DIRETTA/ Palermo Verona (risultato finale 1-0) streaming video DAZN: festa rosanero!

- Claudio Franceschini

Segui Palermo Verona in diretta streaming video: il big match dello stadio Renzo Barbera è il Monday Night con cui si conclude la trentaduesima giornata del campionato di Serie B.

Di Carmine Rajkovic Verona Palermo lapresse 2019
Diretta Palermo Verona, Serie B 32^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PALERMO VERONA (RISULTATO FINALE 1-0): FESTA ROSANERO!

Ben 9′ di recupero e finale di partita infuocato, con il Palermo rimasto in nove uomini a causa dell’espulsione di Bellusci, che ha rimediato il secondo cartellino giallo a causa di un’entrata a gomito alto su Pazzini. Il recupero si prolunga per quasi 10′ e il Verona tenta gli ultimi assalti, anche se al 97′ sono stati i rosanero ad avere l’ultima grande occasione della partita, con una conclusione mancina di Nestorovski che è andata a stamparsi sul palo a Silvestri battuto. L’ultima vera opportunità per il Verona è arrivata di fatto al 41′ della ripresa, con Brignoli che si è opposto coi pugni ad una conclusione di Matos. Ancora un passo indietro per gli scaligeri nella corsa alla Serie A in cui si rilancia il Palermo, approfittando così della sconfitta del Lecce a Cremona e tornando in corsa per la promozione diretta. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Anche la diretta tv di Palermo Verona non sarà disponibile, come per tutte le partite di Serie B ad eccezione degli anticipi: la sfida del Barbera è esclusiva della piattaforma DAZN, che potrete attivare su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e dunque in diretta streaming video, ma potrete anche installare su una smart tv con connessione a internet. Naturalmente per usufruire del servizio fornito, dovrete sottoscrivere un abbonamento.

NESTOROVSKI!

Si è sbloccato subito il risultato nel secondo tempo, con Nestorovski che ha portato in vantaggio il Palermo alla prima azione utile della ripresa. Il macedone segna in spaccata sfruttando un assist di Moreo. Nestorovski ci prova ancora al 7′ girando di testa un pallone che non inquadra lo specchio della porta, all’11’ il Verona opera invece la sua prima sostituzione con Henderson che prende il posto di Faraoni. E’ sempre il Palermo però a spingere in attacco con maggiore convinzione, al 14′ Moreo arriva alla girata di sinistro su cross di Aleesami, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Al 17′ Nestorovski innesca Haas: gran botta e pronta risposta del portiere scaligero Silvestri. Al 20′ è Di Gaudio a mancare un’ottima chance per il pareggio del Verona, calciando alto a tu per tu con Brignoli. Al 22′ viene ammonito Pazzini per un fallo su Bellusci: l’attaccante aveva appena preso il posto in campo di Di Carmine. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA JAJALO

Niente gol nel primo tempo fra Palermo e Verona. Al 29′ ammonizione tra le fila dei padroni di casa, con il polacco Murawski sanzionato per un intervento scorretto su Balkovec. Al 34′ Faraoni prova a scuotere il Verona facendo tutto da solo, fuga palla al piede molto elegante e conclusione che finisce però tra le braccia di Brignoli che conclude con sicurezza. Su un capovolgimento di fronte al 38′ c’è Trajkowski che arriva alla conclusione mancina nel Palermo, ma Dawidowicz si immola respingendo la conclusione. Jajalo spara un destro alto dalla distanza al 40′, quindi al 44′ Silvestri esce con sicurezza ed evita problemi alla difesa del Verona su un cross pennellato in area su una punizione Trajkowski. Il primo tempo si chiude con un’altra conclusione di Jajalo murata da Empereur e il risultato non si sblocca. (agg. di Fabio Belli)

EQUILIBRIO

A metà primo tempo è ancora sullo 0-0 un match sin qui equilibrato tra Palermo e Verona. Dopo appena 2′ i gialloblu reclamano un rigore per un contatto in area tra Bellusci e Di Carmine, non sanzionato. Per una prima vera conclusione a rete bisogna attendere il 12′ quando il centrocampista bosniaco del Palermo, Jajalo, ci prova di sinistro senza centrare il bersaglio. Al quarto d’ora il portiere scaligero Silvestri neutralizza un’altra conclusione mancina, stavolta di Nestorovski. Al 21′ Brignoli è tempestivo nell’uscire su Di Carmine, evitando che l’attaccante del Verona possa sfruttare un assist di Zaccagno. Poco da segnalare nei primi 23′ di gara in termini di occasioni da gol, le due squadre sembrano non voler prestare il fianco all’avversario. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Sta per iniziare la diretta di Palermo Verona, e le squadre che si affrontano al Renzo Barbera sono pronte a sfidarsi in una partita molto importante per entrambe: prima però controlliamo che numeri hanno segnato i due club alla vigilia della 32^ giornata di Serie B. Partendo dai padroni di casa infatti registriamo la terza posizione in classifica con 50 punti, ottenuti con 11 pareggi e 13 vittorie: i siciliani inoltre hanno segnato 45 gol a fronte degli appena 29 subiti a oggi. Anche per il Verona i numeri sono eccellenti: l’Hellas è quarta in graduatoria con 48 punti e un tabellino con 12 pareggi e altrettante vittorie a cui vogliamo aggiungere 44 gol segnati contro i 34 incassati. Diamo allora la parola al campo, perchè finalmente è arrivato il momento di giocare e stare a vedere quello che succederà al Barbera: la diretta di Palermo Verona comincia! (agg Michela Colombo)

ROSANERO FAVORITI DAI PRECEDENTI

Per la diretta di Palermo Verona diamo uno sguardo ora pure allo storico che unisce i due club, alla vigilia della 32^ giornata di Serie b, visto che disponiamo di parecchi dati. Dal 1930 a oggi infatti e in occasione del primo e del secondo campionato italiano, come pure della Coppa Italia, le due compagini hanno messo a bilancio ben 67 precedenti. In tutto quindi in questo scontro diretto abbiamo registrato 26 successi dei rosanero e 19 affermazioni dell’Hellas con anche 22 pareggi. Ricordiamo infine che risale al turno di andata del campionato di Serie B in corso l’ultimo testa a testa recuperato tra Palermo e Verona, e per la precisione alla 13^ giornata, Allora la Bentegodi il tabellone del risultato video il pari per 1-1 ottenuto con i gol di Di Carmine per i gialloblu e Rajkovic per i siciliani. (agg Michela Colombo)

ARBITRA ANTONIO GIUA

La partita di Serie B Palermo Verona sarà diretta dall’arbitro di Pisa Antonio Giua, che nel posticipo della 32^ giornata si avvarrà della collaborazione degli assistenti Baccini e Mastrodonato oltre che del quarto uomo Guccini. Mettendo ora proprio il primo direttore di gara sotto ai riflettori scopriamo anche in stagione Giua ha già diretto 16 incontri di cui 10 per il secondo campionato italiano, dove l’arbitro toscano ha deciso di 48 ammonizioni, due espulsioni e 6 calci di rigore. Va poi aggiunto che il fischietto di Pisa in carriera ha pure incontrato due volte il Palermo e entrambi i casi risalgono alla stagione passate della Serie B. Si ricorda invece un solo precedente tra Giua e il Verona, diretto nella stagione corrente della cadetteria e nel particolare al 11^ turno e alla sfida tra i gialloblu e la Cremonese. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Palermo Verona sarà diretta dal signor Antonio Giua, e rappresenta il posticipo della 32^ giornata nel campionato di Serie B 2018-2019: le due squadre scendono in campo al Renzo Barbera lunedì 8 aprile, con calcio d’inizio alle ore 21:00. Ci si gioca la promozione diretta, ed entrambe le squadre hanno bisogno di risalire la corrente: in particolare il Palermo, che nel turno infrasettimanale ha subito una bruciante sconfitta a Pescara dominando il primo tempo, andando in vantaggio ma facendosi rimontare e perdendo a quattro minuti dal 90’. Un ko che ha permesso a Brescia e Lecce di staccare i rosanero, che partivano in campionato con il chiaro intento di tornare subito in Serie A ma potrebbero dover rivedere i loro piani. Così anche il Verona, che insieme ai siciliani (e al Benevento) era la grande favorita per i primi due posti: tra alti e bassi l’Hellas è riuscito a rimanere in alta quota, il pareggio ottenuto contro il Brescia martedì sera è stato importante ma intanto il Pescara ha operato l’aggancio al quarto posto. L’obiettivo comune nella diretta di Palermo Verona sarà allora la vittoria, e chi delle due dovesse perdere riceverebbe un duro colpo visto che ci avviciniamo alla conclusione della stagione regolare; intanto possiamo andare a valutare in che modo le due squadre intendono disporsi sul terreno di gioco del Barbera, analizzando in maniera più approfondita quelle che sono le probabili formazioni della sfida.

PROBABILI FORMAZIONI PALERMO VERONA

Nelle probabili formazioni di Palermo Verona, Roberto Stellone ritrova i tre squalificati: Bellusci e Rajkovic si posizionano davanti a Pomini, Nestorovski giocherà al fianco di Moreo o Puscas in un potenziale 4-3-1-2 nel quale Trajkovski parte favorito come trequartista. Jajalo agirà in cabina di regia con il supporto di Haas e Murawski; a completare l’assetto rosanero dovrebbero essere Rispoli e Aleesami sulle corsie, ma attenzione a Mazzotta che ha giocato molto bene mercoledì sera e dunque potrebbe avere una maglia. Nel Verona sarà confermato il 4-3-3, con Faraoni (reduce dalla doppietta al Brescia) e Balkovec terzini a supporto dei due centrali Bianchetti e Empereur; in porta va Silvestri, a centrocampo comanda le operazioni Marrone che avrà come aiuti sulle mezzali Colombatto e uno tra Henderson e Munari. Nel tridente offensivo solita staffetta tra Di Carmine e Pazzini, sugli esterni ci sono possibilità per Laribi e Ryder Matos.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fissato per Palermo Verona indicano nei rosanero la squadra favorita: il segno 1 che identifica la vittoria della squadra di casa vale infatti 2,05 volte la somma messa sul piatto, mentre siamo ad un valore pari a 3,15 volte quanto investito per l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X. La vittoria esterna dell’Hellas, ipotesi per la quale dovrete puntare sul segno 2, vi farebbe intascare una vincita corrispondente a 3,15 volte l’ammontare della giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA