Diretta/ Giana Erminio Gubbio (risultato 4-0) streaming video e tv: Dalla Bona!

- Claudio Franceschini

Diretta Giana Erminio Gubbio, streaming video e tv: gli umbri vanno alla ricerca della vittoria che sancirebbe la salvezza nel girone B di Serie C, i lombardi sono ancora pericolanti.

Chinellato Gubbio lapresse 2019
Diretta Reggio Audace Gubbio (Foto LaPresse)

DIRETTA GIANA ERMINIO GUBBIO (4-0): CHIUDE DALLA BONA

Barba va in pressing alto e per poco non sfrutta una disattenzione della difesa umbra. Esaurisce i cambi anche Galderisi. Fuori Davì per Ricci. Primo giallo per il Gubbio. Espeche finisce sulla lista dei cattivi per aver fermato in maniera troppo veemente il contropiede avversario. Giana vicina al poker. Iovine crossa dalla destra, pallone splendido che filtra al centro, dove è clamoroso l’errore di Jefferson: il subentrato non trova il tocco vincente a porta spalancata. C’è spazio anche per la gioia di Daniele Dalla Bona, che col destro pennella una punizione perfetta, su cui Marchegiani non può arrivare. E ora può partire la festa dei tifosi lombardi arrivati al Città di Gorgonzola. Finisce 4-0.

PINTO FIRMA IL TRIS

Nessun cambio, né da una parte né dall’altra. Si parte ed ecco arrivare subito il 3-0. Dopo le polemiche sul gol precedente, se fosse suo o meno il gol, Pinto mette tutti d’accordo: destro secco dai 30 metri, Marchegiani viene preso in controtempo, e guarda il pallone infilarsi alle sue spalle. Tris degli uomini di Maspero. Punizione dalla destra di Iovine, il pallone spiove sul secondo palo dove Piccoli non ci arriva. Primo cambio per il Gubbio. Fuori Battista, dentro Tavernelli. Partita giocata su ritmi bassi. Secondo cambio per Galderisi, esce Tofanari ed entra Ferretti. Cambia qualcosa anche Maspero. Dentro Barba al posto di Rocco. Secondo giallo. Fontani ammonisce anche Piccoli per un intervento particolarmente duro su un avversario. Altro cambio per Maspero. Mutton lascia il posto a Jefferson. Giallo per Bonalumi, che ferma con una scivolata il contropiede palla al piede del Gubbio. Maspero si gioca anche l’ultimo cambio.

AUTOGOL DI SCHIAROLI AL 26′

La Giana raddoppia al 26esimo. Batti e ribatti in area di rigore, in mischia il pallone carambola su Pinto prima di terminare in rete. La deviazione decisiva è però del difensore ospite Schiaroli, che spiazza il proprio estremo difensore. I lombardi ora sono sul 2-0. Gli umbri reagiscono subito stavolta. Cross dalla destra, il pallone spizzato termina sull’altro fronte a Cattaneo, che ha una palla d’oro ma col mancino spara in maniera clamorosa sulla traversa. Iovine sale centralmente palla al piede, prova il destro ma viene murato. Sugli sviluppi, riceve centralmene da Mutton e libera il destro, largo. Casiraghi in acrobazia lancia nello spazio Daviì, che sale sulla destra e viene chiuso in angolo. Tofanari sale sulla destra, crossa in mezzo e premia l’inserimento di Battista: il numero 21 porta avanti il pallone con il braccio, prima di franare su Leoni. Fallo dell’attaccante del Gubbio, che evita però anche questa volta il cartellino. Perna calcia di destro, il pallone murato diventa buono per Piccoli, che sottomisura non trova il modo per concludere. Chance per il Gubbio prima del finale. Una palla persa lancia il contropiede degli umbri, Cattaneo sale sulla sinistra, alza la testa e trova sul fronte opposto Chinellato, che a tu per tu con Leoni prova il tocco sotto, sfiorando il palo.

PERNA AL 6′ LA SBLOCCA

Giana Erminio in campo con il 3-4-1-2. Tra i pali Leoni, difesa con Perico, Bonalumi e Montesano. A centrocampo da destra verso sinistra Iovine, Pinto, Piccoli e Solerio. In attacco c’è Perna in supporto di Rocco e Mutton. Gubbio con il 4-2-3-1. In porta Marchegiani, in difesa Tofanari, Espeche, Schiaroli e Pedrelli. In mediana Davì e Malaccari mentre in zona offensiva troviamo Battista, Casiraghi e Cattaneo, pronti a rifornire Chinellato, unica punta. Angolo dalla sinistra, in area stacca Perna, che non trova la porta. Primo squillo del match per i lombardi. Giana in pressione. Solerio sale sulla sinistra, crossa basso in mezzo dove Mutton libera Iovine: mancino pennellato che si stampa sul palo. Il risultato si sblocca al sesto minuto. Punizione dalla sinistra di Iovine, Perna in area di rigore incorna di testa e non lascia scampo a Marchegiani. Giana in vantaggio. Padroni di casa subito vicini al raddoppio. Mutton vince il contrasto con Malaccari, arriva a tu per tu con Marchegiani che lo ipnotizza e neutralizza il suo piatto destro. Altra occasione per la Giana. Cross basso dalla sinistra, pallone messo fuori dalla difesa, arriva Piccoli che prova il rasoterra, Marchegiani blocca in presa. Cross dalla sinistra di Cattaneo, Battista ci prova di testa ma non riesce ad indirizzare il pallone, che si perde sul fondo. Primo squillo degli ospiti.

SI COMINCIA!

Giana Erminio e Gubbio si daranno battaglia tra pochi minuti nell’incontro inserito nel calendario della 31esima giornata del campionato di Serie C gruppo B: controlliamo allora alcune statistiche significative prima di dare la parola al campo. La squadra di casa in 30 gare giocate ha raccolto 30 punti palesando una certa difficoltà nel trovare la via della rete in quanto sono soltanto 27 gol realizzati mentre in difesa ci sono diversi problemi da sistemare avendo subito 39 reti. Leggermente meglio ha fatto il Gubbio con 34 punti grazie a 26 col realizzati e 32 incassati. Ricordiamo che iln rendimento interno del Giana Erminio è tra i peggiori della categoria con 14 punti all’attivo in altrettante gare giocate mentre il Gubbio deve cercare di fare meglio in trasferta avendo conquistato soltanto 13 punti su 45 disponibili. Diamo quindi la parola al campo ora, si comincia! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Giana Erminio Gubbio non è disponibile: le partite del campionato di Serie C infatti sono esclusiva, per il quinto anno consecutivo, della piattaforma elevensports.it. Dovrete armarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la partita in diretta streaming video; potrete decidere di abbonarvi al servizio con una quota stagionale (gratis per chi rinnovasse la sottoscrizione dallo scorso anno) oppure acquistare di volta in volta il singolo match, che salvo eccezioni ha un prezzo fisso.

I TESTA A TESTA

Sarà il secondo episodio di Giana Erminio Gubbio: questa partita infatti non era mai andata in scena in precedenza, e solo lo scorso novembre abbiamo avuto la prima di sempre. Al Pietro Barbetti era finita 1-1, e la curiosità è legata al fatto che sulla panchina dei lombardi c’era Riccardo Maspero: l’ex centrocampista di Cremonese e Torino è subentrato venti giorni fa, e dunque il tecnico della Giana Erminio in occasione della trasferta di Gubbio era ancora Raul Bertarelli, con cui la squadra se non altro era in una posizione utile per la salvezza e anche davanti agli umbri, che avevano in panchina un Alessandro Sandreani che una settimana più tardi avrebbe perso il posto a favore di Giuseppe Galderisi. A passare in vantaggio erano stati gli ospiti con Alessio Iovine; il pareggio del Gubbio era arrivato al secondo minuto della ripresa, con un tap-in di Vincenzo Plescia che aveva ripreso una respinta corta di Leoni sul tiro di Ettore Marchi, che a gennaio ha cambiato maglia andando a vestire quella del Monza – e dunque rimanendo protagonista nel girone B. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Giana Erminio Gubbio, che sarà diretta dal signor Federico Fontani, si gioca alle ore 16:30 di domenica 17 marzo per la trentunesima giornata nel girone B della Serie C 2018-2019. Con la bella e importante vittoria al Druso, la formazione lombarda si è attualmente portata al di fuori della zona playouyt coronando un lungo inseguimento, ma ha un solo punto di vantaggio sull’AlbinoLeffe e di conseguenza non può affatto dirsi al sicuro anche se nelle ultime nove giornate ha perso solo una volta (ma proprio a Bergamo) raccogliendo 12 punti che hanno contribuito a muovere la classifica. Il Gubbio, dopo lo straordinario periodo attraversato a cavallo dei due anni, ha smesso di correre: l’ultima vittoria è quella sul campo della Fermana, da allora sono arrivate due sconfitte consecutive senza reti all’attivo e due pareggi per 1-1, ultimo dei quali nel derby contro la Ternana. Entrando in questa giornata il vantaggio sulla zona playout era di 5 punti: non troppi, ma nemmeno pochi e dunque un tesoretto da difendere specialmente in una gara diretta come questa. Aspettando la diretta di Giana Erminio Gubbio possiamo fare un breve excursus attraverso le possibili scelte dei due allenatori, valutando insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI GIANA ERMINIO GUBBIO

Riccardo Maspero affronta Giana Erminio Gubbio con un 3-4-1-2 che ricalca quello del Druso: Gianluca Barba e Giudici cercano posto a centrocampo e potrebbero avere la meglio su Piccoli e Solerio, per il resto dovremmo vedere come sempre Iovine sulla corsia destra e Pinto a creare gioco nel settore nevralgico, con Perna (10 gol in campionato) che invece agirà sulla trequarti in appoggio a Mutton e Rocco. In difesa cerca spazio Sosio, ma i favoriti restano Bonalumi, Perico e Montesano che dunque dovrebbero formare la linea a protezione del portier Leoni. Il Gubbio si dispone con Schiaroli ed Espeche davanti a Gabriele Marchegiani, due terzini come Tofanari e Lo Porto che percorreranno tutta la fascia andando a formare delle catene con De Silvestro e Cattaneo, che saranno schierati come esterni offensivi avendo il supporto del trequartista Daniele Casiraghi. Il collante tra i due reparti sarà fornito dalla cerniera mediana composta da Malaccari e Davì; come prima punta Chinellato è ancora in vantaggio su Plescia.

QUOTE E PRONOSTICO

Giana Erminio Gubbio è una partita che vede la squadra lombarda favorita per la vittoria: infatti il segno 1 che identifica questa eventualità vale 2,35 volte la somma messa sul piatto, contro il valore di 3,10 volte la puntata che accompagna il segno 2 per il successo esterno degli umbri. Con il pareggio, ipotesi che come sempre viene regolata dal segno X, il vostro guadagno corrisponderebbe a 2,95 quello che avrete deciso di giocare con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA