DIRETTA FIORENTINA-LAZIO/ Risultato finale 1-1, streaming e tv: parità al Franchi

- Claudio Franceschini

Diretta Fiorentina Lazio, streaming video e tv: le due squadre si giocano la possibilità di arrivare in Europa il prossimo anno, sono però i viola che devono inseguire nella classifica.

Muriel Fiorentina Chievo gol lapresse 2019
Diretta Fiorentina Lazio, Serie A 27^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA FIORENTINA-LAZIO (RISULTATO FINALE 1-1): NULLA DI FATTO AL FRANCHI

Finisce 1-1 la sfida del Franchi tra Fiorentina e Lazio, un punto che non serve a nessuno: i viola non schiodano al decimo posto e restano attardati nella corsa verso l’Europa, mezzo passo falso anche per i biancocelesti che in classifica vengono scavalcati da Atalanta e Torino. Anche stasera gli uomini di Simone Inzaghi gettano alle ortiche i tre punti mancando l’appuntamento con il 2 a 0 che avrebbe chiuso i giochi. I padroni di casa grazie a un ottimo secondo tempo ristabiliscono l’equilibrio ma non trovano il guizzo per vincerla. Nel finale si fa male Radu, entra Bastos, gli ospiti provano a tornare in avanti per non farsi schiacciare dagli avversari e rischiare un’altra beffa in extremis come capitato qualche settimana fa in casa del Genoa. Allo scadere del 93′ l’arbitro Orsato manda tutti sotto la doccia con un nulla di fatto tra le due squadre. {agg. di Stefano Belli}

PARI DI MURIEL

A un quarto d’ora dal novantesimo è nuovamente cambiato il parziale al Franchi tra Fiorentina e Lazio: le due squadre sono di nuovo in parità, 1-1 il risultato al trentesimo del secondo tempo. I biancocelesti, dopo aver speso nella prima frazione di gioco, calano bruscamente e al 60′ i viola trovano meritatamente il pari con Muriel che su suggerimento di Mirallas batte Strakosha e fa tornare l’entusiasmo ai tifosi toscani. Gli uomini di Pioli battono il ferro finché è caldo e al 63′ per poco non la ribaltano proprio con l’incontenibile Mirallas che fa tutto alla perfezione tranne la conclusione mandando la palla sul fondo. Simone Inzaghi prova a correre ai ripari togliendo l’esausto Lulic con il grande ex della serata, Badelj. Tuttavia sono i padroni di casa che continuano a fare la partita e a occupare costantemente la metà campo avversaria, al 72′ Simeone semina Acerbi che riesce in qualche modo a metterci una pezza e a sventare un altro pericolo dalle parti di Strakosha. {agg. di Stefano Belli}

I VIOLA PROVANO A REAGIRE

Al decimo del secondo tempo resiste il vantaggio della Lazio sulla Fiorentina con la formazione capitolina sempre in vantaggio per 1 a 0. A inizio ripreso i biancocelesti tornano in avanti con Milinkovic-Savic che cerca la porta dalla distanza: palla che esce di non molto dopo aver sorvolato la traversa. Come al solito gli uomini di Simone Inzaghi sprecano e non riescono a chiudere la partita, Pioli cambia l’assetto dei suoi con l’inserimento di Mirallas e l’avanzamento di Ceccherini che porta palla nella metà campo avversaria. Al 52′ Immobile spende il giallo per fermare Gerson lanciato a rete, i viola intuiscono che i giocatori della Lazio cominciano ad accusare un po’ di stanchezza e alzano il baricentro: lentamente ma inesorabilmente l’inerzia della partita sta cambiando e strizza l’occhio ai gigliati. {agg. di Stefano Belli}

CHIESA KO, TERRACCIANO SUPER

Il primo tempo di Fiorentina-Lazio va in archivio sul parziale di 1 a 0 in favore della squadra allenata da Simone Inzaghi. Al 35′ il match perde uno dei protagonisti più attesi, Federico Chiesa: il numero 25 viola è costretto ad alzare bandiera bianca per un problema muscolare, al suo posto entra Giovanni Simeone che è chiamato quindi a trascinare i suoi. Poco prima dell’intervallo i padroni di casa si affacciano finalmente in avanti con Benassi che calcia al volo senza prendere bene la mira: il pallone si spegne oltre la linea di fondo. Allo scoccare del 45′ Immobile va a un passo dalla doppietta, davanti a Terracciano il numero 17 non riesce ad angolarla e così, ancora una volta, l’estremo difensore che oggi prende il posto di Lafont sventa lo 0-2 e tiene in piena corsa i gigliati che nella ripresa proveranno a reagire. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI IMMOBILE

Diretta Fiorentina-Lazio 0-1 alla mezz’ora del primo tempo. Le due squadre finora stanno deludendo le aspettative della vigilia, in passato sia i viola che i biancocelesti ci hanno regalato partite con tanti gol, stasera invece faticano ad accelerare i ritmi e ad affondare il colpo, soprattutto i padroni di casa che soffrono le iniziative degli avversari. Di conseguenza il match del Franchi stenta a decollare e a procurare emozioni, anche se al 20′ gli uomini di Simone Inzaghi sfiorano il gol con Milinkovic-Savic che prolunga per Immobile: il centravanti calcia fortissimo ma trova l’opposizione di Terracciano che devia il pallone sul palo con una parata miracolosa, vanificando l’azione corale degli avversari. Tre minuti più tardi è Correa a innescare Immobile, questa volta il numero 17 non sbaglia e gonfia la rete portando in vantaggio la formazione capitolina. Gli uomini di Pioli accusano il colpo, al 29′ Terracciano si ripete negando il raddoppio al serbo. {agg. di Stefano Belli}

FASE DI STUDIO

Al Franchi l’arbitro Orsato ha dato il via alla sfida tra Fiorentina e Lazio che si affrontano nella 27^ giornata di Serie A 2018-19, al decimo del primo tempo il punteggio resta fermo sullo 0-0. Nelle battute iniziali del match le due squadre si studiano a vicenda evitando di fare il passo più lungo della gamba, con novanta minuti da giocare è assolutamente controproducente affrettare la giocata con il concreto rischio di regalare palloni agli avversari. In particolare i biancocelesti devono prestare la massima attenzione a non farsi infilare dai viola che in contropiede sono micidiali, con Chiesa e Muriel che in campo aperto possono seminare il panico nella trequarti ospite. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Fiorentina Lazio sarà un’appuntamento in esclusiva per gli abbonati alla televisione satellitare: i canali cui fare riferimento sono Sky Sport Uno (201), Sky Sport Serie A (202) oppure Sky Sport 251, e per tutti i clienti sarà disponibile senza costi aggiuntivi la possibilità di seguire questa partita anche in diretta streaming video, come sempre attivando l’applicazione Sky Go su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone (ai dati di un singolo abbonamento sono collegabili due dispositivi).

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci al calcio d’inizio di Fiorentina Lazio: per i viola questo campionato potrebbe diventare un lungo rimpianto, perché la squadra ha grandi qualità e lo dimostra anche il numero di gol segnati (41), ma spesso e volentieri non riesce a tenere fisicamente sui 90 minuti o attraversa fasi complicate. In più il rendimento da trasferta non è da squadra europea: ci sono 16 punti in 14 giornate, di fatto il minimo indispensabile comprese le tre vittorie. Luis Muriel, che ha segnato 5 gol in Serie A da quando è arrivato, potrebbe essere la grande speranza per scalare la classifica ma la Lazio certamente non si farà intimorire, non dopo aver trionfato nel derby riuscendo finalmente a battere una big in questa stagione. Ora la parola passa al campo, leggiamo le formazioni ufficiali di Fiorentina Lazio e poi la partita può cominciare! FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Ceccherini, Pezzella, Milenkovic, Biraghi; Benassi, Edimilson, Veretout; Chiesa, Muriel, Gerson. Allenatore: Stefano Pioli. LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa; Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta tra Fiorentina e Lazio e andiamo a vedere che cosa ci riserva anche lo storico, a dir il vero davvero ampio, che unisce questi due club attesi al Franchi quest’oggi. I dati quindi son parecchi e tutti utili: dal 1931, data del primo testa a testa le due squadre si sono trovate faccia a faccia in ben 150 occasioni, registrate tra primo campionato italiano e Coppa Italia. Il bilancio comunque ci pare sufficientemente equilibrato, con 50 successi da parte della Viola nello scontro diretto e 58 affermazioni dei biancocelesti con anche 42 pareggi a completare il quadro. Ricordiamo infine che risale alla ottava giornata del Campionato di Serie A ancora in corso l’ultimo precedente occorso tra Fiorentina e Lazio. In tale occasione all’Olimpico fu proprio la quadra di Inzaghi a vincere con il risultato di 1-0 ottenuto con il gol di Ciro Immobile. 
(agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La sfida tra Fiorentina e Lazio sarà diretta dal fischietto di Vicenza Daniele Orsato: con lui in campo al Franchi oggi ecco gli assistenti Lo Cicero e Ranghetti, con Aureliano quarto uomo e il duo Mazzoleni-Paganessi al Var-Avar. Volendo conoscere meglio proprio il primo direttore di gara, in campo per la 27^ giornata di Serie A, segnaliamo subito che Orsato in stagione ha già diretto ben 22 incontri, di cui 13 validi per il primo campionato italiano: qui poi il vicentino ha messo a tabella 76 cartellini gialli, e tre calci di rigore. Ricordiamo inoltre che Orsato è arbitro di grande esperienza e nella sua lunga carriera ha già diretto la Fiorentina in ben 31 occasioni: sono invece 32 i precedenti firmati con la Lazio, la sua seconda squadra più “arbitrata” alle spalle del Napoli. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Fiorentina Lazio sarà diretta dal signor Daniele Orsato, e vale per la ventisettesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019: le due squadre scendono in campo alle ore 20:30 di domenica 10 marzo, e la speranza è che possano dare vita ad una sfida che ricalchi la tradizione di un testa a testa sempre entusiasmante. Per di più questa partita vale tanto in chiave europea: la Fiorentina, che arriva dalla sconfitta di Bergamo, ha perso contatto dal gruppo che si sta giocando sesto e settimo posto ma, esattamente come i biancocelesti, ha ancora la possibilità di entrare in Europa League attraverso la Coppa Italia, di cui dovrà giocare la semifinale di ritorno contro la stessa Atalanta. La Lazio, che sta provando a tenere il passo di Inter e Milan e deve anche recuperare la partita contro l’Udinese, non vuole sprecare la scia di entusiasmo derivata dalla vittoria netta nel derby: un successo che potrebbe davvero rappresentare la svolta nella stagione, a patto che adesso arrivino risultati simili e che ci si prenda un’altra partecipazione alle coppe internazionali. Mentre aspettiamo il calcio d’inizio di Fiorentina Lazio possiamo andare a vedere in che modo le due squadre si potrebbero sistemare sul terreno di gioco dello stadio Olimpico, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Fiorentina Lazio.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA LAZIO

Studiamo allora le probabili formazioni in vista della diretta di Fiorentina Lazio: i viola dovrebbero riavere Vitor Hugo e Benassi come titolari, dunque con Milenkovic spostato sulla corsia destra e German Pezzella che si prende il centro davanti a Lafont, con Biraghi che come sempre agirà sulla corsia mancina. A centrocampo Benassi scalzerà Bryan Dabo: l’altra mezzala sarà Edmilson Fernandes e come regista avremo sempre Veretout, Gerson potrebbe comunque essere titolare perchè resta in ballottaggio con Giovanni Simeone, per completare un tridente che naturalmente conterà su Muriel come prima punta e su Federico Chiesa che partirà largo a destra, ma in realtà potendo occupare anche l’altra corsia. Nella Lazio è rientrata l’emergenza difensiva: Bastos resta favorito su Luiz Felipe e dunque dovrebbe sistemarsi al fianco di Acerbi, con Stefan Radu che sarà piazzato sul centrosinistra. In porta Strakosha, a centrocampo si rivedono Romulo – che avrà campo come esterno a destra – e Parolo che giocherà come mezzala a supporto di Lucas Leiva, a sinistra spazio a Lulic con Milinkovic-Savic che sarà l’altro interno. Si rinnova il duello tra Joaquin Correa e Luis Alberto per giocare un passo dietro Immobile, a spuntarla potrebbe essere il secondo.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico sulla diretta di Fiorentina Lazio abbiamo a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: grande equilibrio ma con i biancocelesti che partono leggermente favoriti, forti del valore di 2,50 volte la puntata per il segno 2 che identifica la loro vittoria. Il segno 1 è quello da giocare per il successo interno dei viola e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 2,80 volte la somma messa sul piatto; siamo a 3,35 volte la giocata con il segno X, che come sempre regola l’eventualità del pareggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA