Diretta/ Trento Pesaro (risultato finale 81-76): Successo maturato in extremis

- Claudio Franceschini

Segui Trento Pesaro in diretta streaming video: l’Aquila si è totalmente rilanciata e adesso è in zona playoff, per la Vuelle altro impegno tosto per evitare la retrocessione in Serie A2.

Craft palleggio Trento Torino lapresse 2018 1
Diretta Trento Pesaro, basket Serie A1 26^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRENTO PESARO (81-76) FINE PARTITA

Presso l’impianto PalaTrento la Dolomiti Energia Trentino batte la VL Pesaro per 81 a 76. Le due squadre si danno grande battaglia e si rispondono colpo su colpo per tutto l’arco dell’incontro. La partita viene infatti decisa solamente negli ultimi istanti, quando i padroni di casa non perdonano gli errori degli avversari. I due punti guadagnati oggi consentono a Trento di portarsi a quota 30 nella classifica di Serie A mentre Pesaro resta ferma con i suoi 14 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trento Pesaro non sarà disponibile, non essendo questa una delle partite che sono trasmesse per la giornata di campionato; l’alternativa però rimane come sempre la piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti i suoi clienti la possibilità  di seguire le partite del campionato di Serie A1 in diretta streaming video, dotandosi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Sul sito www.legabasket.it troverete invece tutte le informazioni utili, soprattutto il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Dolomiti Energia Trentino e VL Pesaro sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 35 a 41. Nonostante la differenza in classifica di 14 punti, gli ospiti ne hanno infatti la metà rispetto ai padroni di casa, la squadra di coach Boniciolli potrebbe rivelarsi la vera sorpresa della giornata se riuscisse a battere gli avversari di questo turno.

PRIMO QUARTO

In Trentino-Alto Adige il primo quarto di gioco tra Dolomiti Energia Trentino e VL Pesaro si è concluso con il punteggio di 14 a 20. Nelle fasi iniziali dell’incontro entrambe le squadre si rendono protagoniste di diversi errori al tiro. I padroni di casa ne commettono però troppi, 3 canestri su 10 tentati, e perdono fiducia, consentendo agli ospiti di acquisire un certo vantaggio nonostante il loro 10 su 18.

PALLA A DUE

Eccoci finalmente alla palla a due di Trento Pesaro. Nessuna delle due squadre aveva iniziato bene la stagione, ma lo scorso 23 dicembre alla Vitrifrigo Arena la Dolomiti Energia era riuscita a prendersi una vittoria importante. Era finita 65-77: il +8 costruito da Pesaro nel primo quarto era servito a poco di fronte al roboante 11-27 del secondo periodo, la Vuelle si era rimessa in corsa per poi affondare nuovamente. C’erano stati 17 punti a testa per James Blackmon e Erik McCree, che però avevano combinato per un brutto 6/17 dall’arco; Egidijus Mockevicius aveva messo 15 punti e 19 rimbalzi, tirato 5/6 e chiuso con 33 di valutazione ma il resto della truppa aveva segnato appena 16 punti, con Lamond Murray fermo a 6 (3/8) e Dominic Artis addirittura a 3 tirando 1/7 (2 di valutazione). Per l’Aquila invece benissimo Aaron Craft, vicino alla tripla doppia con 15 punti, 10 rimbalzi e 7 assist ma anche un ottimo 7/10 dal campo (tirando solo in area). Ora siamo pronti a vivere la sfida di ritorno, dunque possiamo metterci comodi perchè non vediamo l’ora di stare a vedere quello che succederà: mettiamoci comodi, la diretta di Trento Pesaro prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

L’EVENTO IN CASA VUELLE

In vista di Trento Pesaro, riportiamo una notizia che la Lega ha ufficializzato nella giornata di martedì e che riguarda molto da vicino la Vuelle: la Vitrifrigo Arena, casa della squadra adriatica, è infatti stata scelta per ospitare la Final Eight di Coppa Italia del 2020. Nello stesso contesto è stato svelato che la prossima Supercoppa si giocherà a Bari (21 e 22 settembre); l’arena da 11000 posti sarà teatro della Coppa Itala per la prima volta nella sua storia, dopo aver ospitato due edizioni di un All Star Game che da qualche anno non si gioca più. E’ una notizia che come detto riguarda la squadra di Pesaro: al momento è impensabile, ma nella prossima stagione la Vuelle dovrà eventualmente provare a qualificarsi per l’evento casalingo, e questo vorrà dire che dovrà salvarsi quest’anno e poi chiudere il girone di andata tra le prime otto. Uno sprone ulteriore per i ragazzi di Matteo Boniciolli, anche se magari molti di loro non faranno parte del roster per il 2019-2010; Pesaro ha vinto la Coppa Italia due volte, nel 1985 e nel 1992, poi si è presa quella della Lega Nazionale Pallacanestro nel 2006. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trento Pesaro, che verrà diretta dalla terna arbitrale composta da Michele Rossi, Mark Bartoli e Andrea Bongiorni, si gioca alle ore 19:30 di domenica 14 aprile: siamo alla BLM Group Arena per la 26^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019, e si tratta di una sfida molto interessante anche se le due squadre inseguono obiettivi diversi. La Dolomiti Energia, battendo Reggio Emilia in una importante partita fuori casa, ha riagganciato il treno dei playoff e adesso occupa la quinta posizione in un quartetto che, entrando in questo turno, era completato da Trieste, Varese e Avellino. Mai come quest’anno la lotta per la post season è agguerrita: vincere una partita in più o in meno potrebbe fare la differenza e in questo senso il colpo del PalaBigi è prezioso per la squadra di Maurizio Buscaglia. Oggi il calendario fornisce una bella possibilità di sublimare una rimonta molto simile a quella dell’anno passato: la Vuelle arriva dal -33 incassato a Cremona, si è fatta agganciare da Torino e ha solo una gara di vantaggio su Pistoia che, vincendo a Bologna, si è improvvisamente rilanciata in chiave salvezza. Ci sarà una sola retrocessione, e gli adriatici rischiano grosso; aspettando allora la diretta di Trento Pesaro, possiamo analizzare la situazione delle due squadre che si affronteranno questa sera.

RISULTATI E PRECEDENTI

Trento Pesaro è delicata per entrambe: la situazione dell’Aquila non può essere staccata da quanto successo nelle ultime due stagioni, ovvero due finali scudetto consecutive. Sono arrivate sconfitte contro Venezia e Milano, ma intanto il progetto di Buscaglia ha rivelato la sua bontà: è chiaro che adesso la piazza si sia abituata e sogni un altro traguardo simile – magari con un epilogo diverso – ma tecnico e giocatori sanno fin troppo bene che non è affatto semplice, e in ogni caso c’è la tranquillità giusta per lavorare sotto traccia. Lo dimostra il fatto che negli ultimi due campionati Trento sia partita molto male per poi recuperare, partita dopo partita; questo 2019 potrebbe essere la fotocopia di quanto visto l’anno scorso, se la regular season finisse oggi la Dolomiti Energia sarebbe ai playoff e questo dice già molto. Pesaro invece deve fare i conti con una squadra che non può prescindere dai suoi tenori, che però a volte non bastano: la differenza di potenziale rispetto alle avversarie in zona playoff si è vista tutta al PalaRadi, quando la Vuelle è uscita con le ossa rotte. Tuttavia la squadra si è sempre salvata sul campo nelle ultime stagioni, segno che il fuoco vivo dentro è presente; bisognerà puntare sulle sfide dirette e provare a creare separazione in classifica nei confronti di Pistoia (innanzitutto) e delle altre, anche quest’anno rimanere in Serie A1 potrebbe non essere impensabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA