Diretta Pesaro Torino / Risultato finale 102-98: Vuelle ok all’overtime, decisivo Artis! (basket Serie A1)

Diretta Pesaro Torino, risultato finale 102-98: la Vuelle riprende una partita che sembrava persa e la vince in overtime, ottimo esordio per Matteo Boniciolli grazie al decisivo Artis.

13.01.2019, agg. alle 14:13 - Claudio Franceschini
Diretta Pistoia Pesaro, basket Serie A1 16^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PESARO TORINO (RISULTATO FINALE 102-98 OT)

Diretta Pesaro Torino 102-98: alla fine, dopo un overtime, la Vuelle torna al successo dopo sette sconfitte consecutive e, a sette anni dall’ultima avventura, Matteo Boniciolli festeggia una vittoria in Serie A1. Sono serviti il talento di Dominic Artis, autore della tripla che ha mandato tutti ai supplementari, e i punti degli scatenati James Blackmon e Erik McCree (59 in due) per avere ragione di una Fiat che ci ha creduto fino all’ultimo, spinta dai 30 punti dell’ex Dallas Moore e da un Jamil Wilson (23) che ci ha sempre creduto e soprattutto nel secondo tempo è diventato un fattore; per coach Galbiati però arriva la terza sconfitta in serie da quando ha preso il posto di Larry Brown in panchina, e la classifica di Torino diventa ancora più pesante. Pesaro invece riesce a tenere il passo, almeno al momento, delle squadre che stanno provando ad allontanarsi dalla zona retrocessione: un successo che porta davvero tanto a livello mentale, in attesa di conoscere i risultati delle rivali dirette. (agg. di Claudio Franceschini)

PESARO TORINO (86-86): OVERTIME

Diretta Pesaro Torino 86-86: finale incandescente e splendido quello della Vitrifrigo Arena, dove si giocherà ancora. La Vuelle scatta benissimo confermando gli ultimi istanti del terzo periodo, con il ritrovato Dominic Artis arriva a prendersi quattro punti di vantaggio e sembra poter mettere le mani sulla partita. Torino però non ci sta: si rivolge a Dallas Moore ma soprattutto Jamil Wilson, e i due insieme a Marco Cusin hanno un ottimo impatto che permette all’Auxilium di tornare a contatto e poi addirittura di operare il sorpasso. Pesaro però non ci sta e torna davanti con Moore; a quel punto Torino trova il canestro di Wilson per il sorpasso, Artis perde palla e la Vuelle deve spendere il fallo sullo stesso numero 0, con Erik McCree che, dopo aver sporcato le sue percentuali, ne commette due consecutivi per mandare la Fiat in lunetta. Secondo tempo pessimo quello del numero 2 pesarese: 0 punti e percentuali dal campo che scendono drasticamente, si arriva a 9/20 con nessuna tripla tentata nei secondi 20 minuti. Ad ogni modo Wilson segna entrambi i liberi e arriva a quota 18 punti, ma non è finita: Artis si fa perdonare e spara la tripla del pareggio. Ancora Wilson con il fallo subito, ma Torino non è in bonus: Moore ci prova ma la palla non entra, si va all’overtime. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Pesaro Torino, che non è una delle partite previste nel palinsesto di questa giornata: per tutti gli appassionati di basket l’appuntamento è con Eurosport Player, il portale che offre ai suoi abbonati la possibilità di seguire qualunque gara del torneo di Serie A1 in diretta streaming video, avendo dunque a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche che sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete le informazioni utili sulla partita, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati in campo.

PESARO TORINO (67-67): 4^ QUARTO

Diretta Pesaro Torino 67-67: ottima reazione della Vuelle nella prima parte del terzo quarto alla Vitrifrigo Arena, la squadra di casa continua a cavalcare la grande giornata di Erik McCree e James Blackmon e rientra fino ad un possesso di distanza. Finalmente anche qualcun altro tra le fila di Pesaro produce punti, ovvero Dominic Artis, ma è ancora troppo poco e chiaramente la difesa della Fiat ha buon gioco nel chiudere gli spazi alle due bocche di fuoco avversarie rispondendo con l’ex Dallas Moore che scollina oltre quota 20 punti ma ci aggiunge anche un buon contributo a rimbalzo, permettendo così alla sua squadra di tornare ad allungare. Arrivano anche i punti di Giuseppe Poeta ma la sfida sembra essere più che altro un tiro al bersaglio tra la coppia pesarese (48 punti in due) e il già citato Moore (22 con 9/14 dal campo); in un clamoroso finale di periodo Blackmon e Lamond Murray combinano per un parziale di 6-0 che fa trovare la parità alla Vuelle, e così gli ultimi 10 minuti di questa interessantissima partita sono ancora tutti da vivere e siamo ben lontani dalla soluzione dell’enigma. (agg. di Claudio Franceschini)

PESARO TORINO (41-49): 3^ QUARTO

Diretta Pesaro Torino 41-49: il secondo quarto della partita alla Vitrifrigo Arena ci consegna l’allungo di una Fiat che prova a rompere gli indugi e si prende un vantaggio consistente. Splendido periodo di Dallas Moore che arriva a 18 punti con 7/9 al tiro, ed è il principale motivo dello scatto Auxilium; benissimo anche Jamil Wilson, mentre ci sono 4 assist di James McAdoo che pensa soprattutto a servire i compagni. La Vuelle in questo secondo periodo capisce ben poco: segna sì 15 punti ma non esce dalla coppia McCree-Blackmon, con il primo a quota 20 e il secondo a 15 che di fatto hanno realizzato tutti i punti della squadra. Pesaro ha infatti 2 punti a testa da Zanotti, Mockevicius (7 rimbalzi) e Artis, e poi basta: malissimo Murray che in 7 minuti tira una volta e cattura un rimbalzo commettendo tre falli che lo tolgono dalla partita. Matteo Boniciolli dovrà studiare altro nel secondo tempo, al momento la partita di campionato gli sta decisamente sfuggendo di mano anche se il divario è ancora del tutto colmabile. (agg. di Claudio Franceschini)

PESARO TORINO (26-27): 2^ QUARTO

Diretta Pesaro Torino 26-27: è la Vuelle la squadra che esce meglio dai blocchi di partenza del lunch match, ma la Fiat si dimostra coriacea e rimane attaccata al punteggio. Sfida dunque equilibrata alla Vitrifrigo Arena: Matteo Boniciolli lancia Zanotti in quintetto ma è il solito Erik McCree a fare la parte del leone offensivamente, giocando un eccellente quarto da 14 punti con 5/6 al tiro e provando lanciare Pesaro. Torino risponde con Dallas Moore, lui pure in doppia cifra; positivo anche l’approccio di Tony Carr mentre Giuseppe Poeta, entrato come sempre dalla panchina per provare a dare ritmo alla second unit, è subito determinante con due assist per 5 punti di Marco Cusin (a segno anche con una tripla) che permettono all’Auxilium di prendersi il vantaggio alla prima sirena. Ad ogni modo alto punteggio e buone percentuali per due squadre che, pure in difficoltà, stanno provando a giocare una pallacanestro di qualità e per il momento ci stanno riuscendo. Vedremo dunque quello che succederà nel secondo periodo, e poi ancora nel proseguimento di questa partita per adesso davvero molto interessante. (agg. di Claudio Franceschini)

PESARO TORINO (0-0): SI COMINCIA!

Siamo giunti alla palla a due di Pesaro Torino: la Vuelle non vince da oltre un mese e mezzo e, come già riportato, la società marchigiana si è affidata all’esperienza di Matteo Boniciolli. L’ex tecnico della Fortitudo Bologna deve spezzare una serie di sette sconfitte consecutive: nell’ultima Pesaro ha subito una tremenda imbarcata da Reggio Emilia, un -42 le cui premesse si erano create già in un primo tempo da 29-57. La Grissin Bon ha tirato con il 60% da 2 punti e il 50% dal perimetro; la Vuelle ha avuto rispettivamente il 41,2% e il 15,4% (Erik McCree ha chiuso con 3/21), ma è stata pessima anche dalla linea della carità (18/33) e ha perso la sfida a rimbalzo, segnando solo 9 canestri su assistenza e concedendone per contro 26. Una sconfitta senza appelli: la reazione in questi casi potrebbe essere veemente ma il problema è che, come detto, non è certo la prima volta che i marchigiani trovano serate del genere. Adesso non dobbiamo fare altro che metterci comodi e lasciare che a parlare sia il parquet della Vitrifrigo Arena: siamo finalmente pronti a vivere in pieno questa delicatissima ma comunque interessante diretta di Pesaro Torino, che finalmente sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL POST LARRY BROWN

Si avvicina il momento di Pesaro Torino: come sappiamo, la Fiat ha allontanato coach Larry Brown dopo il ko di Santo Stefano contro Avellino. Il ruolino di marcia diceva tutto: 4 vittorie e 8 sconfitte con eliminazione precoce dalla Eurocup, in più qualche giocatore dell’Auxilium aveva mostrato insofferenza per i metodi di allenamento e lo stile di gioco dello statunitense. La Fiat aveva già provveduto al taglio di Carlos Delfino dopo l’alterco negli spogliatoi con il figlio del patron Forni; una situazione che la società sperava di recuperare con l’ennesima promozione di Paolo Galbiati, uomo che ha portato in dote la Coppa Italia della scorsa stagione. Peccato che l’ex assistente non abbia migliorato le cose: anzi, nelle due partite allenate da Galbiati Torino ha sempre perso, incassando 100 punti da Cremona e 106 – al PalaVela – da Cantù. Insomma: come detto, forse il problema non derivava solo da Brown e dal tipo di basket che aveva introdotto, ma ci sono delle carenze nel roster che adesso sarà davvero difficile rattoppare. Intanto, ci aspetta questa partita contro Pesaro per iniziare a capire se il 2019 della Fiat possa proseguire in maniera migliore… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pesaro Torino va in scena alle ore 12:00 di domenica 13 gennaio, lunch match nella quindicesima giornata del campionato di basket Serie A1 2018-2019: una partita, quella della Vitrifrigo Arena, che si presenta drammatica per due società storiche che stanno facendo i conti con una stagione pessima. Entrambe sono ultime in classifica, in compagnia di Pistoia; la Vuelle, che si è affidata a Matteo Boniciolli dopo l’esonero di Massimo Galli, arriva dalla pesantissima sconfitta di Reggio Emilia, in una partita che era finita già nel primo tempo, mentre la Fiat è caduta in casa contro la rinata Cantù. In generale possiamo dire che nè i marchigiani nè i piemontesi sono riusciti a trovare il giusto ritmo, e sanno dunque che la loro realtà da qui al termine della stagione sarà quella della corsa alla salvezza a meno che non arrivi un’incredibile inversione di tendenza; intanto sarà molto interessante valutare quello che succederà nella diretta di Pesaro Torino, la cui palla a due è prevista ormai tra poche ore e che sarà chiaramente una sfida delicatissima, dominata dalla paura di perdere.

RISULTATI E PRECEDENTI

Per la Vuelle, Pesaro Torino può rappresentare la possibilità di uscire dal periodo nero: sono sei le sconfitte consecutive, l’ultima vittoria è datata 25 novembre ma da quel momento la difesa dei marchigiani ha ripreso a fare acqua. Basta citare un dato, del quale avevamo già parlato nelle settimane scorse: nella striscia negativa figurano ben tre partite chiuse con oltre 100 punti subiti, e un’altra nella quale la squadra ne ha incassati 98 con gli avversari (Varese) che hanno sbagliato due liberi negli ultimi secondi. Il dato dunque è davvero negativo: difendendo in questo modo anche l’attacco trova poco ritmo, e infatti nelle ultime quattro partite non ha mai raggiunto gli 80 punti e in due occasioni si è addirittura fermato sotto i 70. Non sta certamente facendo meglio Torino, che ha perso le ultime tre e ha incassato almeno 96 punti in ognuna di queste uscite: l’esonero di Larry Brown, arrivato dopo il ko interno contro Avellino, per il momento non ha portato i frutti sperati e forse allora, ma potrebbe essere solo un’ipotesi, i problemi di casa Auxilium non erano ascrivibili al solo modo di giocare che l’allenatore statunitense “imponeva” al suo roster. Adesso no resta che vedere come andranno le cose alla Vitrifrigo Arena: il tempo per rimediare ai propri errori inizia seriamente a scarseggiare, sia Pesaro che Torino hanno bisogno di una vittoria che sarebbe fondamentale innanzitutto per il morale del gruppo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA