DIRETTA/ Bologna Chievo (risultato finale 3-0) streaming video e tv: la chiude Dijks!

- Mauro Mantegazza

Diretta Bologna Chievo streaming video e tv: orario, probabili formazioni, quote e risultato live dell’ultimo posticipo per la 31^ giornata di Serie A

Cacciatore_Maietta_BolognaChievo
Video Bologna Chievo Foto LaPresse: un precedente

DIRETTA BOLOGNA CHIEVO (RISULTATO FINALE 3-0): LA CHIUDE DIJKS!

Ha potuto gestire in scioltezza il vantaggio il Bologna contro il Chievo, con i due rigori trasformati da Pulgar che hanno rappresentato una buona dote nel finale di partita, con il Chievo che al 34′ del secondo tempo è rimasto in dieci uomini a causa dell’espulsione di Bani, sanzionato per un intervento fuori tempo su Palacio. In superiorità numerica il Bologna ha messo la ciliegina sulla sua prestazione realizzando il gol del 3-0 grazie a Dijks, che ha firmato il suo primo gol in Serie A con una perfetta sovrapposizione su una giocata di Sansone, infilando Sorrentino sul primo palo. Ultime sostituzioni nel Bologna con Calabresi e Poli che prendono il posto proprio di Dijks e di Dzemaili, al triplice fischio finale il Bologna può festeggiare un rotondo 3-0 sul Chievo, preziosissimo per la salvezza. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Chievo sarà una esclusiva di Sky. Gli abbonati alla televisione satellitare potranno seguire il match dello stadio Renato Dall’Ara sui canali Sky Sport Serie A (il numero 202) e Sky Sport 251, oppure in alternativa potranno anche avvalersi della diretta streaming video tramite il servizio fornito da Sky Go.

DOPPIO RIGORE!

E’ arrivata la svolta nel match tra Bologna e Chievo, con i padroni di casa felsinei che tra il 20′ e il 23′ della ripresa hanno potuto usufruire di due calci di rigore. Il primo fischiato dall’arbitro Pairetto per un fallo subito da Soriano, stretto in area tra i due centrali difensivi gialloblu. Pulgar trasforma con Sorrentino che intuisce ma non riesce a respingere. Il copione si ripete subito dopo stavolta grazie a Sansone, che viene toccato in area da Bani irregolarmente: Pairetto non ha dubbi e stavolta Pulgar spiazza Sorrentino, firmando la personale doppietta ed il 2-0 per il Bologna. Il secondo tempo era iniziato con un’ammonizione per Rigoni nel Chievo per un fallo tattico su Sansone, quindi al 9′ Palacio non era riuscito ad approfittare di una corta respinta di Sorrentino su una conclusione di Sansone. Al quarto d’ora però grande spavento per gli emiliani con Bani che ha mancato l’occasione del vantaggio veneto a tu per tu con Skorupski. Ancora ammoniti nel Chievo, Dioussé per un fallo su Orsolini e Stepinski per simulazione, poi arriva il doppio rigore che mette in discesa la partita per il Bologna. (agg. di Fabio Belli)

SORRENTINO OK

Nonostante una prima frazione di gioco condotta costantemente in attacco, il Bologna non è riuscito a sbloccare il risultato nel primo tempo contro un Chievo coriaceo. Al 26′ secondo cartellino giallo tra le fila venete, comminato a Leris per un fallo su Sansone. Proprio Sansone al 32′ porta il pallone a sbattere sul braccio di Rigoni in area: il VAR controlla e conferma la decisione di Pairetto di considerare involontario il tocco dl calciatore gialloblu. Il primo ammonito nel Bologna è Lyanco, sanzionato al 34′ per un fallo su Stepinski. Il Bologna inizia a pagare un pizzico di stanchezza nei minuti conclusivi della prima frazione di gioco ma ha ancora un’opportunità al 45′, con Palacio che impegna un Sorrentino finora sempre capace di farsi trovare pronto, col primo tempo tra emiliani e veneti che si chiude così a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO

E’ partito a testa bassa in attacco il Bologna nel match contro il Chievo. Al 9′ il primo lampo della partita, Soriano innesca Orsolini che supera Sorrentino e serve Sansone che colpisce la traversa: troppo facile il tap-in di Orsolini, che dopo la review al VAR viene però pizzicato in fuorigioco proprio sul passaggio di Soriano. Insistono i felsinei, con Andreolli costretto a subire la prima ammonizione della partita per un intervento su Palacio. Al 14′ Sorrentino sventa una conclusione dalla lunga distanza di Orsolini, mentre al 16′ è ancora Orsolini a mancare una favorevolissima occasione, calciando a lato dopo essere stato smarcato da un colpo di tacco di Palacio. Al 20′ Sorrentino è ancora una volta attento su un rasoterra, a dire il vero non irresistibile, di Sansone, mentre al 23′ il portiere del Chievo è provvidenziale per la sua squadra nell’uscita che chiude lo specchio a Palacio, lanciato in campo aperto. A metà primo tempo il risultato tra Bologna e Chievo è ancora sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Bologna Chievo: allo stadio Dall’Ara sono già state annunciate le formazioni ufficiali che leggeremo fra pochissimo, ma adesso facciamo una panoramica sui numeri stagionali in Serie A delle squadre che daranno vita al posticipo del lunedì sera. Per il Bologna 27 punti grazie a sei vittorie, nove pareggi e quindici sconfitte, i gol segnati dai rossoblù felsinei sono 28 e 47 quelli subiti, dunque la differenza reti è pari a -19 per il Bologna. Nulla di particolarmente positivo, ma il Chievo fa molto peggio: una sola vittoria, undici pareggi e diciotto sconfitte, appena 11 punti in classifica anche a causa del -3 di penalizzazione, i gialloblù veronesi hanno segnato appena 21 gol e ne hanno subiti 61, di conseguenza la loro differenza reti attuale è pari a -40. Adesso però basta numeri e parole, è davvero giunto il momento di scendere in campo: Bologna Chievo comincia! BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Dzemaili, Pulgar; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. All. Mihajlovic. CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Depaoli, Bani, Andreolli, Barba; Leris, N. Rigoni, Dioussé, Kiyine; Leris, Vignato; Stepinski. All. Di Carlo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ALLENATORI A CONFRONTO

Ci avviciniamo alla diretta di Bologna Chievo ed è quindi arrivato il momento di considerare pure i due allenatori attesi in campo tra poche ore allo stadio Renato Dall’Ara nel Monday Night della 31^ giornata di campionato. Padrone di casa sarà ovviamente Sinisa Mihajlovic, tecnico dei felsinei dal 28 gennaio 2018 e che sta perseguendo l’arduo compito di guadagnarsi la salvezza a fine stagione e pure con risultati interessanti. Numeri alla mano leggiamo infatti una media punti di 1,63 in 8 presenze in panca al servizio degli emiliani. Dall’altra parte del campo ecco un altro allenatore impegnato nella corsa salvezza, ovvero Domenico Di Carlo, che però nel confronto non sta raccogliendo grandi risultati. Il tecnico gialloblu, tornato in panchina lo scorso 13 novembre, infatti ha firmato una media punti di appena 0,61 in ben 18 partite vissute in panchina. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Sono tanti i precedenti di Bologna Chievo: riferendoci agli ultimi dieci possiamo notare come il bilancio sia in assoluta parità, contrassegnato da tre vittorie a testa e ben quattro pareggi. Uno dei quali è andato in scena lo scorso novembre al Bentegodi: a segno Riccardo Meggiorini (su rigore) e Joel Obi per i veneti, Federico Santander e Riccardo Orsolini per i felsinei che avevano dovuto rimontare dopo essere stati raggiunti e sorpassati. Parlando delle partite giocate al Dall’Ara, il Bologna ha perso l’ultima che si è disputata lo scorso maggio per la penultima giornata: reti decisive messe a segno da Emanuele Giaccherini (un ex) e Roberto Inglese a rimontare il rigore di Simone Verdi. Il Bologna aveva però festeggiato poco più di un anno prima con un roboante 4-1: squadra allenata da Roberto Donadoni che si era presa il successo in rimonta (dopo il sigillo di Lucas Castro) con un secondo tempo fantastico, marcato da Simone Verdi, la doppietta di Blerim Dzemaili e la quarta rete, in pieno recupero, da parte di Federico Di Francesco. E’ invece uno 0-0 l’ultimo pareggio in questo stadio: dobbiamo tornare al novembre 2013 per trovarlo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bologna Chievo, diretta dall’arbitro Pairetto, è il posticipo che alle ore 20.30 di questa sera, lunedì 8 aprile 2019, chiuderà il programma della trentunesima giornata di Serie A. L’appuntamento è allo stadio Renato Dall’Ara, dove il match sarà importante soprattutto per i padroni di casa rossoblù: Bologna Chievo mette infatti di fronte la terzultima e l’ultima della classifica, ma solamente per il Bologna questa è davvero una sfida salvezza, dal momento che il Chievo, desolatamente ultimo con appena 11 punti, ha di fatto già alzato bandiera bianca. Discorso ben diverso naturalmente per il Bologna, terzultimo ma con 27 punti e dunque prospettive molto concrete di salvezza, a patto naturalmente di sfruttare questo turno favorevole. Di certo entrambe cercheranno il riscatto dopo un infrasettimanale disastroso: il Chievo ha perso 4-0 sul campo del Sassuolo mentre il Bologna è stato sconfitto 4-1 dall’Atalanta incassando tutti i gol nel giro del primo quarto d’ora.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA CHIEVO

Cosa potrebbero proporci le probabili formazioni per Bologna Chievo? Sinisa Mihajlovic dovrebbe fare un po’ di turnover, ad esempio è probabile che in attacco torni titolare Palacio per formare il tridente, probabilmente insieme a Orsolini e Sansone. A Bergamo aveva riposato anche Dzemaili, che dovrebbe tornare oggi a guidare il centrocampo felsineo, in difesa invece è Danilo che dovrebbe recuperare una maglia da titolare rispetto a giovedì sera. Per quanto riguarda invece gli ospiti, rientrano dalla squalifica Depaoli e Meggiorini, che potrebbero dunque essere titolari stasera, c’è anche un dubbio tattico fra il 3-5-2 utilizzato contro il Sassuolo con scarsi esiti e il 4-4-2 che potrebbe garantire più ordine a una squadra che deve solo cercare di chiudere con dignità il campionato.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Bologna Chievo, basato sulle quote dell’agenzia di scommesse Snai. I padroni di casa sono nettamente favoriti, infatti il segno 1 è proposto a 1,47, mentre poi si sale già a quota 4,25 in caso di pareggio, naturalmente segno X. Infine, un clamoroso colpaccio del Chievo varrebbe 6,75 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 2.



© RIPRODUZIONE RISERVATA