Diretta Atp Montecarlo 2019/ Fognini elimina Zverev: abbiamo due italiani nei quarti!

- Claudio Franceschini

Segui il torneo Atp Montecarlo 2019: Marco Cecchinato eliminato da Guido Pella, Lorenzo Sonego piega Cameron Norrie e si regala i quarti, raggiunto da Fognini che batte Alex Zverev.

Cecchinato_dritto_Roma_lapresse_2018
Diretta Australian Open 2020: Marco Cecchinato sfida Alexander Zverev (Foto LaPresse)
Pubblicità

Un grande Fabio Fognini vola ai quarti del torneo Atp Montecarlo 2019: il sanremese demolisce Alexander Zverev con il risultato di 7-6 6-1 e per la seconda volta in carriera si trova tra i primi otto di questo Master 1000 sulla terra rossa, nel quale domani proverà a replicare la semifinale già raggiunta nel 2013. E’ stato un Fognini scintillante, bravo a prendersi il primo set rispondendo colpo su colpo a uno Zverev che, avendo iniziato al servizio, è sempre stato avanti nel punteggio e poi a dominare il secondo parziale, salendo subito sul 3-0 e centrando il secondo break, quello che ha chiuso ogni questione, nel sesto gioco. Fognini ha poi vinto la partita con il primo di due match point consecutivi: dunque avanza ai quarti ma deve ancora aspettare per conoscere il suo avversario, che sarà uno tra Borna Coric e Pierre-Hugues Herbert. Per l’Italia del tennis in ogni caso si tratta di un ottimo risultato, non a caso sulla superficie favorita ma in ogni caso di grande prestigio perchè non sono state tante le volte in cui abbiamo potuto schierare due rappresentanti ai quarti di finale di un torneo Master 1000. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del torneo Atp Montecarlo 2019 sarà trasmessa soltanto dalla televisione satellitare, e dunque sarà un appuntamento in esclusiva per gli abbonati che potranno seguire le partite su Sky Sport Uno (201) oppure su Sky Sport Arena (204). Naturalmente i clienti avranno a disposizione anche l’alternativa della diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; ricordiamo poi che il sito ufficiale del torneo è montecarlotennismasters.com, con le relative pagine sui social network agli indirizzi facebook.com/rolexmcmasters e, su Twitter, @ROLEXMCMASTERS.

Pubblicità

FOGNINI ZVEREV 7-6: FABIO VINCE IL PRIMO SET

Fabio Fognini avvicina la possibilità di qualificarsi ai quarti del torneo Atp Montecarlo 2019: primo set combattutissimo quello contro Alexander Zverev, ma alla fine il sanremese l’ha portato a casa con il risultato di 7-6 (tie break vinto per 8 punti a 6) e dunque costringe il giovane tedesco a inseguire. Zverev non ha iniziato la sua stagione nel migliore dei modi: rimane una grande minaccia sulla terra rossa ma quando Fabio è in forma si vede e si sente, e infatti nel secondo set l’azzurro ha preso subito un break di vantaggio e potrebbe chiudere rapidamente la questione, essendo già salito sul 3-0. Il suo potenziale avversario sta giocando sul Court des Princes: Borna Coric ha vinto (6-4) il primo set contro Pierre-Hugues Herbert servendo sul 5-4, intanto Lorenzo Sonego sa che dovrà sfidare Dusan Lajovic che alla fine ha centrato il colpo grosso, eliminando Dominic Thiem con il risultato di 6-3 6-3. Sicuramente per il torinese l’impegno è più malleabile, ma non per questo sarà più semplice… (agg. di Claudio Franceschini)

NADAL DOMINA CONTRO DIMITROV

Rafa Nadal domina e vince l’ottavo di finale del torneo Atp Montecarlo 2019: il campione in carica supera Grigor Dimitrov con il risultato di 6-4 6-1 certificando una volta di più la sua superiorità sulla terra rossa. Il bulgaro ha retto fino al 4-4 nel primo set, al quale è arrivato recuperando un break di svantaggio: poi Nadal lo ha dominato fino al termine dell’incontro, vincendo 8 dei nove game successivi. Il premio per questo successo è il quarto contro Guido Pella, che come già detto ha battuto Marco Cecchinato; nel frattempo sta vivendo un momento davvero complicato Dominic Thiem, campione in carica a Indian Wells ma soprattutto oggi forse il secondo miglior giocatore sul rosso. L’austriaco si è fatto sorprendere da Dusan Lajovic perdendo il primo set per 3-6, adesso sta provando una rimonta che però non si prospetta affatto semplice visto che il serbo non dà segnali di cedimento al servizio; l’eventuale sconfitta di Thiem potrebbe essere una buona notizia anche per Lorenzo Sonego, che attende il suo sfidante per i quarti e sa che contro Lajovic avrebbe tecnicamente una possibilità in più, anche se poi la sfida sarebbe comunque tutta da giocare esattamente come quella contro l’austriaco. Ora però torniamo sull’attenti: è giunto il momento di assistere al match tra Fabio Fognini e Alexander Zverev, il vincitore della sfida se la vedrà con Pierre-Hugues Herbert o Borna Coric che giocheranno sul Court des Princes non appena Thiem e Lajovic avranno terminato. (agg. di Claudio Franceschini)

SONEGO ELIMINA NORRIE: E’ AI QUARTI

Lorenzo Sonego è ai quarti di finale del torneo Atp Montecarlo 2019: aspettando Fabio Fognini, che sfiderà Alexander Zverev in una grande partita a chiudere il programma del giorno sul campo centrale, il piemontese si regala il miglior risultato della sua giovane carriera piegando Cameron Norrie con il risultato di 6-2 7-5. Primo set dominato da Sonego, che nel secondo ha avuto subito un break di vantaggio ma ha rischiato di scialacquare tutto facendosi riprendere sul 5-5; alla fine è arrivato un nuovo allungo per una splendida vittoria, dunque il torinese diventa il primo italiano ai quarti di questo Atp Montecarlo 2019. L’asticella è destinata comunque ad alzarsi: lo aspetta nel prossimo turno uno tra Dominic Thiem e Dusan Lajovic, nel caso il serbo dovesse fare il colpo le possibilità dell’azzurro potrebbero essere superiori ma resterà comunque un match ostico. Novak Djokovic intanto non ha tremato, demolendo Taylor Fritz con un netto 6-3 6-0: quarti anche per il numero 1 che adesso se la vedrà con Daniil Medvedev, in questo momento invece il Ranieri III ospita la partita tra Rafael Nadal e Grigor Dimitrov che è uno degli ottavi più spettacolari del tabellone, vedremo allora come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

CECCHINATO ELIMINATO DA PELLA

Marco Cecchinato saluta il torneo Atp Montecarlo 2019: il nostro tennista è appena stato eliminato dall’argentino Guido Pella con il risultato di 4-6 6-4 4-6, in due ore e 12 minuti. Un peccato: l’azzurro infatti era partito molto bene come già raccontato, ma sul 4-1 nel primo set ha perso la bussola e ha perso cinque game consecutivi trovandosi sotto. Si è ripreso nel secondo parziale, ma a quel punto la vittoria del secondo set lo ha portato soltanto a essere 1-1; la stessa situazione sperimentata due giorni prima contro Stan Wawrinka, ma questa volta Pella ha saputo essere migliore del suo avversario e con il break centrato nel nono gioco del terzo parziale si è preso il vantaggio confermato chiudendo al servizio. Sarà dunque l’argentino che eventualmente sfiderà Rafa Nadal agli ottavi; Cecchinato è fuori dal Master 1000 di Montecarlo come già Matteo Berrettini e Andreas Seppi, adesso sul Court des Princes è arrivato il momento di Lorenzo Sonego che sfida Cameron Norrie mentre agli ottavi si è già qualificato Daniil Medvedev, che ha eliminato Stefanos Tsitsipas, e Novak Djokovic sta giocando in questo momento sul campo centrale contro Taylor Fritz. (agg. di Claudio Franceschini)

CECCHINATO IN CAMPO CONTRO NORRIE

Non si sta mettendo bene per Marco Cecchinato la partita di terzo turno al torneo Atp Montecarlo 2019: il palermitano ha infatti perso il primo set per 4-6 contro l’argentino Guido Pella, mancino argentino che due giorni fa ha saputo eliminare Marin Cilic da questo Master 1000. Un’occasione persa che rischia di pesare: Marco era salito 5-1 dopo aver ottenuto due break consecutivi ma poi si è fatto infilare con cinque giochi consecutivi da parete del sudamericano. Adesso dunque Cecchinato si trova nella stessa situazione di martedì: dovrà recuperare un set di svantaggio come era già successo contro Stan Wawrinka, ma vedremo se Pella gli permetterà di cambiare ritmo. Le possibilità comunque ci sono: nel solo primo set ci sono stati ben cinque break e dunque l’azzurro ha strappato il servizio all’avversario in due occasioni. Nell’altra partita che si sta disputando per questo terzo turno, i due giovani Daniil Mevdeved e Stefanos Tsitsipas sono già al secondo game del secondo set: il primo parziale se lo è aggiudicato il russo in maniera piuttosto netta (6-2) dunque il greco, testa di serie numero 6 del tabellone, deve riprendersi e provare a forzare il terzo parziale. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Finalmente siamo pronti a vivere le sfide del torneo Atp Montecarlo 2019. Per Novak Djokovic l’avversario di terzo turno è Taylor Fritz, unico rappresentante degli Stati Uniti in un Master 1000 che, lo dicevamo nei giorni scorsi, a questa nazione tennistica ha sempre detto male. Sarà la prima sfida tra i due; Djokovic entra in questa sfida con la più alta percentuale di vittorie quando conduce per un set a zero, vale a dire il 95,7% (742 successi e 33 sconfitte) che lo pone davanti a Rafa Nadal e Bjorn Borg che però ha giocato molte più partite ai cinque set, con grado di difficoltà più alto. In carriera invece Djokovic è terzo per percentuale di vittorie: con 849 successi e 178 sconfitte ha un ottimo 82,7% ed è alle spalle di Borg e Nadal che stavolta lo precedono, ma davanti a Roger Federer (82,1%) e Jimmy Connors (81,8%) mentre a parte i tre grandi e Andy Murray (nono con il 77,6%) dobbiamo scendere al 71,8% di Juan Martin Del Potro (ventiduesimo) per trovare un altro tennista in attività. Ora è tempo di giocare, e vedere se queste percentuali per il numero 1 Atp si alzeranno: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i campi del torneo Atp Montecarlo 2019! (agg. di Claudio Franceschini)

IL SOGNO DI LORENZO SONEGO

Oggi al torneo Atp Montecarlo 2019 prosegue il sogno di Lorenzo Sonego: il torinese di 23 anni gioca il terzo turno di un Master 1000 per la prima volta in carriera, sfiderà il britannico Cameron Norrie – che ha eliminato Marton Fucsovics – e potrebbe regalarsi un clamoroso ottavo. Fino a questo momento Sonego ha raggiunto i quarti Atp soltanto una volta: lo scorso anno a Budapest, arrivando dalle qualificazioni, ha centrato due vittorie di prestigio contro Hubert Hurkacz e Richard Gasquet prima di arrendersi ad Aljaz Bedene. Subito dopo era arrivato a Montecarlo dove però Guillermo Garcia Lopez lo aveva fatto fuori nel primo turno delle qualificazioni; fino a questo momento il tennista piemontese ha vinto due tornei Challenger e tre Futures, non festeggia dal settembre 2018 (a Genova) quando si era permesso di sconfiggere per 6-2 6-1 Dustin Brown, l’eclettico giamaicano (ma naturalizzato tedesco) che è stato anche numero 64 Atp e per due volte aveva battuto Rafa Nadal, la seconda delle quali al secondo turno di Wimbledon (anche se va detto che all’epoca Rafa era ben lontano dai suoi picchi). Oggi dunque Sonego cercherà di prolungare il suo grande sogno… (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE GIORNATA

Siamo arrivati al terzo turno nel torneo Atp Montecarlo 2019, e la buona notizia è che nelle partite di giovedì 18 aprile (si comincia alle ore 11:00) vedremo in campo due italiani: la grande sorpresa è ovviamente Lorenzo Sonego che è riuscito a far fuori in due set la testa di serie numero 8 Karen Khachanov. Poi c’è Marco Cecchinato, che è partito malissimo contro Stan Wawrinka ma ha saputo girare la partita approfittando del calo fisico dello svizzero: adesso si aprono belle possibilità per entrambi, forse in questo terzo turno il problema principale ce l’avrà il palermitano perchè Guido Pella è un brutto cliente sulla terra rossa, come ha dimostrato nell’eliminare Marin Cilic. Dunque staremo a vedere, nella diretta del torneo Atp Montecarlo 2019, cosa succederà e se i nostri due rappresentanti sapranno farsi valere fino a raggiungere gli ottavi di finale.

RISULTATI E CONTESTO

Per Marco Cecchinato, nel torneo Atp Montecarlo 2019, i precedenti sono favorevoli: il palermitano infatti ha incrociato due volte Guido Pella e ha sempre vinto, con sfide recenti visto che stiamo parlando sempre degli ultimi due anni. Il 6-2 7-6 a Umag è valso all’azzurro il secondo titolo Atp, poi c’è stata la semifinale di Buenos Aires dello scorso febbraio quando Cecchinato ha ottenuto il terzo trofeo, battendo un altro argentino come Diego Schwartzman in finale. A dirla tutta ci sarebbero altre tre sfide tra i due: tuttavia negli ottavi di Doha, sempre all’inizio di quest’anno, Pella ha dato forfait mentre gli altri due match fanno parte del circuito ITF dei Challenger, con una vittoria a testa. Un 6-2 6-2 per l’argentino nei quarti di Heilbronn su campo indoor in terra, mentre nel 2015 il round robin del Challenger Tour si era risolto con un ritiro di Pella che conduceva 6-1 1-0 ma si era infortunato e non aveva potuto continuare. Siamo dunque fiduciosi che il nostro tennista possa farsi valere anche oggi: in premio ci sarebbero appunto gli ottavi, a conferma di come Cecchinato possa fare la differenza sulla terra dove, ricordiamo, ha centrato la semifinale del Roland Garros nemmeno un anno fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità