CLAUDIO RANIERI ALLA ROMA: UFFICIALE/ “Sono a casa”, Totti: “Mani esperte”

- Carmine Massimo Balsamo

Claudio Ranieri alla Roma, ufficiale: il tecnico sostituirà l’esonerato Eusebio Di Francesco. Pallotta: “Entusiasta per questa nuova sfida”

claudio ranieri roma
Ranieri ancora alla Roma?

Claudio Ranieri torna alla Roma, ora è anche ufficiale: contratto fino al 30 giugno 2019. «Sono felice di essere tornato a casa. Quando la Roma ti chiama è impossibile dirle di no», le prime parole dell’allenatore alla sua seconda esperienza sulla panchina giallorossa, con il presidente James Pallotta che ha commentato: «Siamo lieti di dare il bentornato a Claudio Ranieri. L’obiettivo che abbiamo in questa stagione è finire più in alto possibile in classifica e ottenere la qualificazione in Champions League. Per questo motivo, abbiamo deciso di chiamare un allenatore che conosca il Club, comprenda l’ambiente e sia in grado di motivare i giocatori. Claudio risponde a tutte queste caratteristiche e si è dimostrato molto entusiasta nell’accettare questa nuova sfida». Questo il commento di Francesco Totti: «Claudio non è solo un tifoso della Roma, nato e cresciuto nella Capitale, ma è uno degli allenatori più esperti nel mondo del calcio. Ora abbiamo bisogno di mani esperte, in grado di guidarci tra le prime quattro per rigiocare la Champions League nella prossima stagione. Ci mancano dodici partite in campionato e dobbiamo vincerne il più possibile». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

RANIERI-ROMA, CHAPTER II

Dopo l’avventura da calciatore e quella da allenatore dal 2009 al 2011, Claudio Ranieri è pronto per tornare alla Roma: sarà lui l’erede di Eusebio Di Francesco, esonerato dal presidente James Pallotta dopo l’eliminazione in Champions League per mano del Porto. L’esperto mister, reduce dall’avventura fallimentare in Premier League sulla panchina del Fulham, dovrà fare i conti con un ambiente demoralizzato e con l’addio del direttore sportivo Monchi, ma è fiducioso di poter risollevare le sorti della stagione del club capitolino. L’ufficialità è attesa nelle prossime ore, con Ranieri pronto a firmare un contratto fino al 30 giugno 2019: per lui è possibile un futuro da dirigente, magari da direttore tecnico, ma se i risultati fossero dalla sua parte non è da escludere un rinnovo.

CLAUDIO RANIERI ROMA, LE REAZIONI

Il primo tecnico a parlare del ritorno in Serie A di sir Claudio Ranieri è stato Gennaro Gattuso: «Con il Leicester City ha fatto un miracolo sportivo, da 30 anni allena in giro per il mondo ed ha acquisito tanta conoscenza. Sono molto felice che sia tornato in Serie A». Dibattito nel tifo giallorosso sulla mossa della dirigenza, spalleggiata in particolare dal Pupone Francesco Totti. Ecco il commento dell’ex difensore Marco Cassetti a Tele Radio Stereo: «La cosa che colpisce di Ranieri è l’essere pronto in ogni situazione: quando arrivò per la prima volta, aveva visto molte nostre partite e capì dove mettere mano. Non dobbiamo aspettarci un calcio champagne, ma è l’uomo giusto in questo momento». Questa l’analisi di Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino:«Era inevitabile l’esonero di Di Francesco, la società doveva dare un segnale: contro l’Empoli non sarà facile, ci sono diversi infortunati e tre squalificati. Ranieri non può fare un miracolo da subito, ma mi sembra un po’ fortunato: questa scelta dà più garanzie rispetto alle altre alternative a disposizione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA