgio Gnani, è la partita di volley maschile in programma oggi domenica 3 febbraio 2019 al PalaPanini: fischio d’inizio atteso per le ore 15.30 nella 7^ giornata di ritorno della Serie A1. Il grande volley della Superlega torna in campo questo pomeriggio con la diretta tra Modena e Perugia, una grande classica di questi ultimi anni. Di fronte ecco infatti sul taraflex modenese due vere protagoniste non solo nel primo campionato italiano ma pure in Europa e che già la settimana prossima faranno parte della final four della Coppa Italia. I protagonisti chiamati in campo sono di primissimo livello e siamo certo curiosi di vedere come pure Ivan Zaytsev tra gl,i ex del match, accoglierà gli ex compagni della Sir di Lollo Bernardi. Sfida tra le sfide poi anche quella tra il tecnico del club umbro, Mister Secolo e Julio Velasco ovvero il tecnico che ha reso grande la nazionale di volley italiana negli anni ’90 dove lo stesso Bernardi ha raccolto i suoi trofei più grandi come giocatore. Vediamo bene che gli elementi che renderanno la diretta Modena Perugia di questo pomeriggio un evento unico sono davvero tanti: che dirà però il campo?.

RISULTATI E PRECEDENTI

A rendere ulteriormente la diretta tra Modena e Perugia ancor più emozionante vi è anche la classifica, fissata alla vigilia della 20^ giornata della serie A. Dandogli uno sguardo infatti ci accorgiamo subito che gli umbri, pur danneggiati dal KO registrato contro Trento di qualche turno fa sono usciti a mantener la vetta della graduatoria. La Sir è quindi capolista ma con solo 4 punti e uno solo di vantaggio su Trento prima rivale. Appena più sotto staziona Modena di Velasco, ferma alla quarta piazza (e superata dalla Lube) con 42 punti e quindi distante ben sei lunghezze dalla prima posizione. Di fatto in stagione i gialloblu hanno accumulato qualche scivolone di troppo (appena 4) di cui l’ultimo è arrivato il 13 gennaio scorso contro Milano. La squadra di Velasco quindi pur piena di campionissimi non si è rivelata imbattibile ma pure Perugia ha i suoi punti deboli: la sfida di questa sera quindi si annuncia più che mai combattuta ed entusiasmante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA