Diretta/ Perugia Modena (risultato finale 3-1): la Sir Safety si prende gara-1!

- Mauro Mantegazza

Diretta Perugia Modena risultato finale 3-1: la Sir Safety si prende gara-1 della semifinale playoff, vittoria convincente da parte della squadra campione d’Italia con un grande Leon.

Perugia_volley_gruppo_facebook_2018
Diretta Perugia Modena (da Facebook ufficiale Sir Safety, repertorio)

DIRETTA PERUGIA MODENA (RISULTATO FINALE 3-1)

Perugia Modena 3-1: con i parziali di 25-15, 26-24, 21-25, 26-24 la Sir Safety, guidata da uno spettacolare Wilfredo Leon, vince gara-1 della semifinale di volley Super Lega. Partita bella e dalle diverse sfaccettature: Perugia ha dominato il primo set cogliendo di sorpresa una Azimut che non ha avuto nulla da Micah Christenson e Ivan Zaytsev, poi è cresciuto lo Zar e con lui tutta la squadra che è andata vicina a prendersi il secondo parziale e, trovatasi sotto 2-0, ha parzialmente recuperato la situazione con un terzo set nel quale è arrivato lo strappo finale. Anche nel quarto parziale comunque è rimasto l’equilibrio; Perugia è stata la prima squadra a prendersi il match point e poi a chiuderla. (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA MODENA (2-1): 25-15, 26-24, 21-25

Perugia Modena 2-1: la Azimut forza il quarto set vincendo il parziale con il risultato di 21-25. Perugia ha fretta di chiuderla per non avere ulteriori problemi, e continua a coinvolgere i soliti noti: Wilfredo Leon domina, Filippo Lanza diventa un fattore, poi ci sono elementi come Fabio Ricci e Marko Podrascanin che quando coinvolti fanno il loro, impedendo a Modena di andare davanti. La squadra di Julio Velasco prova a coinvolgere maggiormente Ivan Zaytsev, anche a costo di dare meno palloni a Robert Bednorz; la cosa pare funzionare perché per la prima volta nella serata Modena si porta in vantaggio con i due di cui sopra, che provano anche a scavare un parziale importante. Perugia rientra, ma la Azimut sfrutta comunque un periodo di stanca dei campioni d’Italia per guadagnare quattro set point consecutivi; chiude, e adesso con Zaytsev definitivamente in ritmo può essere un’altra partita… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE PERUGIA MODENA

Perugia Modena in diretta tv sarà visibile in chiaro per tutti su Rai Sport + HD, canale numero 57 del telecomando che è la casa della pallavolo italiana, naturalmente alle ore 20.30 di stasera. Di conseguenza, sarà disponibile gratuitamente per tutti anche la diretta streaming video su Rai Play, particolarmente utile per quei tifosi e appassionati che questa sera non potessero mettersi davanti a un televisore ma volessero comunque seguire Perugia Modena. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

PERUGIA MODENA (2-0): 25-15, 26-24

Perugia Modena 2-0: bel secondo set che si conclude con il risultato di 26-24 e fa allungare i campioni d’Italia. Finalmente la Azimut inizia a giocare, trovando anche il contributo del grande ex Ivan Zaytsev; è però Bartosz Bednorz che riesce a cambiare l’intensità offensiva di Modena, che rimane attaccata nel punteggio a differenza di quanto era accaduto nel primo parziale. Perugia comunque resta viva: Wilfredo Leon è una sentenza, Filippo Lanza diventa importante anche a servizio, Marko Podrascanin mette per terra palloni importanti e così i campioni d’Italia restano in vantaggio arrivando sul 22-20 alle battute finali. Il video cambia un punto importante assegnandolo ai padroni di casa, che allungano sul +3; la Azimut rientra ma Perugia ottiene il primo set point ma gli emiliani sono in palla e annullano primo e secondo – anche consecutivi – ma poi la Sir Safety si prende anche il secondo parziale. (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA MODENA (1-0): 25-15

Perugia Modena 1-0: con il parziale netto di 25-15 la Sir Safety vince il primo set di gara-1 della semifinale. La squadra di Lorenzo Bernardi parte alla grande, con Wilfredo Leon che come sempre viene coinvolto spesso in attacco e mette a terra palloni importanti; con il contributo di Filippo Lanza Perugia vola sul 16-9 con un parziale di tutto rispetto, mentre la Azimut non riesce a rispondere avendo davvero poco da tutti i suoi protagonisti. Pessimo avvio di Ivan Zaytsev e Micah Christenson, i due più attesi che invece steccano completamente il primo set non riuscendo mai ad entrare in ritmo; i punti arrivano soprattutto da Tine Urnaute, Daniele Mazzone fa il possibile e Philip Holt ci prova ma a muro gli emiliani non sono mai un fattore. Anche così comunque Modena prova a rimanere incollata alla partita, provando a rientrare dallo svantaggio; i campioni d’Italia però continuano ad averne di più, allungano a +8 e poi vanno a chiudere il parziale prendendosi il vantaggio. (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA MODENA (0-0): SI COMINCIA!

Tutto è pronto per Perugia Modena, gara-1 della semifinale dei playoff scudetto di pallavolo. Abbiamo visto che gli emiliani sembrano essere entrati in forma proprio al momento giusto, anche grazie al rientro di Micah Christenson, con il quale sono arrivate tre vittorie in altrettante partite: “Non è stato il mio rientro a fare la differenza, ma la squadra che è migliorata tanto. Credo si sia visto durante le partite ma soprattutto lo vedo durante gli allenamenti, in palestra stiamo facendo un buon lavoro e speriamo di continuare su questa strada”, ha dichiarato nei giorni scorsi il palleggiatore americano di Modena. Adesso però si riparte ancora una volta da zero e gli uomini di Julio Velasco sono attesi da una grande sfida contro i campioni d’Italia in carica di Modena: “Per quanto mi riguarda noi possiamo vincere con tutti e stiamo crescendo tanto – ha detto Christenson -, abbiamo visto che Perugia non è una squadra imbattibile ma è comunque forte e piena di campioni, da non sottovalutare mai. Cosa è cambiato nella nostra squadra? L’approccio alla partita, e siamo tornati a divertirci in campo e sentire la gioia di combattere insieme ai nostri compagni di squadra”. Oggi però che cosa potrà succedere? Per scoprirlo, parola al campo: Perugia Modena comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI MAX COLACI

Ci avviciniamo alla diretta di Perugia Modena dando spazio alle parole di un giocatore che sarà sicuramente grande protagonista di questa semifinale playoff, cioè il libero della Sir Safety Conad, Max Colaci. Il sito ufficiale di Perugia ha infatti scelto proprio Colaci per commentare la vittoria su Monza ma anche proiettarsi già alla semifinale. Sul quarto con i lombardi, il libero si è espresso così: “C’era un solo obiettivo: vincere e continuare i playoff. E lo abbiamo fatto. Una vittoria arrivata al termine di una prestazione magari non bellissima, ma nei playoff è difficile giocare sempre al top. Ripeto, era importante vincere, questo abbiamo fatto e siamo felici”. Sulla serie di semifinale Colaci ha esordito con una battuta (“Il tempo di fare la doccia e siamo di nuovo in campo”), poi ha aggiunto: “Sarà una semifinale di grande livello. Ci sarà da soffrire tantissimo ed è giusto che sia così, altrimenti i nostri non sarebbero i playoff più belli del mondo. Modena è tornata in forma ed in grande condizione e non avevo dubbi in proposito perché è una formazione di altissimo livello, lo ha dimostrato nelle due gare dei quarti contro Milano e basta guardare chi è l’allenatore e chi sono i giocatori”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Perugia Modena, diretta dagli arbitri Sandro La Micela e Alessandro Tanasi, si disputa alle ore 20.30 di questa sera, martedì 16 aprile 2019, presso il Pala Barton del capoluogo umbro. La stagione della Superlega di volley maschile entra nelle settimane decisive: Perugia Modena infatti sarà gara-1 delle semifinali, al meglio delle cinque partite. Dopo molti mesi di partite su più fronti, il massimo campionato di pallavolo maschile non ci ha regalato sorprese nei quarti, di conseguenza abbiamo le quattro squadre più attese che sono rimaste in corsa per lo scudetto. Perugia Modena sarà la sfida tra la prima e la quarta testa di serie, di conseguenza la Sir Safety Conad parte sulla carta favorita sugli ospiti della Azimut Leo Shoes, tuttavia in queste ultime settimane sono arrivate indicazioni più positive per Modena piuttosto che per Perugia, di conseguenza gli uomini di Julio Velasco, a partire dal grande ex Ivan Zaytsev, hanno le carte in regola per dare fastidio ai campioni in carica di Lorenzo Bernardi.

RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo già presentato per sommi capi la diretta di Perugia Modena. La stagione è stata nel complesso certamente più positiva per gli umbri, tuttavia lo stato di forma attuale potrebbe far pendere la bilancia dalla parte degli emiliani, che nei quarti sono riusciti ad eliminare in due sole partite Milano con i netti punteggi di 3-0 in casa e 1-3 fuori in quello che avrebbe dovuto essere il confronto più equilibrato, fra la quarta e la quinta della stagione regolare. Perugia invece ha vinto la stagione regolare, ha messo in bacheca la Coppa Italia – nella quale aveva battuto Modena in semifinale – ed è arrivata fino alle semifinali della Champions League, dunque la stagione degli umbri resta eccellente: tuttavia, nelle scorse settimane la Sir Safety ha perso decisamente troppe partite rispetto ai suoi standard. In Europa è uscita con una doppia sconfitta contro lo Zenit Kazan, nei quarti invece c’è stata la battuta d’arresto sul campo di Monza che ha portato a gara-3 la sfida tra la prima e l’ottava, che sulla carta non doveva avere storia. Oggi comunque gli umbri sono favoriti, pur se dovranno fare a meno di Aleksandar Atanasijevic, squalificato a seguito della rissa al termine di gara-3 con Monza, ma dovranno vincere perché un ko casalingo potrebbe segnare una vera e propria svolta nelle gerarchie, con l’inerzia della serie che a quel punto sarebbe tutta a favore di Modena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA