DIRETTA PESARO-BRINDISI/ Risultato finale 80-101, streaming video e tv: violata la Vitrifrigo Arena!

- Claudio Franceschini

Diretta Pesaro Brindisi, streaming video e tv: la Vuelle arriva dalla vittoria di Pistoia e vuole archiviare quanto prima la salvezza, ma la Happy Casa ha appena battuto la capolista Milano.

Pesaro basket Diretta Pesaro Sassari (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PESARO-BRINDISI (RISULTATO FINALE 80-101): VIOLATA LA VITRIFRIGO ARENA!

Tempo scaduto alla Vitrifrigo Arena: Brindisi batte Pesaro 101-80, vittoria netta per la Stella del Sud che nell’ultimo quarto mette definitivamente le cose in chiaro, dopo che i padroni di casa erano riusciti a ridurre sensibilmente lo svantaggio e a rientrare in partita. Dopo aver tirato un po’ il fiato tra il 20′ e il 30′, gli uomini di Vitucci mettono la quarta con la doppia tripla di Walker che distanzia nuovamente gli avversari, il quintetto di Boniciolli si sbilancia troppo in avanti nel disperato tentativo di evitare un KO che sembrava inevitabile già dopo i primissimi minuti. Moraschini va a nozze con gli spazi lasciati liberi e porta Brindisi addirittura in tripla cifra. Grazie a questo successo la compagine pugliese consolida ulteriormente la sua presenza nella top eight. {agg. di Stefano Belli}

I PADRONI DI CASA SI RIAVVICINANO

Nel terzo quarto Pesaro prova a ridurre lo svantaggio e a riaprire una partita che Brindisi sembrava aver già chiuso nei primi venti minuti di gioco. Gli uomini di Boniciolli rosicchiano qualche punto agli avversari grazie a un paio di triple di Monaldi che contribuiscono a dare un po di pathos agli ultimi dieci minuti di gioco. Al Vitrifrigo Arena gli ospiti continuano ad avere la vittoria in tasca ma ora i punti di vantaggio si sono ridotti a otto e il parziale dice 72-64 in favore di Brindisi che forse si è rilassato troppo presto: chissà se dobbiamo attenderci delle sorprese… {agg. di Stefano Belli}

LA STELLA DEL SUD SI PORTA A +19

Diretta Pesaro-Brindisi 41-60: le squadre vanno all’intervallo lungo con la Stella del Sud che comanda in lungo e in largo il match, dopo averlo messo sui binari giusti già nel primo quarto. Nei secondi dieci minuti di partita, il vantaggio, se possibile, si è ulteriormente dilatato con il quintetto di Boniciolli che continua a ballare pericolosamente in difesa e a spianare la strada verso il canestro agli avversari che ringraziano e mettono il successo in cassaforte ancor prima di metà gara. Da applausi la giocata di Blackmon che con una penetrazione da urlo prova a ridestare la Vitrifrigo Arena, ma il gap tra le due squadre resta comunque gigantesco, 19 punti separano i padroni di casa dagli ospiti, che hanno percentuali realizzative impressionanti dall’arco. {agg. di Stefano Belli}

GLI OSPITI PRENDONO SUBITO IL LARGO

Alla Vitrifrigo Arena è in corso il match valevole per la 17^ giornata del campionato A1 di basket maschile tra Pesaro e Brindisi. Il quintetto di Vitucci inaugura il primo quarto con il solito Moraschini che sta attraversando uno stato di forma eccezionale e costringe i padroni di casa a inseguire. Qualcosa non va negli uomini di Boniciolli che spende subito un time-out per capire cosa sta bloccando i suoi giocatori. Alla ripresa del gioco l’inerzia della partita non cambia, anzi i pugliesi allungano ulteriormente e prendono il largo, approfittando della fase difensiva fin troppo allegra di Pesaro che concede un mucchio di spazi (e palloni) ai cestisti di Brindisi che chiude il primo quarto sul pazrziale di 31-19. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà a disposizione la diretta tv di Pesaro Brindisi, perchè questa gara non è tra quelle trasmesse per il turno di Serie A1; tuttavia c’è l’appuntamento classico con Eurosport Player, il portale che fornisce l’intera gamma delle partite di campionato in diretta streaming video. Dovrete abbonarvi al servizio e utilizzare apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; sul sito ufficiale www.legabasket.it troverete invece tutte le informazioni utili su questa sfida, soprattutto il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

SI GIOCA

Eccoci finalmente al via di Pesaro Brindisi: giova dunque ricordare come erano andate le cose nella partita di andata, che si era disputata al PalaPentassuglia lo scorso 14 ottobre. La Vuelle arrivava dalla vittoria interna contro Pistoia, mentre la Happy Casa pur lottando era caduta al Mediolanum Forum contro Milano; quel pomeriggio erano stati i pugliesi a prendersi il successo, vincendo 88-73 grazie soprattutto ad un secondo quarto da 22-10, con il quale avevano girato lo svantaggio iniziale e preso definitivamente l’inerzia della partita. Erik McCree aveva fatto il suo (24 punti con 9/17 dal campo e 5/6 dall’arco), non così James Blackmon che aveva chiuso con 9 punti e un brutto 4/12, catturando 4 rimbalzi ma anche perdendo 5 palloni per uno 0 nella valutazione. Per Brindisi il miglior realizzatore era stato Jeremy Chappell, autore di 18 punti ai quali aveva aggiunto 5 rimbalzi e 3 assist; doppia doppia da 17+10 per John Brown e 16 punti per Riccardo Moraschini. Ora a noi non rimane che metterci comodi e lasciare che a parlare sia il parquet del PalaPentassuglia, perchè siamo arrivati al momento che stavamo aspettando: mettiamoci comodi e stiamo a vedere come andranno le cose nella diretta di Pesaro Brindisi, che finalmente comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO LA FINAL EIGHT

Pesaro Brindisi si avvicina: dobbiamo ricordare che la Happy Casa giocherà appunto la Final Eight di Coppa Italia il prossimo mese, e se la vedrà con la Scandone Avellino. Una qualificazione sudata e arrivata per il rotto della cuffia: ai pugliesi serviva una vittoria sul campo di Trento per ottenere il pass per Firenze, ma le cose alla BLM Group Arena non si erano messe benissimo visto che la Dolomiti Energia chiudeva il primo tempo con il risultato di 48-43. Poi la rimonta, ispirata da Adrian Banks in un terzo periodo dal punteggio basso ma con la difesa degli ospiti capace di limitare a 11 i punti subiti; nel quarto conclusivo ancora Banks sugli scudi con 7 punti, ma l’eroe di Trento è risultato essere Riccardo Moraschini: 8 punti in 7 minuti con 3/5 dal campo e la tripla che ha permesso a Brindisi di festeggiare la qualificazione. Il ventottenne cresciuto nella Virtus Bologna ha finalmente trovato la sua dimensione: segna 10,9 punti catturando 3,8 rimbalzi, tira con il 35,9% dall’arco e, come abbiamo già raccontato, anche nella grande vittoria contro l’Olimpia Milano è stato lui a mettere una delle principali firme sul successo. Pensare che prima di oggi aveva disputato appena tre stagioni in Serie A1, senza mai andare oltre i 4,1 punti di media fatti registrare con la Virtus Bologna. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pesaro Brindisi si gioca alle ore 20:30 di sabato 26 gennaio, ed è l’anticipo nella 17^ giornata del campionato di basket Serie A1 2018-2019: alla Vitrifrigo Arena si affrontano due squadre che, secondo quelli che sono i loro obiettivi, stanno facendo piuttosto bene e arrivano soprattutto da due vittorie. Importantissima quella della Vuelle, che è andata a prendersi i due punti sul parquet di Pistoia: una sfida diretta a favore che pone adesso i marchigiani con tre gare di vantaggio sulla OriOra, e dunque con molte più possibilità di archiviare la salvezza. La Happy Casa invece ha piegato la capolista Milano, facendo commuovere il presidente Marino: un successo che ha confermato i pugliesi all’interno della zona playoff, ricordando che questa squadra giocherà anche la Final Eight di Coppa Italia. Dunque, nella diretta di Pesaro Brindisi, assisteremo presumibilmente ad una partita interessante perchè entrambe le compagini hanno entusiasmo e possono anche permettersi di provare qualche soluzione nel tentativo di diventare ancora più competitive; la palla a due è attesa tra qualche ora, intanto noi andiamo a presentare i temi principali della gara.

RISULTATI E PRECEDENTI

Presentando Pesaro Brindisi, dobbiamo innanzitutto parlare dei principali motivi per i quali la Vuelle sta archiviando una salvezza meno macchinosa che nelle ultime stagioni: sono tre giocatori che hanno un rendimento sopra le righe. James Blackmon e Erik McCree sono rispettivamente il primo e il secondo miglior marcatore della Serie A1, entrambi sopra i 20 punti di media (20,7 e 20,2), un caso più unico che raro e con il primo inseguitore, Scott Bamforth, che ne mette 19,0 a serata ma rimarrà fermo per il resto della stagione. Il terzo elemento è Egidijus Mockevicius, leader di Serie A1 per rimbalzi (11,7): con questo terzetto Pesaro ha già vinto sei partite, che non sono tantissime in assoluto ma che, come detto, le permettono di avere un ampio vantaggio sulla zona retrocessione e di poter gestire senza particolari affanni la situazione. Oggi dunque la Vuelle gioca una partita importante, con la quale potrebbe confermare la bella vittoria di Pistoia; non sarà però semplice avere ragione di una Happy Casa che è reduce da due vittorie consecutive, e che domenica scorsa ha fatto il colpo contro un’Olimpia che, fino a quel momento, aveva perso soltanto ad Avellino. Frank Vitucci spera di prendersi i playoff dopo essersi qualificato alla Coppa Italia – dove giocherà proprio contro la Scandone; intanto va registrata la super partita di Adrian Banks e Riccardo Moraschini, che hanno chiuso con 50 punti totali (25 a testa) e 16/25 dal campo, tirando 7/11 dall’arco. Certo adesso Brindisi deve trovare continuità, ma giocando in questo modo l’obiettivo potrebbe essere alla portata.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Basket

Ultime notizie