DIRETTA/ Arsenal Rennes (finale 3-0) streaming video e tv: rimonta Gunners

Diretta Arsenal Rennes, streaming video e tv: quote e risultato live del match di ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Per qualificarsi i Gunners devono vincere almeno 2-0.

14.03.2019, agg. alle 22:56 - Fabio Belli
Aubameyang_Arsenal_esultanza_lapresse_2018
Video Arsenal Rennes (Foto LaPresse, repertorio)

DIRETTA ARSENAL RENNES (3-0 FINALE): RIMONTA GUNNERS

Nonostante gli ultimi tentativi del Rennes, l’Arsenal ha resistito e coronato la sua rimonta. Dopo l’1-3 dell’andata, i Gunners vincono 3-0 con una doppietta di Aubameyang e un gol di Maitland-Niles, anche se nel finale i francesi hanno regalato un brivido finale nel recupero, con Hunou a portata di supplementari, ma la conclusione del francese viene vanificata dalla posizione di fuorigioco rilevata. Finale infuocato con ammonizioni per Kolasinac e Traoré, dopo 5′ di recupero arriva il triplice fischio finale, ai quarti di finale di Europa League passa l’Arsenal. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Arsenal Rennes non sarà trasmessa in diretta tv in chiaro ma solo per gli abbonati Sky, che potranno seguire l’incontro in tv sul canale numero 203 del satellite (Sky Sport Football) e in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito skygo.sky.it.

TRIS AUBAMEYANG!

Nel momento di massima sofferenza, l’Arsenal si scuote ed ipoteca la qualificazione: prima Iwobi al 26′ con una rasoiata dall’interno dell’area di rigore manca di poco il bersaglio, col pallone che esce di poco a lato. Quindi, al 27′ arriva il 3-0 con Aubameyang che firma la doppietta personale, appoggiando in rete su cross teso di Kolasinac. Perfetta azione in velocità ed Arsenal ora a un passo dall’approdo ai quarti di finale di Europa League, anche se con un gol il Rennes riuscirebbe comunque a prolungare il match ai tempi supplementari. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI NIANG!

E’ un altro Rennes in apertura di ripresa, nei primi 20′ del secondo tempo l’Arsenal soffre le iniziative dei francesi: e dopo appena 2′ un gran destro di Niang su assist di Grenier si va a stampare sul palo: un gol sfiorato che avrebbe di nuovo cambiato le carte in tavola per la qualificazione che al momento resta ancora tra le mani di Gunners. Al 10′ Clement Grenier viene ammonito, ma il Rennes gioca in maniera costante nella metà campo della formazione londinese, con la squadra di Emery che sembra pagare il dispendio di energie del primo tempo. Tutto sembra possibile con Bensebaini che al 20′ manca un’altra grande occasione con un colpo di testa da ottima posizione: il risultato è sempre sul 2-0 in favore dell’Arsenal. (agg. di Fabio Belli)

MATCH IN BILICO

Resta in vantaggio 2-0 l’Arsenal contro il Rennes all’Emirates Stadium. Match ancora in bilico anche se in questo momento è l’Arsenal ad avere in mano il pass per la qualificazione ai quarti di finale di Europa League. Al 32′ è stato ammonito Lacazette tra le fila dei Gunners, quindi diversi contrasti da una parte e dall’altra che hanno rallentato molto il gioco, portando l’arbitro a concedere 4′ di recupero in cui però nulla di significativo è accaduto. Arsenal che ha cercato il tris con delle incursioni in area di Aubameyang e Ramsey che non sono andate a buon fine, rispetto a una prima mezz’ora in cui è stato fondamentalmente in balia dell’avversario, il Rennes è riuscito ad entrare in partita e si giocherà la qualificazione nel secondo tempo. (agg. di Fabio Belli)

FRANCESI IN SOFFERENZA

Dopo il 3-1 dell’andata il Rennes sperava in una serata di gloria all’Emirates Stadium, ma la prima mezz’ora è stata giocata praticamente in apnea dalla formazione transalpina. Con i gol di Aubameyang e Maitland-Niles l’Arsenal ha già riportato a proprio favore il discorso qualificazione e continua ad attaccare, con i francesi che non riescono praticamente ad affacciarsi mai in avanti. Al 18′ è stato ammonito Edson Mexer tra le fila dei transalpini, quindi problema per Damien Da Silva che sembra in grado di stringere i denti e continuare la partita: è l’Arsenal però che continua ad attaccare, consapevole che un eventuale gol subito mescolerebbe di nuovo le carte. (agg. di Fabio Belli)

GUNNERS SCATENATI!

Ottima partenza per l’Arsenal che in appena 14′ realizza le due reti che ribaltano la situazione in chiave qualificazione rispetto all’1-3 dell’andata. Colpisce Aubameyang su assist di Aaron Ramsey, una rete da rapinatore d’area, dopo appena 5′. Per il raddoppio bisogna attendere appena altri 10′, al 15′ va in gol Maitland-Niles, che raccoglie un cross dalla sinistra (il pallone non è uscito d’un soffio rispetto alla linea di fondo) e incorna di testa facendo esplodere l’entusiasmo dell’Emirates Stadium. Una grande prova per i Gunners in avvio di partita e ora per il Rennes il discorso qualificazione, in barba al match d’andata, appare terribilmente in salita. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo al calcio d’inizio di Arsenal Rennes: già in occasione della partita di andata avevamo detto di come la squadra di Julien Stéphan avesse cambiato registro con il suo arrivo in panchina, ma nel frattempo ci sono state altre due partite e i transalpini le hanno vinte entrambe per 3-1. Il quadro allora migliora ulteriormente: da quando Stéphan ha preso il timone i rossoneri hanno perso tre volte fuori casa, sono stati eliminati ai quarti della Coppa di Lega (ai rigori, dunque tecnicamente pareggiando) ma hanno guadagnato la semifinale di Coppa di Francia e al Roazhon Park hanno un bilancio di 10 vittorie e 3 pareggi. Oggi però si gioca all’Emirates, dove lo scenario rischia di cambiare: qui l’Arsenal non perde da fine gennaio, quando è stato eliminato dalla FA Cup per mano del Manchester United che ha poi battuto domenica in Premier League. A proposito: le vittorie casalinghe consecutive dei Gunners, in campionato, sono ben nove con striscia iniziata il 2 dicembre. Curiosamente, il giorno in cui Sabri Lamouchi è stato esonerato dal Rennes; ora però mettiamoci comodi e vediamo insieme quali sono le formazioni ufficiali di questa appassionante Arsenal Rennes, che finalmente comincia! ARSENAL (4-2-3-1): 1 P. Cech; 20 Mustafi, 6 Koscielny, 18 Monreal, 31 Kolasinac; 8 Ramsey, 34 G. Xhaka; 15 Maitland-Niles, 10 Ozil, 14 Aubameyang; 9 Lacazette. RENNES (4-4-2): 40 Koubek; 27 Traoré, 3 Da Silva, 4 Mexer, 15 Bensebaini; 14 Bourigeaud, 21 Andre, 8 Grenier, 7 I. Sarr; 18 Ben Arfa, 11 Niang. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA TREIMANS

La sfida di Europa League Arsenal Rennes verrà diretta dal fischietto lettone Andri Treimans, che in questa particolare occasione potrà avvalersi dell’aiuto degli assistenti Gudermanis e Spasjonnikos e delo quarto uomo Tatriks: saranno Golubevs e Malocevs a collocarsi alle postazioni Var e Avar. Mettendo proprio il primo direttore di gara sotto ai riflettori scopriamo che in stagione l’arbitro lettone ha già diretto nove incontri di cui due pin occasione dell’Europa league: qui Treimanis ha pure messo a bilancio 12 cartellini gialli e un solo rosso. Possiamo poi aggiungere che in carriera lo stesso primo direttore di gara non ha mai incontrato il Rennes e neppure l’Arsenal, pur avendo diretto la formazione Under 19 Uefa dei Gunners in occasione dell’edizione 2013-2014 della Youth league. La partita di oggi sarà quindi un vero e proprio inedito. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Arsenal Rennes, diretta dall’arbitro lettone Andri Treimans e, in programma giovedì 14 marzo alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2018-2019. Inglesi chiamati alla rimonta dopo la sorprendente sconfitta 1-3 in terra francese nel match d’andata. Dopo il vantaggio di Iwobi, l’espulsione di Papasthatopoulos ha esaltato i transalpini in gol con Bourigeaud, un’autorete di Monreal e Sarr. L’Arsenal si è dimostrato in forma battendo in Premier League il Manchester United per 2-0 e riprendendosi momentaneamente il quarto posto che vale la Champions, ma per il Rennes i quarti di finale di Europa League sarebbero un risultato straordinario nella storia del club, con i francesi che nella Ligue 1 francese sono al momento ottavi ma lontani solo tre lunghezze dalle posizioni che valgono le Coppe nella prossima stagione.

PROBABILI FORMAZIONI ARSENAL RENNES

Le probabili formazioni del match che andrà in scena all’Emirates Stadium di Londra. Arsenal in campo con il tedesco Leno tra i pali e il suo connazionale Mustafi (vista la squalifica del greco Sokratis) titolare nella difesa a tre al fianco del francese Koscielny e dello spagnolo Monreal. A Maitland-Niles sarà affidata la fascia destra e al bosniaco Kolasinac la fascia sinistra in un centrocampo a quattro con il gallese Ramsey e lo svizzero Xakha centrali. In attacco l’altro tedesco Ozil ispirerà la manovra della coppia offensiva composta dal nigeriano Iwobi e dal gabonese Aubameyang. Risponderà il Rennes con il ceko Koubek tra i pali e una linea difensiva a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra rispettivamente con l’algerino Zeffane, Da Silva, il mozambicano Mexer e l’altro algerino Bensebaini. A quattro anche la linea di centrocampo con Andre e Grenier centrali, Bourigeaud laterale di destra e il senegalese Sarr laterale di sinistra, mentre in attacco Hunou farà coppia con Ben Arfa.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

I moduli scelti dai due allenatori, Emery per l’Arsenal e Stephan per il Rennes, saranno rispettivamente il 3-4-1-2 e il 4-4-2. La vittoria per 3-1 dei francesi nel match d’andata è l’unico precedente ufficiale tra i due club nella storia delle Coppe Europee.

PRONOSTICO E QUOTE

Per i bookmaker Arsenal nettamente favorito per la vittoria contro il Rennes. Vittoria in casa quotata 1.30 da Eurobet, William Hill propone a una quota di 5.50 l’eventuale pareggio ed il successo in trasferta viene invece quotato 11.00 da Bwin. Per Bet365, le quote relative ad over 2.5 ed under 2.5 vengono rispettivamente fissate a 1.55 e 2.50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA