DIRETTA/ Spezia Padova (risultato 0-2) streaming video DAZN: Bonazzoli! Finisce qui

- Fabio Belli

Diretta Spezia Padova, streaming video DAZN: quote e risultato live del match della ventottesima giornata nel campionato di Serie B. I liguri sono a caccia di un posto nei playoff.

Bidaoui Porcino Spezia Livorno lapresse 2019
Video Spezia Crotone (Foto LaPresse)

DIRETTA SPEZIA PADOVA (0-2): ANCORA BONAZZOLI AL 56′

Non c’è stato alcun cambio all’intervallo, in campo dunque gli stessi ventidue che hanno concluso la prima frazione. Spezia ormai rassegnato alla sconfitta. Difficile pensare ad una rimonta a meno di centoventi secondi dal triplice fischio del direttore di gara. Bonazzoli difende con pazienza il pallone e circumnaviga Ligi, che abbocca alle finte dell’ex SPAL e commette fallo. Interruzione che consentirà a Bisoli di effettuare il suo primo cambio. Madonna rileva Mazzocco. Al 56esimo arriva lo 0-2. Bis impacchettato dal tridente veneto: Mbakogu imbuca per Baraye, che crossa. Sul secondo palo sbuca Bonazzoli, che deposita il più agevole dei tap-in, firmando la doppietta personale. Marino si gioca la carta Maggiore, che prende il posto di Ricci. Prova subito ad incidere il neo-entrato, che arma il sinistro dalla trequarti: conclusione violenta, che si impenna e non preoccupa Minelli. Poco dopo Galabinov apre il destro dai venticinque metri sul tocco di Bartolomei, ma non riesce ad angolare il suo tentativo, fatto preda da Minelli. Secondo cambio in casa Padova: applausi per l’ex Lollo, che lascia il posto a Cappelletti. Nel finale è monologo spezzino, il Padova rinuncia ad offendere e blinda la porta di Minelli con tutti gli effettivi. Assedio degli uomini di Marino. Bonazzoli lascia il posto a Cocco. Cambio anche nello Spezia: fuori Mora, dentro De Francesco. Cocco sbraccia su Okereke, che cade a terra. Cartellino giallo per il neo-entrato. Viene ammonito anche Madonna per un intervento ruvido ai danni di De Francesco. Vince il Padova.

FINE PRIMO TEMPO

Risponde lo Spezia: Augello scappa a sinistra e crossa in area, Pierini si sgancia e calcia in torsione, spedendo sopra il montante con il mancino. Al 26esimo Vignali perde l’equilibrio nell’area del Padova dopo un presunto contatto con Ceccaroni. Non c’è nulla secondo il direttore di gara, non protesta l’esterno degli ‘Aquilotti’. Nervi tesi tra Baraye e De Col dopo un contrasto tra i due nei pressi della linea laterale. Pronto l’intervento di Prontera, che seda gli animi richiamando all’ordine i protagonisti dell’alterco. Brivido Padova. Augello sfonda ancora a sinistra e calibra un cross violento dalla linea di fondo: Minelli non trattiene e rischia l’autorete, bloccando il pallone in un secondo momento. Chance per gli ospiti. Mbakogu, pienamente ristabilitosi, fa filtrare il pallone per Bonazzoli, chiuso un istante prima di concludere a rete dal rammendo di Augello. Rispondono i liguri. Okereke fa da sponda per Pierini con il petto, da buona posizione il sette mastica il destro e calcia ampiamente a lato. Producono il massimo sforzo gli uomini di Marino. Intervento scomposto di Ricci su Lollo che costa il cartellino giallo al centrocampista dello Spezia. Prima sanzione della partita. Intervallo.

BONAZZOLI INSACCA AL 16′

Spezia in campo con il 4-3-3. Tra i pali Lamanna, coperto da De Col, Terzi, Ligi e Augello. In mediana Bartolomei, Ricci e Mora mentre in avanti Vignali, Okereke e Pierini. Il Padova replica con il 4-3-2-1. In porta Minelli, difesa con Morganella, Andelkovic, Ravanelli e Ceccaroni. In mediana ecco Lollo, Calvano e Mazzocco mentre in avanti troviamo Bonazzoli F., Baraye e Mbakogu. Parte forte il Padova: destro secco di Pierini dal limite dell’area, deviazione di Calvano che frutta agli ‘Aquilotti’ il primo tiro dalla bandierina della partita. Pierini apre a memoria a sinistra: pallone a metà strada tra Mora e Augello che scivola oltre la linea laterale. Rimessa a metà campo per il Padova. Al decimo, imbeccato da Mora, Pierini si libera per il tiro con uno scatto sulla trequarti biancoscudata, poi libera il destro, che carambola sul corpo di Andelkovic. Il risultato si sblocca al 16esimo. Straordinario assolo di Bonazzoli, che apre il gas a destra e converge verso l’interno del campo, seminando gli avversari: sinistro imprendibile del centravanti dalla lunga distanza che si insacca sotto al sette. Padova avanti.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ci avviciniamo al fischio d’inizio della diretta di Spezia Padova, e già le formazioni ufficiali stanno per fare il loro ingresso in campo: prima però diamo un occhio anche a qualche numero fissato alla vigilia del fischio d’inizio. Dati alla mano vediamo che i liguri vantano prima della 28^ giornata di Serie B la nona posizione in classifica con 34 punti, questo ottenuti con un tabellino di 10 successi e sette pareggi: ancora positiva la differenza reti dei bianconeri con 39 gol fatti a fronte dei 32 incassati. Tutt’altro genere di numeri per il Padova fanalino di coda del campionato cadetto. La squadra biancoscudata ha messo assieme solo 20 punti con 11 pareggi e tre vittorie: inutile dire che la differenza gol è negativa con 24 reti realizzate a fronte delle 37 subite. E’ tempo quindi di dare la parola al campo: si gioca! SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Ligi, Augello; Bartolomei, Mora, M. Ricci; Pierini, Okereke, Vignali. Allenatore: Pasquale Marino PADOVA (4-3-1-2): Minelli; Morganella, Andelkovic, Ceccaroni, Ravanelli; Lollo, Calvano, Mazzocco; Y. Baraye; F. Bonazzoli, Mbakogu. Allenatore: Pierpaolo Bisoli (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spezia Padova non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento, ma tutti gli appassionati di calcio abbonati a DAZN potranno vedere la diretta streaming video via internet del match collegandosi con la app ufficiale via smart tv oppure tramite dispositivi mobili come smartphone o tablet o tramite pc.

I TESTA A TESTA

Spezia Padova è una partita ricca di storia, soprattutto in epoca recente: tra il 2006 e il 2012 le due squadre non si sono affrontate e in quell’occasione è avvenuta l’ideale transizione, visto che in precedenza gli incroci avevano riguardato la Lega Pro mentre quella di oggi sarà la sesta partita consecutiva in Serie B. A questo proposito, lo Spezia deve fare i conti con un bilancio negativo: se nelle ultime dieci sfide le vittorie a testa sono due (con sei pareggi, quattro dei quali senza reti compresa la partita di andata), i liguri hanno ottenuto i loro successi prima del già citato 2012, e dunque nel campionato cadetto non hanno mai battuto il Padova. I biancoscudati invece hanno due vittorie in questo contesto: spicca il 3-2 esterno del dicembre 2012, quando al Picco Diego Farias (doppietta) e Aniello Cutolo avevano fatto meglio di Stefano Okaka e Dorin Goian. Arriviamo a ben sette anni prima per l’ultima affermazione che lo Spezia ha centrato contro la compagine veneta: l’allenatore dei bianchi di La Spezia era Antonio Soda che oggi guida il Gozzano nel girone A della Serie C, il marcatore quel giorno era stato Massimiliano Varricchio. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA ALESSANDRO PRONTERA

La diretta di Spezia Padova verrà affidata al fischietto di Bologna Alessandro Prontera che al Picco si avvarrà della collaborazione degli assistenti Robilotta e Mokhar, con Piscopo in campo in qualità di quarto uomo. Esaminando da vicino il profilo del primo direttore di gara apprendiamo che in stagione Prontera è stato chiamato in causa solo in tre occasioni e tutte registrate per il secondo campionato italiano: qui sono stati messi a bilancio 14 cartellini gialli, tre rossi e un solo calcio di rigore. Possiamo inoltre aggiungere che nella sua carriera, Prontera ha diretto il Padova in due sole occasioni, ed entrambe registrate nel terzo campionato italiano. Non esistono invece testa a testa tra il direttore di gara e lo Spezia, benchè Prontera abbia già diretto la squadra primavera dei liguri. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Spezia Padova si gioca sabato 9 marzo alle ore 18.00, e sarà una delle sfide in programma nella ventottesima giornata del campionato di Serie B 2018-2019. Tre sconfitte subite nelle ultime quattro partite di campionato per lo Spezia, ultima in casa del Pescara. I liguri restano a due punti dal Cittadella e dalla zona play off, ma il rallentamento nelle ultime sfide non può essere ignorato. Per riprendere la marcia lo Spezia sfiderà un Padova sempre fanalino di coda della classifica e reduce da due pareggi consecutivi in casa contro Brescia e Crotone. I biancoscudati hanno vinto solamente una delle ultime quattordici sfide di campionato, quella interna contro il Verona del 20 gennaio scorso, e vedono al momento la zona play out lontana 6 lunghezze.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA PADOVA

Le probabili formazioni del match che andrà in scena presso lo stadio Picco di La Spezia. Padroni di casa liguri in campo con Lamanna tra i pali, De Col schierato come terzino destro e Augello come terzino sinistro in una difesa a quattro con Terzi e Crivello centrali. A centrocampo Matteo Ricci sarà affiancato da Mora e Crimi, mentre nel tridente offensivo, vista la squalifica dell’olandese Da Cruz, partiranno titolari il bulgaro Galabinov, Pierini e il nigeriano Okereke. Risponderà il Padova con Minelli estremo difensore e una difesa a tre composta da Cherubin, lo sloveno Andelkovic e Trevisan. A centrocampo Calvano, Cappelletti e Lollo saranno i centrali, con lo svizzero Morganella sulla fascia destra e Longhi sulla fascia sinistra. In attacco spazio a Bonazzoli al fianco del nigeriano Mbakogu.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Al 4-3-3 scelto come modulo di partenza dal tecnico dello Spezia, Marino, risponderà l’allenatore del Padova, Bisoli, con un 3-5-2. All’andata Padova e Spezia hanno chiuso il loro scontro con un pari a reti bianche. A La Spezia le due squadre non si affrontano in campionato dal 5 aprile 2014, 2-2 il risultato finale. Lo Spezia non vince in casa contro i biancoscudati dal 18 dicembre 2005 in Serie C, 1-0 il risultato finale. Più recente l’ultimo successo veneto allo stadio Picco, 2-3 in Serie B il 23 dicembre 2012.

PRONOSTICO E QUOTE

Spezia favorito dalle agenzie di scommesse per la vittoria in casa contro il Padova. Successo interno dei liguri quotato 1.72 da Bet365, mentre Eurobet propone a 3.45 la quota per l’eventuale pareggio e William Hill offre a 5.80 la quota per la vittoria esterna dei veneti. Per Bwin, l’over 2.5 viene proposto a una quota di 2.15, mentre l’under 2.5 viene quotato 1.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA