Diretta Cantù Virtus Bologna/ Risultato finale 96-94: lombardi ok in volata!

- Mauro Mantegazza

Diretta Cantù Virtus Bologna streaming video e tv: orario e risultato live della partita di basket valida per la 21^ giornata di Serie A (oggi domenica 10 marzo)

DIRETTA CANTÙ VIRTUS BOLOGNA (RISULTATO FINALE 96-94)

Cantù Virtus Bologna 96-94: grandi emozioni a Desio e vittoria assai preziosa per i padroni di casa lombardi della Acqua San Bernardo Cantù in uno scontro diretto in zona playoff. Dunque Cantù continua a volare e lo fa con una vittoria bellissima, al termine di una partita combattuta fino all’ultimo secondo: come spesso succede in questi casi, gli ultimi minuti sono stati lunghissimi, tra falli e tiri dalla lunetta, ma infine Cantù ha avuto la meglio sulla Virtus Bologna grazie soprattutto ai 31 tiri da due andati a buon fine contro 22 per gli ospiti, ai quali non è bastato infilare dieci triple contro cinque. L’ultimo tentativo della Virtus Bologna è stato proprio da tre, ma M’Baye non è riuscito a segnare la tripla che avrebbe ribaltato la partita a fil di sirena. Straordinaria per Cantù la coppia formata da Jefferson e Gaines, autori rispettivamente di 27 e 23 punti, d’altro canto la Virtus Bologna ha avuto addirittura 36 punti da Hunter, la cui mostruosa prestazione non è però bastata agli ospiti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Cantù Virtus Bologna 42-42: basta leggere il risultato dopo i primi 20 minuti per capire che questa grande classica del basket italiano si sta rivelando una partita fino a questo momento davvero equilibrata e combattuta. Anche i due parziali dei primi quarti indicano equilibrio all’interno delle singole frazioni dell’incontro di Desio: 20-22 in favore della Virtus Bologna nei primi dieci minuti di gioco, speculare 22-20 per i padroni di casa di Cantù nel secondo quarto e di conseguenza eccoci arrivati all’intervallo lungo con una situazione di parità a quota 42. Si annuncia un secondo tempo emozionante, per il momento possiamo aggiungere che le due squadre sono arrivate a 42 punti in modi diversi. Cantù si affida moltissimo a Jefferson, già arrivato a quota 17 punti individuali, più equilibrata la distribuzione dei punti della Virtus Bologna che ha in Aradori il migliore marcatore con 12 punti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Tutto è pronto per Cantù Virtus Bologna. Prima di dare la parola al campo, tuttavia, dopo avere letto le parole di Nicola Brienza, è giusto dare spazio anche a Pino Sacripanti e in particolare all’analisi del coach della Virtus Bologna sulla sconfitta subita per un solo punto dai suoi ragazzi nella scorsa giornata al cospetto di Venezia: “Un grandissimo dispiacere per una partita che avevamo dominato tatticamente, come intensità e come gioco nel muovere la palla, uscendo dai blocchi con costrutto, non facendoli correre e cercando marcature particolari per non liberare i tiratori. Poi abbiamo perso così, per episodi. Cinque tiri liberi sbagliati negli ultimi 4’ sono stati deleteri. Avevamo attaccato benissimo la zona per tutta la partita poi alla fine non abbiamo preso buone scelte di tiro. Fa molto male perdere questa partita perché per la qualità di gioco offerta e per il piano tattico avevamo fatto tutto quello che dovevamo. Ma le partite vanno giocate fino alla fine e noi non siamo stati capaci, l’abbiamo lasciata lì. Negli ultimi cinque minuti non abbiamo più avuto la stessa ferocia in attacco mentre loro hanno trovato tutto quello che cercavano. Sembra che tutto vada male e questo mi fa una rabbia incredibile perché questa è stata una delle migliori Virtus di tutta la stagione per 35 minuti, anche per il contributo della panchina. Abbiamo fatto due settimane di lavoro eccellente e non voglio dare contro a nessuno in questo momento”. Adesso però è passata una settimana nella quale Sacripanti avrà certamente lavorato molto con i suoi: gli esiti arriveranno? Per scoprirlo, parola al campo: Cantù Virtus Bologna comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sarà possibile assistere alla diretta tv di Cantù Virtus Bologna, che è una delle partite trasmesse su Eurosport 2 per questa giornata di campionato, naturalmente a patto di essere abbonati; resta naturalmente valido anche l’appuntamento classico per tutti gli appassionati sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti gli abbonati l’intera gamma delle gare di Serie A in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la sfida, mentre sul sito ufficiale www.legabasket.it sono consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaBancoDesio.

PARLA BRIENZA

Verso la diretta di Cantù Virtus Bologna, può essere interessante fare un passo indietro a settimana scorsa, che per Cantù significa la vittoria di lunedì sera nel posticipo contro Brindisi. Un successo davvero prezioso, che il coach Nicola Brienza aveva commentato così nella conferenza stampa post-partita: “Sapevamo che avremmo giocato contro una grande squadra, allenata molto bene. Avevamo preparato la partita ponendo attenzione su situazioni tattiche e difensive. Brindisi ha segnato 79 punti, in alcuni casi a causa di qualche nostro errore, ma sono contento della difesa preparata. In attacco, al momento, siamo un cantiere aperto. Sapevamo che Brindisi sarebbe stata molto aggressiva su Jefferson, mettendoci in difficoltà. Fortunatamente, però – ha proseguito Brienza –, abbiamo trovato in Carr un giocatore che può giocare un po’ di più in pick and roll rispetto alle altre guardie che avevamo. Quindi siamo riusciti ad avere delle alternative valide al nostro solito gioco in post basso, creando spaziature. Dobbiamo lavorare un po’ di più per far inserire Stone in quelle che sono le nostre gerarchie. Oggi ci ha comunque dato 17 minuti, magari non sempre di qualità ma con tanta voglia e intensità. Per chiudere definitivamente il discorso salvezza è necessario andare a Pesaro e ribaltare la differenza canestri. Quanto ai playoff, noi ci crediamo. Abbiamo tutte le partite in casa quindi dobbiamo giocarcele”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cantù Virtus Bologna, diretta dagli arbitri Carmelo Lo Guzzo, Luca Weidmann e Fabrizio Paglialunga, si disputa al PalaBancoDesio alle ore 17.00 di oggi pomeriggio, domenica 10 marzo 2019, per la ventunesima giornata del campionato di Serie A di basket. L’attesa è grande, dal momento che Cantù Virtus Bologna è una grande classica della nostra pallacanestro, tra due formazioni che hanno scritto molte pagine di storia. Il match comunque non ha solo il fascino dovuto al passato: Cantù e Virtus Bologna sono entrambe a 20 punti in classifica, frutto di dieci vittorie e altrettante sconfitte sia per la Acqua San Bernardo Cantù sia per la Segafredo Virtus Bologna, che di conseguenza condividono l’obiettivo della qualificazione ai playoff. Quando si affrontano due squadre con lo stesso orizzonte, è evidente che la posta in palio sia molto importante: chi vincerà oggi pomeriggio a Desio farà certamente un passo avanti molto significativo verso la qualificazione ai playoff.

RISULTATI E CONTESTO

Cantù Virtus Bologna dunque oggi è uno scontro diretto tra due formazioni che puntano entrambe ai playoff, eppure vanno fatte delle distinzioni. Solo applausi per Cantù, che ha vissuto mesi molto difficili fuori dal campo e sembrava sul punto di soccombere anche dal punto di vista più strettamente sportivo prima di invertire la rotta e puntare addirittura ai playoff grazie alle ultime cinque vittorie consecutive inanellate dalla Acqua San Bernardo Cantù, passata così dalla lotta salvezza alla corsa verso i playoff. Settimana scorsa è arrivato il successo contro Brindisi, altra squadra che arrivava da una bella serie di successi: Cantù ha superato anche questo ostacolo, la consapevolezza cresce di partita in partita. Cammino più ordinario per la Virtus Bologna, che se non raggiungesse i playoff dovrebbe archiviare la stagione come negativa. Sabato scorso era arrivata una sconfitta casalinga contro Venezia, sia pure di una sola lunghezza (76-77), da non sottovalutare l’impegno in Champions League con il pareggio a Le Mans (74-74) martedì nell’andata degli ottavi, il doppio impegno naturalmente è una variabile non da poco per la V Nera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA