Calciomercato Roma / Totti, rinnovo d’obbligo. Strootman già in estasi

Francesco Totti è una pedina fondamentale di cui la Roma non può fare a meno. Può giocare in qualsiasi ruolo e il rinnovo deve essere obbligatorio. Intanto Strootman è già rapito…

19.07.2013 - La Redazione
infophoto_morrone_tottiR400
Stefano Morrone (sinistra), 34 anni, e Francesco Totti, 36 (INFOPHOTO)

Nonostante le parole scioccanti di qualche giorno fa, il rinnovo del contratto di Francesco Totti alla fine arriverà. Impossibile infatti che la Roma faccia a meno del suo uomo di punta. Il capitano giallorosso, oltre ad essere il simbolo del club capitolino al di fuori dai confini, è anche un elemento di spicco nell’11 titolare, giocatore a cui i vari allenatori che sono passati da Trigoria negli ultimi anni non hanno potuto fare a meno. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport stamane, Totti è stato schierato da Capello nel ruolo di trequartista in un 3-4-1-2; con Spalletti si è spostato invece in zona avanzatissima, come terminale offensivo dello splendido 4-2-3-1; la retromarcia arriva con Zeman, sull’esterno di sinistra dietro ad Osvaldo, ed infine con Rudi Garcia dovrebbe giocare ancora a sinistra, in un trio di trequartisti completato da Pjanic e Lamela. Una polivalenza e una classe infinita: Totti può giocare ovunque, sopperire all’assenza dei titolari cambiando ruolo, adattarsi a qualunque modulo. In più – visto che punta dichiaratamente al record di gol in serie A di Silvio Piola – ha dimostrato che può segnare con regolarità anche partendo più defilato. Una disponibilità della quale la Roma certamente non si priverà; e se il rinnovo non arriverà prima dell’inizio della prossima stagione molto probabilmente giungerà a fine anno, poco prima che il 2014 faccia capolino.

In attesa della fumata bianca per Totti (ad ogni modo dell’argomento si parla molto meno, segno che c’è la fiducia che tutto si risolva), sono arrivate nuove dichiarazioni di Kevin Strootman, l’acquisto di punta, fino ad ora, della campagna acquisti estiva dei capitolini. Il centrocampista ex PSV Eindhoven e della nazionale olandese è già stato rapito dalla magia di Roma e dei calorosissimi tifosi giallorossi: “L’accoglienza che ho ricevuto a Roma e arrivato in squadra ha pienamente soddisfatto le mie aspettative, se non superate – le parole riportate stamane dal Corriere dello SportE’ stato meraviglioso vedere come i tifosi della Roma mi abbiano accolto, saltando e urlando per me. Devo fare in modo che continuino ad amarmi in questo modo anche l’anno prossimo”. L’orange ha anche raccontato un retroscena riguardante Mark Van Bommel, ex centrocampista del Milan e vera e propria leggenda per tutti i calciatori olandesi, peraltro suo compagno in Olanda con la maglia del PSV nell’ultima stagione. Sarebbe stato proprio il “Generale” a convincere Kevin al trasferimento in Italia. La vicinanza fra i due aveva indotto gli addetti ai lavori a prospettare un trasferimento di Strootman al Milan, ma alla fine l’ha spuntata la Roma, forse anche per una questione economica, visto che i rossoneri difficilmente avrebbero investito quasi 20 milioni di euro per un sol giocatore.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Roma di oggi, 19 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori