Diretta/ Lecce Foggia (risultato finale 1-0) streaming video DAZN: Decide La Mantia!

- Claudio Franceschini

Diretta Lecce Foggia, streaming video DAZN: al Via del Mare si gioca un interessante derby di Puglia, i salentini possono ancora correre per uno dei primi due posti della classifica.

Falco  Branca Lecce Cittadella lapresse 2019
Diretta Lecce Pescara (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA LECCE FOGGIA (1-0): TRIPLICE FISCHIO 

Allo Stadio Via del Mare il Lecce batte il Foggia per 1 a 0. L’episodio decisivo ai fini del risultato avviene nel corso del secondo tempo, quando La Mantia mette a segno il goal che vale la vittoria finale sfruttando un assist da parte del suo compagno Petriccione. Nel finale di gara gli animi si accendono e Busellato rimedia il secondo cartellino giallo del suo match che gli costa il rosso e l’espulsione, lasciando i suoi compagni in inferiorità numerica dal 90′. I 3 punti conquistati oggi consentono al Lecce di portarsi a quota 44 nella classifica di Serie B mentre il Foggia resta fermo a 26 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Lecce Foggia: tutto il campionato di Serie B (ad eccezione dell’anticipo) è infatti affidato in esclusiva alla nuova piattaforma DAZN. Sottoscrivendo un abbonamento potrete dunque seguire questa e le altre gare della giornata in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili – come PC, tablet e smartphone – che potrete eventualmente collegare ad una televisione tramite Chromecast (ci sarà anche la possibilità di installare l’applicazione DAZN su una smart tv con connessione a internet).

E’ INIZIATA LA RIPRESA 

Giunti al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il punteggio tra Lecce e Foggia è cambiato ed è di 1 a 0. Nelle prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, sono sempre i padroni di casa i più propositivi, come suggerito anche da Petriccione subito al 47′, costringendo Leali alla parata. La rete del vantaggio giallorosso arriva al 59′ per merito di La Mantia, capitalizzando di testa l’assist da parte di Petriccione.

FINE PRIMO TEMPO 

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Lecce e Foggia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. Il primo tempo appena concluso non ha regalato grandi emozioni con i padroni di casa incapaci di sfruttare le poche chances avute a disposizione e gli ospiti in capaci di andare oltre un buon fraseggio. Nell’ultima parte della frazione l’arbitro Nasca ha ammonito anche Busellato tra le fila dei rossoneri.

SCOCCA LA MEZZ’ORA 

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo il risultato tra Lecce e Foggia è di 0 a 0. I giallorossi tornano a proiettarsi in zona offensiva al 13′ grazie a La Mantia, autore di un colpo di testa parato a terra da Leali, mentre il secondo pericolo scampato dalla formazione ospite è dovuto alla conclusione di Tachtsidis, terminata larga di un soffio a lato del palo al 32′. Finora il direttore di gara ha ammonito Ranieri e Lo Iacono tra i giocatori allenati dal tecnico Padalino.

FASE INIZIALE DEL MATCH 

In Puglia la partita tra Lecce e Foggia è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre sembrano studiarsi l’un l’altra senza premere sull’acceleratore. Entrambe le compagini si rendono infatti protagoniste di un paio di mezze sortite offensive e sono i padroni di casa a rendersi pericolosi per primi con Falco all’8′, la cui conclusione è stata però disinnescata dall’estremo difensore avversario Leali.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Solo pochi istanti ci separano dal fischio d’inizio della diretta tra Lecce e Foggia e mentre le formazioni ufficiali della sfida di serie B fanno il loro ingresso, andiamo a controllare qualche dato interessante. I padroni di casa dopo tutto arrivano al Via del Mare forti della sesta posizione in classifica e dei 41 punti messi a bilancio grazie alle 11 vittorie e 8 pareggi rimediati. Va poi detto che il Lecce fino ad oggi ha segnato be 41 gol e ne ha incassati solo 35. Statistiche ben diverse per il Foggia che rimane sul bordo dei play out con 26 punti, queso ottenuti con 11 pareggi e sette vittorie confezionate finora. Va poi detto che Satanelli si sono dimostrati prolifici con 34 gol, ma sono ancora 38 quelli subiti fino ad oggi. E’ tempo quindi di dare spazio al campo, si gioca! Vigorito, Petriccione, Tachtsidis, Mar. Mancosu, Mecciarello, La Mantia, Falco, Venuti, Lucioni, Calderoni, Majer. Allenatore: Fabio Liverani FOGGIA: Leali, Loiacono, Billong, Ranieri, Ngawa, Agnelli, L. Greco, Busellato, Kragl, Iemmello, Mazzeo. Allenatore: Pasquale Padalino (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Si avvicina la diretta di Lecce Foggia, interessantissimo derby pugliese che si è giocato davvero tante volte nella storia. Ine poca recente i satanelli lo hanno dominato: il Lecce ha vinto soltanto due delle ultime dieci partite, subendo invece cinque sconfitte. Per tre stagioni consecutive le due squadre si sono giocate la promozione dalla Serie C (o Lega Pro), trovandosi anche nella semifinale del campionato: i rossoneri di Roberto De Zerbi avevano fatto il colpo grosso al Via del Mare (dove si gioca oggi) con la doppietta di Pietro Iemmello e il gol di Vincenzo Sarno, le reti leccesi di Davide Moscardelli e Franco Lepore non avevano evitato l’eliminazione maturata nella sconfitta per 2-1 allo Zaccheria. Dobbiamo risalire fino al febbraio di qualche mese prima per raccontare l’ultima vittoria giallorossa, un 3-1 firmato da Lepore, Davis Curiale e Ali Sowe; la partita di andata del campionato in corso è invece terminata 2-2, con il Foggia capace di portarsi in vantaggio di due reti – firmate da Francesco Deli e Denis Tonucci – ma ripreso da Marco Mancosu e Andrea La Mantia. Da segnalare che sulla panchina rossonera sedeva ancora Gianluca Grassadonia. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA LUIGI NASCA

La diretta di Lecce Foggia sarà affidata al fischietto di Bari Luigi Nasca: con lui in campo nella 28^ giornata di Serie B non mancheranno gli assistenti Bresmes e Muto, oltre a Massimi, in qualità di quarto uomo. Volendo approfondire la figura del primo arbitro apprendiamo subito che in stagione Nasca ha già diretto ben 11 incontri, di cui 69 per il secondo campionato italiano: qui il fischietto ha fissato a statistica anche 47 cartellini gialli, 3 rossi e 3 calci di rigore. Ampliando il nostro sguardo possiamo inoltre ricordare che Nasca, nella sua carriera cominciata nel 1998, ha già incontrato il Lecce in due occasioni, entrambe registrate in occasione della Coppa Italia: è solo uno il precedente registrato tra il fischietto e il Foggia, incontrato nella stagione 2017-2018 di Serie B. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Lecce Foggia, che sarà diretta dal signor Luigi Nasca, vale per la ventottesima giornata nel campionato di Serie B 2018-2019 e si gioca alle ore 15:00 di sabato 9 marzo. Al Via del Mare il derby di Puglia è sempre molto interessante: queste due squadre sono state rivali negli anni scorsi anche in Lega Pro, dove erano tra le formazioni più competitive e infatti si sono disputate la promozione nella stagione regolare e una volta nella semifinale playoff. All’epoca il Foggia aveva avuto la meglio, ma in questo campionato il Lecce si trova in una posizione utile per andare all’assalto dei primi due posti anche se arriva dalla sconfitta di Palermo. I satanelli hanno chiaramente risentito della penalizzazione che nel frattempo si è ridotta di 6 punti, deve uscire dalla zona playout e per le qualità della rosa sembra potercela fare; nell’ultimo turno è arrivata un’importante vittoria contro il Cosenza, che ha portato in dote tre punti utili per continuare la corsa. Dunque, mentre attendiamo la diretta di Lecce Foggia, possiamo andare a vedere quali potrebbero essere le scelte dei due allenatori per il derby.

PROBABILI FORMAZIONI LECCE FOGGIA

Per Lecce Foggia, Fabio Liverani punta sul consueto centrocampo a rombo: Tachtsidis il vertice basso, Marco Mancosu quello alto nella posizione di trequartista a supporto di due attaccanti che potrebbero essere La Mantia e Tumminello, pronto a giocarsi la maglia con Falco. A centrocampo Arrigoni e Tabanelli possono tornare titolari in luogo di Majer e Haye che erano partiti dal primo minuto al Barbera; poi spazio a Venuti e Calderoni come terzini, mentre Meccariello e Lucioni saranno i due centrali a protezione del portiere Vigorito. Il Foggia conferma il 4-3-3 che ha battuto il Cosenza, dunque Pasquale Padalino (ex della partita) manda in campo Luca Martinelli e Billong davanti a Leali con Zambelli e Ranieri schierati larghi in difesa. A centrocampo capitan Agnelli ha le chiavi della manovra, ai suoi lati invece possono agire Chiaretti e Leandro Greco con Deli che spera di avere un posto dal primo minuto; nel tridente offensivo si rinnova il duello tra Mazzeo e Iemmello per il ruolo di prima punta, sugli esterni Galano e Kragl restano in vantaggio sulla concorrenza rappresentata soprattutto da Cicerelli (parte decisamente più indietro Matarese).

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai per il pronostico su Lecce Foggia indicano nei salentini la squadra favorita: il segno 1 che indica la vittoria della squadra di casa vale 1,87 volte la somma messa sul piatto, contro il valore di 4,00 volte la puntata per il segno 2, che regola il successo esterno dei satanelli. Con il pareggio, identificato dal segno 2, il vostro guadagno corrisponderebbe a un valore di 3,45 volte quanto investito con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA