Calciomercato Roma / Incontro per Nainggolan: ci siamo? Ecco le cifre

- La Redazione

Walter Sabatini ha incontrato l'agente di Radja Nainggolan: c'è l'accordo sulla durata del contratto e l'ingaggio, bisogna ora trovare quello con il Cagliari ma sembra che ci siamo

zanetti_nainggolan_guarin Foto Infophoto

La Roma piazza il colpo per Radja Nainggolan? E’ terminato da poco un incontro tra Walter Sabatini e l’agente del centrocampista belga, Alessandro Beltrami. Gianluca Di Marzio ha scritto sul suo sito che le parti si dovranno rivedere martedi o mercoledi, ma il più sarebbe stato fatto; ovvero, un accordo sulla durata del contratto e sull’ingaggio. Nello specifico, quattro anni a 1,8 milioni di euro a stagione. Quello che resta da definire è l’accordo con il Cagliari: potrebbe essere la vera discriminante, perchè qui l’Inter potrebbe avanzare una proposta migliore contando anche sul fatto che Massimo Cellino preferirebbe vendere Nainggolan a tutti tranne che alla Roma, viste le vicende che abbiamo ricordato relative alla partita di campionato dello scorso settembre, quella persa a tavolino dagli isolani. Tuttavia, la distanza tra le parti sembra essere poca: i giallorossi, che inizialmente volevano inserire Stoian nell’affare, offrono al momento una cifra tra i 10 e i 12 milioni di euro, alla quale aggiungere la comproprietà di un giovane che uscirà tra Valerio Verre, Nico Lopez e Andrea Bertolacci (del quale si parlava anche in ottica Udinese, nell’operazione Benatia). Il Cagliari è fermo a circa 15, forse qualcosina in più: dovremmo esserci, qualche piccolo dettaglio da limare ma Nainggolan la prossima settimana potrebbe diventare un giocatore della Roma. A meno che l’Inter non faccia il contro-blitz e trovi prima dei giallorossi l’accordo con il Cagliari. Ad ogni modo, dovesse arrivare Nainggolan, uno tra Bradley e De Rossi avrebbe sostanzialmente le valigie in mano, a meno che il sacrificato non sia Miralem Pjanic.

Non solo Nainggolan, però, nei pensieri della Roma. E’ tornato a parlare Maurizio Zamparini. Il presidente del Palermo, impegnato dal prossimo agosto – ma in realtà già da oggi – a riportare la sua società in serie A dopo la dolorosa retrocessione, ha speso altre dichiarazioni sull’argomento del quale aveva già discusso tempo fa: il futuro di Josip Ilicic. Lo sloveno, come noto, non giocherà in serie B: ha tante richieste sul calciomercato e ha le qualità giuste per rimanere al “piano di sopra”, anche con una grande squadra che dopo tre stagioni in Italia meriterebbe. Zamparini ha rilasciato un’intervista a Radio Manà Manà nella quale ha ribadito la sua volontà: “Darei volentieri Ilicic alla Roma”. Non è un mistero: tra lui e Walter Sabatini c’è un rapporto di reciproca stima, i due hanno lavorato insieme e Zamparini ha anche detto che “i giallorossi dovrebbero farlo presidente, via tutti gli altri e resti solo Sabatini”. Una provocazione, o qualcosa di più? Intanto, lo stesso patron del Palermo ha fatto sapere che “Ilicic mi è stato richiesto anche da Juventus e Bayer Leverkusen”. I bianconeri al momento sembrano contemplare altre piste, ma è anche vero che per l’eventuale 4-3-3 di Antonio Conte lo sloveno sarebbe una pedina ideale, partendo largo a destra per poi accentrarsi per trovare la conclusione o l’assist vincente. 

(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 14 giugno 2013)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie