PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO/ Diretta tv: Piatek contro Immobile (Serie A)

- Michela Colombo

Probabili formazioni Milan Lazio: diretta tv e orario. Ecco le mosse dei due tecnici per la partita di domani a San Siro, nella 32^ giornata di Serie A.

Immobile Lazio
Diretta Lazio Lecce (Foto LaPresse)

Nelle probabili formazioni di Milan Lazio ci sarà anche la bella sfida tra due dei migliori attaccanti del nostro campionato di Serie A: Krzysztof Piatek si è preso San Siro in pochissimo tempo, segnando 8 gol in campionato (già due più di Gonzalo Higuain) e risolvendo con una doppietta il quarto di Coppa Italia contro il Napoli. Il polacco ha 21 reti ed è capocannoniere insieme a Fabio Quagliarella; punta ora a eguagliare il bottino di 13 gol che aveva messo a segno con il Genoa fino a gennaio, ma intanto il Milan sa di aver speso molto bene i 35 milioni di euro. Ciro Immobile non sembra essere in una delle sue migliori stagioni realizzative, ma intanto ha segnato 16 gol: alle spalle di Quagliarella, e insieme a Francesco Caputo, è il miglior italiano del nostro campionato e continua a confermarsi come la prima scelta di Roberto Mancini per la nazionale. Ha 7 partite per toccare nuovamente quota 20: difficile, ma se dovesse farlo i biancocelesti aumenterebbero le loro possibilità di andare finalmente a giocare quella Champions League che hanno soltanto sfiorato nell’ultima stagione. Occhio anche a Joaquin Correa: nella partita di andata contro il Milan era stato lui a pareggiare all’ultimo. (agg. di Claudio Franceschini)

LA MEDIANA

Per quanto riguarda il centrocampo nelle probabili formazioni di Milan Lazio, sarà interessante scoprire se Lucas Biglia sarà in campo: il regista argentino ha avuto una stagione travagliata con un infortunio che lo ha tenuto fuori a lungo, nel frattempo è maturato e cresciuto Tiemoué Bakayoko che è diventato importantissimo per l’equilibrio della squadra rossonera. Biglia potrebbe però giocare questa partita come un grande ex: ha disputato quattro stagioni con la maglia della Lazio e rimane lui, a segno su calcio di rigore, il giocatore che ha sancito quella che ancora oggi rimane l’ultima vittoria biancoceleste in casa del Milan. Tuttavia sembra che Bakayoko sia il favorito per guidare la mediana rossonera: al suo fianco si dovrebbe rivedere Franck Kessie dopo le esclusioni punitive (proprio per un alterco con Biglia), mentre Hakan Calhanoglu dovrebbe essere confermato nel ruolo di mezzala di raccordo, nel quale si sta disimpegnando particolarmente bene anche se vede meno la porta rispetto alla stagione passata, quando aveva terminato il campionato di Serie A con 6 gol all’attivo. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA

Nelle probabili formazioni di Milan Lazio ci sarà una partita speciale per due: Francesco Acerbi, insostituibile leader della difesa biancoceleste, ha avuto la grande possibilità di giocare con la maglia rossonera dopo i trascorsi con Reggina e Chievo, ma non è mai riuscito a imporsi anche perchè quella squadra non era esattamente una corazzata. Si è riscattato con il Sassuolo e da quest’anno con la Lazio: nè Eusebio Di Francesco nè Simone Inzaghi gli hanno mai fatto saltare una partita, è mancato quest’anno contro la Juventus per squalifica spezzando una serie che durava da oltre tre anni. Invece, Alessio Romagnoli è cresciuto nella Roma ma non ha mai nascosto di essere un acceso sostenitore biancoceleste: il suo sogno sarebbe quello di chiudere la carriera con la Lazio, intanto è diventato un elemento fondamentale per il Milan – di cui è capitano – e della nazionale italiana, pur partendo ancora alle spalle di Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini il futuro è decisamente suo. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Dopo le delusioni del precedente turno di campionato, ecco che Milan e Lazio tornano in campo per la Serie A, ma soltanto domani allo stadio San Siro alle ore 20,30 per la 32^ giornata: vediamo quindi quali saranno le probabili formazioni al vaglio dei due allenatori. Per Gattuso la sfida è davvero pesantissima in chiave Europa e al tecnico calabrese non saranno concessi errori. E’ quindi possibile che per le probabili formazioni di Milan Lazio il tecnico del Diavolo voglia riproporre l’11 che si era comportato benissimo contro la Vecchia Signora pochi giorni fa, considerati pure gli infortuni. Sarà invece costretto a muovere le carte Inzaghi rispetto allo schieramento classico: il tecnico degli aquilotti infatti dovrà rinunciare a Badelj nella 32^ giornata di Serie A perché fermato dal giudice sportivo. Andiamo allora a vedere quali saranno le scelte dei due allenatori per le probabili formazioni di Milan Lazio, alla vigilia del match.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Prima di conoscere le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Milan Lazio, andiamo a ricordare a tutti gli appassionati come sarà possibile seguire il match di domani. Milan Lazio infatti non verrà trasmessa in diretta tv: avrete la possibilità di assistere alla partita di Serie A soltanto sulla nuova piattaforma DAZN, che fornisce tre gare per ciascun turno del massimo campionato. Abbonandovi al servizio potrete godere della diretta streaming video su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; in alternativa potrete collegare uno di questi dispositivi alla televisione tramite Chromecast, ma anche installare l’applicazione sullo schermo qualora possiate disporre di una smart tv con connessione a internet.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN LAZIO

LE MOSSE DI GATTUSO

Per le probabili formazioni di Milan Lazio, come detto prima è assai probabile che Gattuso voglia confermare in toto l’11 visto contro la Juventus pochi giorni, considerati sia gli assenti che la bella prestazione messa in campo dai rossoneri. Non è da escludere che dal 4-3-3 si passi al bisogno sul 4-3-1-2 con Suso adibito sulla tre quarti e la doppia punta Cutrone-Piatek, esperimento ben interessante a dir il vero. Proseguendo però sulla prima ipotesi ecco che le maglie in casa del Diavolo sono assegnate da tempo. Senza Donnarumma ecco quindi ancora Reina tra i pali, con di fronte a sé il duo centrale Romagnoli-Musacchio mentre toccherà a Calabria e Ricardo Rodriguez agire dal primo minuti ai lati del reparto, pur con diverse soluzioni disponibili dalla panchina. Per la mediana ci attendiamo quindi Calhanoglu, Bakayoko e Kessie in campo dal primo minuto, pur con Biglia che scalpita dalla panchina. Segnaliamo che in attacco se si considera il tridente come soluzione, le maglie da titolare cadranno sulle spalle di Borini, Piatek e Suso, ma con Cutrone pronto per la prima punta.

LE SCELTE DI INZAGHI

Sarà sempre il 3-5-2 il modulo di riferimento per Inzaghi che però domani dovrà fare a meno di Badelji, squalificato dopo il match contro il Sassuolo. Senza l’ex Fiorentina quindi la mediana a cinque degli aquilotti vedrà Lucas Leiva titolare dal primo minuto con anche Parolo e Milinkovic Savic al centro: toccherà allora a Romulo e Lulic agire nelle corsie più esterne. Per la difesa si fanno avanti dal primo minuto Luiz Felipe, Acerbi e Bastos, davanti a Strakosha, come al solito posizionato tra i pali. Pure in attacco non vi sono novità: titolarissimo sarà Immobile con al suo fianco uno tra Caicedo e Correa.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): 25 Reina; 68 Rodriguez, 13 Romagnoli, 22 Musacchio, 2 Calabria; 10 Calhanoglu, 14 Bakayoko, 79 Kessie; 11 Borini, 10 Piatek, 8 Suso All. Gattuso.

LAZIO (3-5-2): 1 Strakosha; 3 L. Felipe, 33 Acerbi, 15 Bastos; 27 Romulo, 16 Parolo, 6 Leiva, 21 Milinkovic Savic, 19 Lulic: 20 Caicedo, 17 Immobile. All. Inzaghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA