PROBABILI FORMAZIONI / Milan Cagliari: diretta tv, Cutrone rischia ancora la panchina (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Milan Cagliari: le scelte di Gattuso e Maran per la partita della 23^ giornata in Serie A. Il tecnico dei rossoneri continua a puntare sul 4-3-3 con Paquetà e Piatek.

Romagnoli Pavoletti Milan Cagliari lapresse 2019 640x300
Diretta Cagliari Milan (Foto LaPresse)

Nessun dubbio per Gattuso quando si esamina l’attacco studiato per le probabili formazioni di Milan Cagliari: il tecnico del diavolo di certo non farà a meno di Piatek, vero gioiello nello spogliatoio di Milanello. Sarà quindi ancora una volta indirizzato alla panchina Cutrone, che pure si farà trovare pronto al gol non appena l’allenatore calabrese lo farà entrare in campo. Il tridente offensivo poi vedrà dal primo minuto Suso e Calhanoglu, benché le alternative dalla panchina non manchino per una volta. Per il reparto offensivo del Cagliari, Maran dovrebbe consegnare le maglie da titolare e Joao Pedro e Pavoletti, con pure Ionita sulla tre quarti: segnaliamo che Birsa non sarà a disposizione per questo turno di campionato a causa di un infortunio, che lo terrà lottato dal campo per diverso tempo. (agg Michela Colombo)

A CENTROCAMPO

In vista della partita tra Milan e Cagliari, le cui probabili formazioni sono oggi sotto esame, vediamo bene che potrebbe fare il suo rientro tra i convocati Biglia: difficile però che il centrale venga arrischiato subito da Gattuso, che pure ha ottime alternative per la cabina di regia da schierare nella 23^ giornata di campionato. Ecco quindi che a San Siro vedremo Bakayoko in cabina di regia e al suo fianco si giocano le loro chance dal primo minuto sia Paquetà (uno dei miglior nelle ultime uscite dei rossoneri) che Kessie, che pure avrebbe bisogno di tirare un po’ il fiato. Sarà poi schieramento a tre per il centrocampo della squadra dei quattro mori, che conta un’infermeria piena in un po’ tutte le zone del campo. Maran comunque domani dovrebbe dare fiducia dal primo minuto a Barella, Cigarini e Deiola, con quest’ultimo però in dubbio con Pellegrini (mossa che però porterebbe in avanti Padoin e arretrerebbe l’ex giallorosso in difesa). (agg Michela Colombo)

IN DIFESA

Per la difesa rossonera, studiata da Gattuso per le probabili formazioni di Milan Cagliari, ecco che sono ben pochi i ballottaggi che si aprono nella 23^ giornata di Campionato. Nella partita di San Siro ovviamene il tecnico del Diavolo, dovendo ancora rinunciare a Caldara, posizionerà Musacchio al fianco del capitano Romagnoli. Ai lati spazio dal primo minuto per Ricardo Rodriguez e Calabria, benché certo dalla panchina rimangano ben pronti sia Abate che Conti, questo particolarmente ansioso di mettere nelle gambe minuti importanti. Sarà schieramento a 4 anche per la difesa dei rossoblu guidati da Maran, il quale consegnerà sempre a Cragno le chiavi della porta del Cagliari. Di fronte al numero 1 sarà poi spazio dal primo minuto per Ceppitelli e Pisacane al centro, mentre sull’esterno dovrebbero ottenere la maglia da titolare Srna e Padoin: attenzione però perché in panchina rimangono a disposizione Faragò e Romagna. (agg Michela Colombo)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Andiamo a studiare le probabili formazioni di Milan Cagliari, la partita che chiude la 23^ giornata nel campionato di Serie A 2018-2019: si gioca alle ore 20:30 di domenica 10 febbraio, a San Siro i rossoneri cercano un risultato positivo che possa dar seguito al pareggio ottenuto allo stadio Olimpico. Questa volta però, visto anche il fattore campo e la portata dell’avversario, dovrà essere la vittoria: il quarto posto che qualifica alla prossima Champions League è decisamente a rischio, con ben tre squadre che hanno chiuso il turno precedente ad un solo punto di distanza. Il Cagliari, che arriva dal ko interno contro l’Atalanta, non ha ancora del tutto archiviato la pratica salvezza e sa che anche al Meazza dovrà cercare punti; staremo a vedere se la banda di Rolando Maran riuscirà nell’intento, intanto possiamo valutare le possibili scelte dei due allenatori per questa partita analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Milan Cagliari.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Milan Cagliari sarà trasmessa in diretta tv dalla televisione satellitare: tutti gli abbonati potranno rivolgersi ai canali Sky Sport 1 (201), Sky Sport Serie A (202) o Sky Sport 251, e naturalmente avranno la possibilità di seguire questa partita di Serie A anche in diretta streaming video, attivando l’applicazione Sky Go su apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone: il servizio non comporta costi aggiuntivi, i dispositivi collegabili simultaneamente sono un massimo di due.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN CAGLIARI

LE SCELTE DI GATTUSO

Ormai Gennaro Gattuso ha individuato il suo undici tipo, e dunque anche per Milan Cagliari non dovrebbe cambiare: resta ai box Cristian Zapata e sarà ancora Musacchio a sostituirlo, formando la coppia centrale di difesa con Alessio Romagnoli a protezione di Gigio Donnarumma. Calabria resta favorito su Andrea Conti, rientrato stabilmente dall’infortunio ma ancora non titolare di questa squadra, pur se proverà a mettere in crisi le scelte del suo allenatore; a sinistra giocherà Ricardo Rodriguez, mentre a centrocampo si va verso la conferma dell’assetto che prevede Bakayoko come riferimento per tutta la mediana, con la capacità di inserimento e collegare i reparti di Kessie e un’altra maglia dal primo minuto per Paquetà, che ha avuto un ottimo impatto nella squadra rossonera anche come prestazioni (suo l’assist di domenica scorsa). Davanti Suso e Calhanoglu sono gli esterni del tridente, anche se Castillejo ci prova; la prima punta sarà naturalmente Piatek che, a proposito di impatto, ha segnato tre gol nelle due partite da titolare ed è anche l’unico marcatore rossonero nelle ultime tre uscite.

GLI 11 DI MARAN

Anche Rolando Maran ha sostanzialmente in mente la sua squadra: non ci sarà l’ex Birsa e dunque viene riproposto Joao Pedro a fare coppia con Pavoletti, mentre Ionita dovrebbe avanzare sulla trequarti. Importante il ritorno di Barella che ha scontato il turno di squalifica, il centrocampista si posiziona come sempre sulla mezzala lasciando che sia Cigarini a fare il regista, mentre come altro interno in mediana è ballottaggio tra Deiola e Padoin, che a dire il vero è precettato soprattutto come esterno sinistro a meno che Luca Pellegrini, appena arrivato dalla Roma, non abbia una maglia. In ogni caso entrambi sembrano essere favoriti su Lykogiannis; a destra giocherà quasi certamente Srna (ma attenzione al jolly Faragò), la difesa dunque torna a quattro e con questo modulo Pisacane ha un passo di vantaggio rispetto a Romagna, l’altro centrale sarà Ceppitelli mentre in porta giocherà naturalmente Cragno, che in relazione alle parate e ai tiri subiti in questo campionato è uno dei migliori portieri della nostra Serie A, e punta a confermarsi davanti all’estremo difensore della nostra nazionale.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, A. Romagnoli, Ri. Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu
A disposizione: An. Donnarumma, Plizzari, A. Conti, Abate, Strinic, Laxalt, Bertolacci, J. Mauri, Borini, Castillejo, Cutrone
Allenatore: Gennaro Gattuso
Squalificati:
Indisponibili: Reina, C. Zapata, Caldara, Lucas Biglia, Bonaventura

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Padoin; Deiola, Cigarini, Barella; Ionita; Joao Pedro, Pavoletti
A disposizione: Rafael A., Aresti, Romagna, Leverbe, Lykogiannis, Lu. Pellegrini, Faragò, Oliva, Despodov
Allenatore: Rolando Maran
Squalificati:
Indisponibili: Cacciatore, Klavan, Bradaric, Castro, Birsa, Thereau, Cerri

© RIPRODUZIONE RISERVATA