DIRETTA TORINO BOLOGNA/ Risultato finale 2-3, streaming video DAZN: Izzo non basta!

- Mauro Mantegazza

Diretta Torino Bologna streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live per la partita dell’Olimpico-Grande Torino, anticipo della 28^ giornata di Serie A

Belotti_Torino_Chievo_lapresse_2017
Diretta Torino Bologna (LaPresse)

DIRETTA TORINO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 2-3): IZZO NON BASTA!

Izzo accorcia le distanze all’ottantanovesimo minuto, facendosi trovare al posto giusto al momento opportuno, con un colpo di testa che non lascia scampo a Skorupski. Sul 2-3 il Torino prende coraggio e spaventa il Bologna con una conclusione di Iago Falque che il portiere rossoblu riesce a bloccare. Al novantunesimo il direttore di gara espelle Ola Aina per parole un po’ troppo colorite nei suoi confronti. Il finale è nervosissimo. Si chiude con le proteste di Moretti nei confronti di Mihajlovic, che al triplice fischio può godersi la vittoria del suo Bologna. Termina la gara. I felsinei sbancano il Grande Torino e tornano a sperare nella salvezza. In rete Poli, Pulgar su calcio di rigore e Orsolini. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ORSOLINI ALLUNGA

Siamo al settantacinquesimo minuto della diretta di Torino Bologna e i felsinei stanno conducendo per tre reti a uno. Al sessantesimo i rossoblu si sono visti annullare un gol per fuorigioco di Sansone. I padroni di casa provano a scuotersi e rimettersi in carreggiata con Belotti, il cui tentativo si impenna alto sopra la traversa. Pochi minuti dopo Orsolini punisce la compagine granata con un tocco di punta su cui Sirigu non può nulla. Per il Toro è una doccia fredda. Belotti prova comunque ad impensierire il Bologna con un tocco sotto che Skorupski riesce a mettere in calcio d’angolo. Mazzarri spinge i suoi all’attacco: ci prova dunque anche Zaza con un colpo di testa che non va a buon fine. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PULGAR SORPASSA

Primo tempo agli sgoccioli tra Torino Bologna. Granata avanti al sesto grazie ad un gol di Ansaldi, che insacca con la complicità di Pulgar. L’esterno argentino è stato bravo a calciare di prima intenzione dal limite e ha superato il portiere dei felsinei per il vantaggio granata. La reazione bolognese non si fa attendere ma trova un muro quando Orsolini cerca di superare Sirigu. Attorno alla mezzora arriva il pareggio dei rossoblu, con Andrea Poli che anticipa Ansaldi e da due passi mette in rete per il pareggio. La formazione di Mihjalovic cresce e comincia a premere sull’acceleratore. Al trentunesimo ci prova Sansone dalla distanza ma la sua conclusione va in angolo. Al trentatreesimo il calcio di rigore per il Bologna, con Pulgar che si fa perdonare la deviazione precedente e insacca il due a uno con una perfetta trasformazione. Primo tempo bellissimo a Torino, dove i granata sono sotto di un gol. Vedremo se nella ripresa la squadra di Mazzarri riuscirà a rimettere la gara in equilibrio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Manca sempre meno al fischio d’inizio della partita di Serie A tra Torino e Bologna: in attesa che le formazioni ufficiali del match escano dai rispettivi spogliatoi vediamo quali sono i numeri che le due squadre si portano con sé alla vigilia della 28^ giornata. Classifica alla mano ricordiamo che i granata di Mazzarri hanno finora ottenuto 44 punti, validi per la sesta piazza: sono quindi stati messi a segno 11 successi e altrettanti pareggi ed è pure stata fissata a 35:23 la differenza gol dei piemontesi. Ancora in zone pericolose il Bologna di Mihajlovic, fermo alla 18^ piazza della classifica di Serie A con appena 21 punti, questi vinti seguendo un tabellino di 4 vittorie e nove pareggi. Segnaliamo inoltre che gli emiliani hanno finora segnato 22 gol a fronte dei 40 incassati, fin troppi. E’ tempo quindi di dare spazio al campo, Torino Bologna si gioca! TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; Aina, Baselli, Rincon, Meitè, Ansaldi; Zaza, Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Bremer, Moretti, Parigini, De Silvestri, Lukic, Berenguer, Iago Falque. Allenatore: Mazzarri. BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Dzemaili, Pulgar; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. A disposizione: Da Costa, Calabresi, Gonzalez, Mattiello, Paz, Donsah, Krejci, Nagy, Poli, Svanberg, Destro, Edera, Falcinelli. Allenatore: Mihajlovic. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Torino Bologna in diretta tv non sarà visibile. Questa non è più una notizia: la partita di prima serata del sabato infatti è trasmessa in diretta streaming video in esclusiva dalla nuova piattaforma DAZN, che trasmette tre partite per ciascuna giornata del campionato di Serie A per i propri abbonati sui loro dispositivi, compresa una Smart TV abilitata.

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta tra Torino e Bologna e pare ora importante andare a vedere che cosa ci riporta pure lo storico che i due club condividono prima della 28^ giornata di Serie A. Numeri alla mano contiamo infatti ben 131 precedenti già messi a tabella, questi dal 1929 e tutti in occasione del primo campionato italiano come della Coppa Italia. La statistica complessiva quindi ci ricorda poi 47 successi dei granata e 44 vittorie degli emiliani con anche 40 pareggi: un bilancio tutto sommato davvero equilibrato alla vigilia di questo turno. Segnaliamo poi che risala al turno di andata del campionato di Serie A in corso l’ultimo testa a testa segnato tra Torino e Bologna. Al Dall’Ara lo scorso 22 ottobre fu pareggio per 2-2, questo ottenuto con i gol di Falque e Baselli per i granata e Santander e Calabresi per gli emiliani. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

L’anticipo serale Torino Bologna sarà una partita diretta dall’arbitro Maurizio Mariani, che appartiene alla sezione Aia di Aprilia. Vediamo però adesso quale sarà la composizione completa della squadra arbitrale per la partita di Serie A allo stadio Olimpico Grande Torino: i due guardalinee saranno i signori Paganessi e Gori, come quarto uomo Ghersini ed infine Orsato e l’assistente Mondin saranno i due addetti alla Var. Ricordiamo adesso i numeri nella stagione in corso per Maurizio Mariani, che è nato a Roma il 25 febbraio 1982: per lui undici presenze nella Serie A 2018-2019, con 65 cartellini gialli, ben cinque espulsioni divise fra due somme di ammonizioni e tre rossi diretti, infine sono quattro i calci di rigore concessi dal fischietto laziale nella stagione in corso. Due precedenti stagionali con il Torino che vanta una vittoria e un pareggio, una sconfitta invece per il Bologna, d’altronde in casa della Juventus. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Torino Bologna, diretta dall’arbitro Mariani, è una partita che profuma di storia per il calcio italiano. Questa sera alle ore 20.30, per l’anticipo serale della ventottesima giornata di Serie A, gli obiettivi di granata e rossoblù saranno però molto diversi fra loro. Torino Bologna vede infatti la squadra di Walter Mazzarri a quota 44 punti, in piena zona Europa League dopo il colpaccio sul campo del Frosinone e ancora qualche speranza pure in ottica Champions League, anche se il quarto posto è più che altro un sogno. Una nuova vittoria sarebbe comunque molto importante, ma renderebbe ancora più difficile il cammino del Bologna, che si è rilanciato vincendo contro il Cagliari ma è sempre terzultimo. I felsinei hanno infatti 21 punti e dovranno faticare non poco per ottenere la salvezza: fare un bel risultato allo Stadio Olimpico-Grande Torino naturalmente sarebbe un notevole passo avanti per il Bologna verso l’obiettivo finale.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO BOLOGNA

Diamo adesso uno sguardo alle probabili formazioni per Torino Bologna: nessuno squalificato e rose quasi al completo, per i rossoblù tuttavia è da segnalare l’infortunio di Santander, per cui in attacco Sinisa Mihajlovic si affiderà sicuramente a Palacio, probabilmente affiancato da Sansone e Destro in un tridente tuttavia ancora da definire, perché pure Orsolini ed Edera sono candidati a giocare dal primo minuto. Completando a questo punto sul discorso sul Bologna, ecco che la difesa è definita mentre a centrocampo resta aperto un ballottaggio fra Dzemaili e Poli. Passando al Torino, mister Walter Mazzarri si affiderà al modulo 3-5-2, in attacco ci sono in ballottaggio Iago Falque e Zaza per affiancare Belotti, a meno che l’allenatore decida in extremis per un assetto più offensivo con un 3-4-3 che li vedrebbe tutti titolari, sacrificando Baselli a centrocampo.

PRONOSTICO E QUOTE

Nettamente favorevole ai padroni di casa è il pronostico di Torino Bologna secondo le quote dell’agenzia Snai. Infatti il segno 1 per una vittoria dei granata è quotato a 1,95, mentre si sale a 3,15 in caso di pareggio (naturalmente indicato dal segno X). Se invece credete in un colpaccio del Bologna, sappiate che il segno 2 varrebbe ben 4,50 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA