Diretta Mantova-Fortitudo Bologna/ Risultato finale 62-69, streaming: game over!

- Claudio Franceschini

Diretta Mantova Fortitudo Bologna, streaming video e tv: alla Grana Padano Arena le due squadre si affrontano nel posticipo della 21^ giornata per il girone Est di basket Serie A2.

Mancinelli Fortitudo Montegranaro lapresse 2018
Diretta Cento Fortitudo Bologna, basket A2 girone Est (Foto LaPresse)

DIRETTA MANTOVA-FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 62-69): I FELSINEI SI AGGIUDICANO IL RECUPERO!

La Fortitudo Bologna batte Mantova 69-62 violando la Grana Padano Arena, dove i padroni di casa hanno dovuto alzare bandiera bianca e inchinarsi di fronte alla capolista del girone est di Serie A2: ventesima vittoria in ventidue gare per i felsinei che così tornano a +4 nei confronti della più immediata inseguitrice, la Poderosa Montegranaro; gli uomini di Finelli mancano invece l’aggancio alla zona play-off e restano fermi a quota 18 punti in classifica. Nell’ultimo quarto i padroni di casa riducono il passivo solamente perché gli ospiti pensano solamente ad amministrare la situazione, gestendo nel migliore dei modi il tesoretto accumulato nei precedenti trenta minuti. A dire il vero Mantova riesce anche a portarsi a -5 con un ispiratissimo (seppur a scoppio ritardato) Veideman, serve il sigillo di Pini (colui che aveva aperto le danze) per mettere il punto esclamativo alla contesa. {agg. di Stefano Belli}

COMINCIA L’ULTIMO QUARTO

Il terzo quarto comincia con Mantova che deve recuperare 20 punti di svantaggio nei confronti della Fortitudo Bologna che evidentemente si è rilassata fin troppo nell’intervallo convinta di avere già la vittoria in tasca. La tripla di Ghersetti e le giocate vincenti di Raspino (anche lui a segno dall’arco) e Metreveli consentono agli uomini di Finelli riaprire una partita che sembrava già chiusa. Il divario tra i due quintetti si riduce a undici lunghezze, dopodiché arriva un altro break dei felsinei che tornano momentaneamente a +16 grazie a Venuto e Benevelli che trovano il canestro dalla distanza. A dieci minuti dallo scadere la Fortitudo Bologna conduce per 58 a 44{agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO LUNGO, OSPITI IN FUGA

All’inizio del secondo quarto Mantova prova ad accorciare le distanze con Raspino, Hasbrouck riporta la Fortitudo Bologna a +12. Visconti dall’arco rimette in carreggiata i padroni di casa finché non salgono in cattedra Pini e Rosselli che incrementano ulteriormente il vantaggio dei felsinei, padroni assoluti della situazione. Le due squadre arrivano all’intervallo lungo sul punteggio di 45 a 25 in favore della squadra di coach Martino, anche se siamo solamente a metà gara e con venti minuti ancora da giocare possiamo sbilanciarci e dire che la Fortitudo Bologna si sta incamminando a grandi falcate verso il ventesimo successo stagionale nel girone Est di Serie A2 di basket. {agg. di Stefano Belli}

FELSINEI A +12

Alla Grana Padano Arena è cominciata la sfida tra Mantova e Fortitudo Bologna. Gli ospiti, che comandano il girone est del campionato di Serie A2 di basket, aprono le danze con un paio di centri di Pini; successivamente i felsinei provano subito l’allungo con la tripla di Leunen, i padroni di casa si aggrappano ai canestri di Morse che impediscono al quintetto di Antimo Martino di prendere il largo e andarsene. In ogni caso la Fortitudo ha preso in mano il comando delle operazioni e alla chiusura del primo quarto, dopo i primi 10′ di gioco, il parziale recita 20 a 8 in favore degli ospiti. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Mantova Fortitudo Bologna, perchè il campionato di Serie A2 non viene trasmesso nel nostro Paese salvo qualche eccezione; per la partita della Grana Padano Arena non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video, ma potrete avere accesso alle informazioni utili – per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo – sul sito ufficiale www.legapallacanestro.com, che mette a disposizione anche i relativi account facebook.com/lnpsocial e, su Twitter, @lnpsocial.

PALLA A DUE!

Finalmente Mantova Fortitudo Bologna si gioca: possiamo ricordare che la partita di andata giocata al PalaDozza era stata vinta dall’Aquila (87-73) ma era stata molto più combattuta di quanto il risultato finale possa far pensare. Nel primo tempo c’era stata perfetta parità (40-40) e addirittura si era entrati nel quarto periodo con gli Stings in vantaggio (59-61); qui però la Fortitudo aveva piazzato uno spaventoso parziale di 28-12 andando a prendersi i due punti e l’ennesima vittoria interna e nel girone Est. MVP di serata era stato un fantastico Daniele Cinciarini: 23 punti con il 70% dal campo, 4 rimbalzi e 3 assist a fronte di una sola palla persa. Bene anche Matteo Fantinelli con 7 punti (2/4), 6 rimbalzi, 7 assist e 4 recuperi; a Mantova non era bastato l’ottimo 15+8+8 di Tommaso Raspino (anche con 5 palle perse), il miglior realizzatore era stato Andrew Warren con 18 punti ma la Pompea aveva perso complessivamente addirittura 21 palloni, con 3 recuperi. Ora però è arrivato il momento di scoprire come andranno le cose nella partita di ritorno: alla Grana Padano Arena è già tutto pronto e le due squadre stanno per fare il loro ingresso sul parquet, la palla a due di Mantova Fortitudo Bologna sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

IL GRANDE EX: ALEX FINELLI

Il grande ex di Mantova Fortitudo Bologna si chiama Alessandro Finelli, e da questa stagione è l’allenatore degli Stings: ad aprile compirà 52 anni ed è un bolognese doc, formatosi come coach proprio nel settore giovanile dell’Aquila che è la squadra della sua città. Era il 1983, e sarebbero arrivati 15 anni in biancoblu: prima la Salus, poi gli juniores, quindi il responsabile del settore giovanile e della formazione dei tecnici, con uno scudetto (Cadetti) a fronte di ben 14 finali conquistate. Vice di Sergio Scariolo, Stefano Pillastrini e Mauro Di Vincenzo, Finelli ha poi guidato tante altre squadre ma nel 2009 è tornato all’Aquila, con la squadra che era appena retrocessa d’ufficio in Serie A Dilettanti. Secondo posto in regular season, playoff vinti e promozione in Legadue, prima però dell’esclusione e del fallimento. Nella sua carriera il coach di Mantova ha allenato anche la Virtus Bologna, grande rivale cittadina della Fortitudo: è successo tra il 2011 e il 2013 e sono arrivate la partecipazione ai playoff (con eliminazione immediata), la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia e una Supercoppa persa contro l’immancabile Mens Sana Siena. Riuscirà questa sera Alex Finelli a centrare una vittoria di prestigio contro la “sua” Fortitudo Bologna? Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Mantova Fortitudo Bologna si gioca alle ore 20:30 di mercoledì 20 febbraio, presso la Grana Padano Arena: la partita è valida per la ventunesima giornata nel campionato di basket Serie A2 2018-2019. Caso curioso: si tratta di un posticipo ma nel frattempo le due squadre sono scese in campo nel fine settimana per giocare il ventiduesimo turno. Nessun problema per la capolista del girone Est, che al PalaDozza ha schiantato l’Assigeco Piacenza confermando il suo primato in classifica e avvicinando sempre più la promozione diretta; la Pompea invece è nettamente crollata al PalaVerde contro la ben più ambiziosa Treviso, ed è momentaneamente uscita dalla zona playoff anche se ha tutte le carte in regola per tornarci. Naturalmente la Lavoropiù resta nettamente favorita per vincere questa partita: per archiviare il primo posto nel girone mancherà ancora qualche settimana ma di fatto sembra difficile che qualcuna delle inseguitrici possa impensierire la corazzata di Antimo Martino. In ogni caso, staremo a vedere come andranno le cose nella diretta di Mantova Fortitudo Bologna che è attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Mantova Fortitudo Bologna è una partita che mette a confronto due squadre separate da 20 punti in classifica: la Lavoropiù ha di fatto doppiato la Pompea, avendo vinto 19 partite contro le 9 dei lombardi. E’ evidente allora a chi vada il favore del pronostico, ma l’Aquila naturalmente ha iniziato a fissare lo striscione del traguardo: che fosse favorita per la promozione diretta era già cosa nota, il campo ha certificato ancor più il valore della rosa emiliana che ha dominato fino a qui il girone Est. Vincendo a Mantova la Fortitudo si porterebbe a due vittorie di vantaggio su Montegranaro e quattro su Treviso: al termine della stagione regolare mancheranno poi otto partite e dunque alle inseguitrici restano anche poche gare per effettuare il recupero. In più quando si parla di una squadra che ha perso due partite su 21 è logico che difficilmente si possa pensare a un clamoroso crollo nelle prestazioni; Mantova allora dovrà provare a fare il miracolo come in questa stagione è riuscito soltanto a Bakery Piacenza e Udine. Intanto la Pompea è a due punti dalla zona playoff: nel weekend sono state positive le sconfitte di Roseto (a Montegranaro) e Imola che è caduta nella sfida diretta contro Ravenna, ci sono dunque i margini per rientrare nelle prime otto ma da qui al termine della regular season bisognerà viaggiare ad un ritmo più sostenuto. A cominciare da questa partita: per gli Stings questa è una missione quasi impossibile, ma i ragazzi di Alessandro Finelli hanno l’obbligo di provarci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA