PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER CITY SCHALKE/ Quote: Leroy Sané, ex della sfida

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Manchester City Schalke 04: due squalificati e qualche infortunato per Pep Guardiola, che però può contare su una rosa ampia e superiore a quella dei tedeschi.

Laporte Manchester City esultanza lapresse 2019
Probabili formazioni Manchester City Schalke 04, ritorno ottavi Champions League (Foto LaPresse)

Il grande protagonista di Manchester City Schalke 04 non può che essere Leroy Sané: 23 anni compiuti a gennaio, l’esterno tedesco di origine senegalese ha già lasciato il suo timbro sull’andata degli ottavi di Champions League. Gol splendido, ma Sané non ha esultato: infatti ha trascorso 7 stagioni nelle giovanili dello Schalke, per poi guadagnare la prima squadra nel 2014. Con i biancoblu di Gelsenkirchen si è definitivamente affermato: tre stagioni con 57 partite e 13 gol (una sola apparizione nel corso della prima annata) che gli sono valse la convocazione nella nazionale della Germania (all’epoca campione del mondo in carica) e soprattutto l’acquisto da parte del Manchester City, che ha pagato 37 milioni di sterline per averlo. Subito lanciato titolare da Peg Guardiola, fino a questo momento Sané ha giocato 122 partite con gli Sky Blues e segnato 36 gol: quest’anno sta trovando forse meno spazio rispetto alla stagione precedente ma intanto le sue 13 reti stagioni lo hanno portato ad una sola marcatura dal suo record personale, arrivato proprio nel 2017-2018 e in 49 partite, mentre finora in questa stagione ne ha disputate 36. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Uno dei possibili duelli nelle probabili formazioni di Manchester City Schalke 04 è sicuramente quello che verrà proposto sull’esterno, dove Yevhen Konoplyanka se la deve vedere con Kyle Walker. I tedeschi dovranno essere bravi ad allargare il campo e creare superiorità numerica con i duelli individuali: da questo punto di vista Walker è chiamato ad un compito difficile, perchè la sua fase di spinta – nella quale eccelle – dovrà essere sopperita dalla fase difensiva (in miglioramento, Guardiola lo ha fatto giocare anche come centrale in una linea a tre) in modo da bloccare le avanzate di Konoplyanka. Un giocatore che sembra destinato ad un’altra carriera: esploso nel Dnipro e nella nazionale ucraina, l’esterno di 29 anni è passato al Siviglia e, pur vincendo l’Europa League, non ha particolarmente brillato rimanendo spesso fuori dai titolari di Unai Emery. Arrivato allo Schalke 04, è alla sua terza stagione ma la sensazione è che potesse sempre fare qualcosa di più, quattro o cinque stagioni fa c’era chi prospettava a Konoplyanka un futuro in una big ma la cosa non si è avverata, con tutto il rispetto per lo Schalke. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI

Nell’analizzare le probabili formazioni di Manchester City Schalke 04, abbiamo già riportato come Pep Guardiola debba fare a meno di due dei suoi elementi più fidati: Fernandinho è sostanzialmente l’estensione del tecnico catalano sul campo, a lui Guardiola rinuncia davvero raramente e a volte lo ha anche fatto giocare come difensore centrale, sfruttandone l’intelligenza tattica e i tempi di gioco. L’altro assente per squalifica è Nicolas Otamendi: passano gli anni ma l’argentino rimane una delle colonne di questo Manchester City, spesso e volentieri preferito a giocatori come John Stones o Vincent Kompany. Sarà pesante l’assenza di Kevin De Bruyne ma per prendere il posto del belga c’è un Bernardo Silva cresciuto fino a diventare uno dei gioielli di questa squadra; nello Schalke 04 invece è pesante l’assenza di Daniel Caligiuri, che Antonio Conte nel corso della sua esperienza come Commissario Tecnico della Nazionale aveva convocato per uno stage, senza però arrivare a chiamarlo ufficialmente. L’esterno di centrocampo è uno dei punti fermi nella squadra di Domenico Tedesco, che per di più in quella zona del campo deve rinunciare anche ad Alessandro Schopf. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOVITA’

Andiamo a valutare le probabili formazioni di Manchester City Schalke 04, la partita che – in programma alle ore 21:00 di martedì 12 marzo – è valida per il ritorno degli ottavi di Champions League 2018-2019. Sembra tutto in discesa per la squadra di Pep Guardiola, che riparte dal 3-2 con cui ha vinto in rimonta a Gelsenkirchen e dunque può anche permettersi di rimontare; chiaramente il tecnico catalano sa fin troppo bene che le insidie si nascondono ovunque in questo torneo, e che di conseguenza dovrà stare molto attento all’orgoglio della squadra tedesca; il momento però è positivo, perchè gli Sky Blues sono anche tornati a comandare la Premier League con un punto di vantaggio sul Liverpool e sono ancora in corsa per vincere tutti i titoli stagionali. Ora valutiamo quali sono i dubbi e le certezze che ancora albergano nella mente dei due allenatori a poche ore da questa sfida, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Manchester City Schalke 04.

QUOTE E PRONOSTICO

Manchester City Schalke 04 è stata quotata anche dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker il segno 1 per la vittoria degli inglesi vale solo 1,14 volte la somma messa sul piatto ed è clamorosamente ampio il divario dal segno 2 per il successo esterno dei tedeschi, che vi farebbe guadagnare ben 18,00 volte la cifra investita. Con il pareggio, eventualità regolata dal segno X, andreste a mettere in tasca 8,25 volte quanto puntato con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER CITY SCHALKE 04

LE SCELTE DI GUARDIOLA

Per Manchester City Schalke 04 Guardiola deve rinunciare agli squalificati Otamendi e Fernandinho, oltre ad altri giocatori infortunati: la difesa sarà quasi scontata con Walker e Zinchenko sugli esterni, mentre in mezzo giocherà Kompany che affiancherà Laporte. A centrocampo il regista piazzato davanti alla difesa sarà Gundogan, con lui dovrebbero agire i due Silva (Bernardo e David) e dunque da questo punto di vista lo schieramento in mediana resterà lo stesso con il quale il City ha battuto il Watford nell’ultima partita di campionato; la soluzione alternativa è quella di avanzare Bernardo Silva e puntare su Delph in mediana, altrimenti come esterno destro nel tridente offensivo giocherà Sterling (reduce da una tripletta) con Leroy Sané schierato dall’altra parte, mentre Mahrez rimane in ballottaggio in attesa di una maglia. La prima punta sarà Sergio Aguero, in netto vantaggio rispetto a Gabriel Jesus.

I DUBBI DI TEDESCO

Domenico Tedesco ha i suoi problemi: lo Schalke 04 va all’Etihad senza Daniel Caligiuri, dunque come esterno destro di centrocampo potrebbe giocare Oczipka che libererà il posto sulla corsia mancina a Konoplyamka, con la conferma di Bentaleb e l’ingresso in campo di Rudy (rimasto in panchina venerdì sera a Brema) a completare la linea mediana. In difesa, davanti al portiere Fahrmann, dovrebbero esserci Stambouli e Nastasic insieme a Salif Sané, per una difesa a tre che dovrebbe essere confermata rispetto alle ultime uscite; ci sarà un trequartista alle spalle dei due attaccanti e questo ruolo potrebbe essere ricoperto da Embolo, con Uth che a questo punto andrebbe a giocare da prima punta al fianco di Burgstaller. Resta valida l’alternativa della difesa a quattro, vedremo in che modo il tecnico dello Schalke 04 intenderà comportarsi in merito.

IL TABELLINO

MANCHESTER CITY (4-3-3): 31 Ederson; 2 Walker, 4 Kompany, 14 Laporte, 35 Zinchenko; 20 Bernardo Silva, 8 Gundogan, 21 David Silva; 7 Sterling, 10 Aguero, 19 L. Sané
A disposizione: 49 Muric, 3 Danilo, 18 Delph, 47 Foden, 26 Mahrez, 33 Gabriel Jesus
Allenatore: Josep Guardiola
Squalificati: Otamendi, Fernandinho
Indisponibili: Claudio Bravo, Stones, B. Mendy, De Bruyne

SCHALKE 04 (3-4-1-2): 1 Fahrmann; 17 Stambouli, 26 S. Sané, 5 Nastasic; 24 Oczipka, 10 Bentaleb, 13 Rudy, 11 Konoplyanka; 36 Embolo; 7 Uth, 19 Burgstaller
A disposizione: 35 Nubel, 27 Bruma, 21 Riether, 2 McKennie, 22 Skrzybski, 15 Kutucu, 14 Matondo
Allenatore: Domenico Tedesco
Squalificati:
Indisponibili: Mascarell, Schopf, D. Caligiuri

© RIPRODUZIONE RISERVATA