Diretta/ Imola Treviso (risultato 76-84) streaming video e tv: Logan 32 punti

- Claudio Franceschini

Diretta Imola Treviso, streaming video e tv: la De’ Longhi punta a prendersi il secondo posto nel girone Est del campionato di Serie A2, e al momento è già la grande favorita per i playoff.

Max Menetti baket lapresse 2018
Diretta Treviso Olimpia Milano, basket Serie A1 1^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA IMOLA TREVISO (76-84): LOGAN TRASCINA LA DE LONGHI

Siamo nel corso del terzo quarto tra Imola e Treviso, si inizia dal 44-43. Tessitori fa due su due da tiri liberi, Treviso compie il sorpasso, siamo sul 44-46. Logan la mette da tre, siamo sul 44-49, gara molto combattuta. Simiioni da due, continua a restare avanti Treviso. Bowers la mette da due, siamo sul 74-81. Tessitori da due, siamo sul 74-83, manca davvero pochissimo alla fine. Logan, con 32 punti, dimostra di essere in serata di grazie, Raymond, con 24 punti, è invece il migliore di Imola. Termina la gara sul 76-84, colpo Treviso che viene trascinata da Logan autore di ben 32 punti. Raymond, con 24 punti, è stato invece il migliore di Imola. Vittoria meritata per Treviso. (agg. Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO

Inizia il match tra Imola e Treviso. Bowers e Lombardi siglano i primi due punti della gara. Crow fa uno su due da tiro libero, siamo sul 5-6. Logan mette la bomba da trem siamo ora sul 13-12. Fultz mette la bomba da tre, siamo ora sul 16-14. Termina il primo quarto sul 23-18. Chillo da due, siamo sul 26-20. Bowers la mette da due in area, padroni di casa che vanno sul 30-22. Pochissimo alla fine del secondo quarto, siamo sul 44-43. Termina il secondo quarto, si va all’intervallo lungo sul 44-43. Raymond, con sedici punti messi a referto, è il migliore per Imola. Logan, sempre con lo stesso punteggio, è invece il migliore per Treviso. Gara quindi che vive sul filo dell’equilibrio. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

La palla a due di Imola Treviso sta per alzarsi: nella partita di andata la De’ Longhi aveva sostanzialmente dominato al PalaVerde, vincendo 89-70 con i primi tre quarti nei quali aveva segnato rispettivamente 22, 25 e 23 punti, arrivando all’ultimo periodo con un vantaggio di 19 punti che aveva mantenuto fino alla sirena finale. La squadra di Massimiliano Menetti aveva portato tre giocatori in doppia cifra: Maalik Wayns era stato il migliore con 19 punti, poi c’erano stati i 16 di Eric Lombardi e i 13 di Davide Alviti mentre Matteo Imbrò e Amedeo Tessitori avevano combinato per 6 punti totali, stranamente silenti. La Le Naturelle ci aveva provato con il veterano Robert Fultz (13 e 4 assist), con i 14 punti di Nicholas Crow e i 13 messi a segno da Emanuele Rossi, ma non aveva retto l’urto di una squadra decisamente superiori; oggi la squadra romagnola ha il vantaggio di giocare nel proprio palazzetto ma la De’ Longhi può appunto schierare un David Logan in più, e comunque resta più forte: vedremo però se i padroni di casa riusciranno a prendersi una vittoria importante in chiave playoff, diamo subito la parola al campo e mettiamoci comodi perché finalmente Imola Treviso comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Imola Treviso: la partita di Serie A2 non viene trasmessa nel nostro Paese e non sarà possibile nemmeno assistervi in diretta streaming video. Per tutte le informazioni utili sulle due squadre potete consultare il sito www.legapallacanestro.com dove troverete il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo; i corrispettivi account sui social network sono facebook.com/lnpsocial e, su Twitter, @lnpsocial.

IL FATTORE DAVID LOGAN

Nel presentare la diretta di Imola Treviso è inevitabile porre l’accento su David Logan: lo statunitense di passaporto polacco è uno dei giocatori di maggiore talento che negli ultimi anni sia passato dall’Italia e, tanto per gradire, nel 2015 era stato fondamentale per la vittoria dello scudetto da parte di Sassari. Anche a 36 anni un giocatore simile è un lusso per la Serie A2, e lo ha dimostrato nelle sue prime uscite: in Coppa Italia Logan ha terminato con il 67% in area, il 64% dall’arco (14/22) e 12/12 ai liberi, dominando la finale contro la Fortitudo Bologna. In campionato le cose vanno peggio dal punto di vista balistico, ma la guardia sta scaldando i motori: al momento segna 11,5 punti con 4,5 rimbalzi e 5,5 assist e contro Montegranaro ha chiuso con 12 punti, 4 rimbalzi e 7 assist. Pur tirando male (2/9) Logan ha di fatto deciso la sfida: con Matteo Imbrò e Amedeo Tessitori forma un trio che ha ben pochi eguali in questo campionato, ed è per motivi simili che Treviso corre spedita verso il secondo posto nel girone Est e dà la sensazione di essere la grande favorita per i playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Imola Treviso, valida per la venticinquesima giornata nel girone Est del campionato di basket Serie A2 2018-2019, si gioca alle ore 18:00 di domenica 17 marzo: al PalaRuggi arriva la terza forza del girone, ma negli ultimi tempi la De’ Longhi ha fatto vedere di poter essere la reale favorita per salire di categoria attraverso i playoff. Massimiliano Menetti adesso può davvero rammaricarsi di come le cose siano andate nel corso della stagione: le due sconfitte subite dalla Fortitudo Bologna sono state pesantissime e hanno scavato un solco decisivo tra le due big del girone Est, e inoltre hanno permesso a Montegranaro di prendersi la seconda piazza. Con l’arrivo di David Logan Treviso è tornata sugli scudi: ha vinto la Coppa Italia e si propone, secondo la maggior parte degli addetti ai lavori, come una super potenza per quando inizieranno le serie degli spareggi per la promozione. La Le Naturelle, che arriva dalla pesante sconfitta di Roseto, dovrà fare oggi la partita perfetta per mantenere la sua posizione nei playoff; vedremo allora quello che succederà tra poche ore nella diretta di Imola Treviso, quando finalmente si alzerà la palla a due al PalaRuggi.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come già visto, nella diretta di Imola Treviso la De’ Longhi spera di prendersi una vittoria che significherebbe continuare a sperare nel secondo posto del girone Est: battendo Montegranaro domenica scorsa i veneti si sono definitivamente presi il vantaggio nella doppia sfida diretta, ma nel frattempo erano scivolati a due partite di distanza e dunque adesso dovranno vincere una gara in più rispetto a quanto riuscirà a fare la Poderosa. In palio c’è la prima posizione nella griglia dei playoff, e dunque il vantaggio del fattore campo in ogni singola serie verso la promozione; di fatto dopo aver perso al PalaDozza Treviso ha capito di non poter più vincere il girone Est, quindi ha iniziato a lavorare in ottica playoff inserendo Logan (che si allenava da un mese) e utilizzando la Coppa Italia come un ideale appuntamento nel quale permettere a Menetti di gestire la novità nel roster. L’esperimento è riuscito in pieno visto il trionfo nel torneo, ma adesso inizia la seconda parte della stagione che è quella decisiva: l’operazione sorpasso su Montegranaro e poi quei playoff che in casa trevigiana sono stati fino a qui una maledizione. La post season è anche l’obiettivo di Imola: al momento la squadra romagnola si trova al settimo posto della classifica e si deve guardare dalla concorrenza che arriva alle sue spalle, battere Treviso oggi significherebbe aver fatto un bel passo avanti verso un traguardo che comunque andrà definitivamente raggiunto nelle prossime giornate.



© RIPRODUZIONE RISERVATA