Diretta/ Virtus Bologna Brindisi (risultato finale 61-77): nessuna sorpresa

- Claudio Franceschini

Segui Virtus Bologna Brindisi in diretta streaming video: la partita del PalaDozza è importante soprattutto per la Segafredo, che sta perdendo la sua presa sulla qualificazione ai playoff.

Moraschini Brindisi basket esultanza lapresse 2018
Diretta Virtus Bologna Brindisi, basket A1 26^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA BRINDISI (RISULTATO FINALE 61-77): NESSUNA SORPRESA

Termina col risultato finale di 61-77 la diretta di Virtus Bologna Brindisi. Nessuna sorpresa dunque con la squadra pugliese che riesce a vincere e a salire al quarto posto in classifica, ottenendo quindi una bella conferma in zona playoff. Si tratta invece della terza sconfitta di fila per Virtus Bologna che arranca in undicesima posizione. La gara era iniziata con il parziale vantaggio da parte degli emiliani che avevano strappato un 18-17 al primo quarto. Nel secondo però Brindisi aveva messo in mostra la loro superiorità, ribaltando la gara con un pesante 12-21. La terza frazione di gioco aveva portato i padroni di casa ad accorciare ancora, senza però riuscire a trovare il pareggio, il 21-18 però aveva regalato uno sprint finale davvero interessante al match. Ospiti che si erano poi presi la partita nell’ultimo tempo con un parziale di 10-21. (agg. di Matteo Fantozzi)

GRANDE EQUILIBRIO

La diretta di Virtus Bologna Brindisi ci ha fatto capire che la gara si deciderà alla fine punto su punto. Arrivati al quarto quarto il risultato è di 52-59 con i padroni di casa che hanno ridotto il gap a 7 punti. C’è ancora una frazione da giocare e può accadere davvero di tutto. Ci troviamo d’altronde di fronte a due squadre che fino a questo momento hanno dimostrato grande voglia di lottare durante l’arco di ogni gara. Nel terzo quarto si è reso protagonista uno straordinario Brown che ha dato una mano ai padroni di casa a rialzarsi dopo l’intervallo. Bene anche M’Baye che da tre ha dimostrato di poter dire la sua. Ora è il momento del rush finale, vedremo chi ne avrà di più per portare a casa un risultato che sarebbe di fondamentale importanza anche in ottica classifica. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

La diretta di Virtus Bologna Brindisi ci porta all’intervallo sul risultato di 30-38. I padroni di casa erano passati in vantaggio nella prima frazione di gioco col parziale di 18-17. Nel secondo quarto però è arrivata la risposta degli ospiti che con 12-21 sono riusciti non solo a ribaltare il risultato ma anche a provare la fuga. Pronti via nella seconda frazione di gioco Chappell con un colpo da tre l’aveva già ribaltata. Poi dopo alcuni momenti di pausa si scatena dai punti si scatena Rush. Aradori riesce a riportare avanti i padroni di casa e poi inizia un’altalena fino a che Chalmers, Chappell e Brown regalano un vero e proprio solco tra le due squadre. Vedremo se dopo l’intervallo Virtus Bologna riuscirà a reagire, provando a raggiungere gli avversari e a provare il controsorpasso. (agg. di Matteo Fantozzi)

EQUILIBRIO

È terminato il primo quarto della diretta di Virtus Bologna Brindisi sul risultato di 18-17. I padroni di casa sono in vantaggio di appena un punto a fronte di una frazione di gioco davvero molto molto equilibrata. Staremo a vedere chi riuscirà a prendere il via in una gara che sicuramente ci regalerà ancora molte emozioni. Fino a questo momento nessuna delle due squadre però sarà riuscita a prevalere. Andiamo a dare uno sguardo alle formazioni: VIRTUS BOLOGNA – 21 Aradori, 11 Kravic, 1 Martin, 24 Mbaye, 7 Taylor. A disposizione 23 Berti, 9 Cappelletti, 15 Chalmers, 25 Cournooh, 6 Pajola, 41 Qvale, 8 Rossi. All.Djordjevic. BRINDISI 0 Banks, 00 Brown, 21 Chappell, 3 Gaffney, 9 Moraschini. A disposizione 15 Cazzolato, 10 Clark, 7 Orlandino, 1 Rush, 68 Taddeo, 18 Wojciechowski, 6 Zanelli. All. Vitucci. (agg. di Matteo Fantozzi)

PALLA A DUE

La diretta di Virtus Bologna Brindisi sta per cominciare: era stata la Happy Casa ad aggiudicarsi la partita di andata, vincendo 89-81 una partita che era stata un’altalena di emozioni. Primo quarto dominato dai pugliesi (29-13) ma poi le V nere erano rientrate fino a -3 all’intervallo lungo; un nuovo allungo da parte della squadra di Frank Vitucci aveva portato al +12 entrando nell’ultimo periodo ma la Segafredo non si era data per vinta e ci aveva provato, non riuscendo però a coronare la rimonta. Il grande ex Riccardo Moraschini aveva infilato 14 punti tirando con il 50% dal campo e aggiungendoci 5 rimbalzi; il grande eroe della serata era però stato Adrian Banks, 27 punti con 10/16 corredati da 2 rimbalzi e 2 assist per 27 di valutazione. Per Bologna tre giocatori in doppia cifra: il migliore per valutazione (15) era stato Dejan Kravic che aveva chiuso con 12 punti (6/9) e 8 rimbalzi, miglior marcatore Kevin Punter con 15 punti ma anche un pessimo 1/8 dall’arco, un fondamentale nel quale Bologna aveva chiuso con il 26,1%. Ora parola al campo per scoprire come andranno le cose questa sera: finalmente ci siamo, si alza la palla a due di Virtus Bologna Brindisi! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Bologna Brindisi si potrà seguire in televisione sui canali Rai Sport (numero 57) e Rai Sport + (58) ma anche in mobilità sul sito www.raiplay.it senza costi aggiuntivi; l’alternativa rimane come sempre la piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti i suoi clienti la possibilità  di seguire le partite del campionato di Serie A1 in diretta streaming video, dotandosi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Sul sito www.legabasket.it troverete invece tutte le informazioni utili, soprattutto il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

TORNA SUGAR RAY

In vista di Virtus Bologna Brindisi, le V nere hanno vissuto un grande momento nel segno del glorioso passato: è infatti tornato in città Michael Ray Richardson, che tutti in città conoscono semplicemente come Sugar. Un incontro con i media al Portici Hotel Bologna, poi un giro per ritrovare luoghi e sensazioni della sua esperienza con la maglia della Virtus: Michael Ray Richardson è stato un giocatore di Bologna tra il 1988 e il 1991, lo acquistò lo storico (e compianto) presidente Gianluigi Porelli e lo mise a disposizione di coach Bob Hill. In un triennio Sugar ha vinto due volte la Coppa Italia e una Coppa delle Coppe ma il grande ciclo delle V nere sarebbe definitivamente sbocciato nel 1993 con il primo di tre scudetti consecutivi. Per due stagioni Richardson è stato allenato da un trentenne Ettore Messina; in Italia ha avuto record da 46 punti, 9 triple a segno, 16 rimbalzi, 8 recuperi e 9 assist; ha poi vestito la maglia di Livorno e quella di Forlì, nei suoi tre anni con la Virtus Bologna ha chiuso con 23,2 punti di media e dunque, a tutti gli effetti, può essere considerato una leggenda per questa società che in questi giorni lo ha degnamente celebrato. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Virtus Bologna Brindisi, partita diretta dagli arbitri Carmelo Paternicò, Lorenzo Baldini e Matteo Boninsegna, chiude alle ore 20:45 di domenica 14 aprile il programma della 26^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019: potremmo considerarla una sfida diretta per un posto nei playoff, ma la situazione attuale di classifica ci dice che la Happy Casa in questo momento viaggia spedita verso la post season, anche in virtù della preziosa vittoria in rimonta contro Venezia. Chi insegue è la Segafredo: Sasha Djordjevic e i suoi ragazzi arrivano dalla pesante sconfitta interna contro Pistoia, ultima in classifica e destinata alla retrocessione o comunque a lottare per salvarsi fino all’ultimo. Un brutto ko interno che non era nei piani e che rischia sensibilmente di complicare la corsa delle V nere; il calendario del campionato dà la possibilità di rifarsi immediatamente con un’altra partita al PalaDozza, ma questa volta Bologna dovrà saper sfruttare l’occasione perchè perdere un’altra volta tra le mura amiche sarebbe grave. Andiamo ora a presentare i temi principali nella diretta di Virtus Bologna Brindisi, attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Virtus Bologna Brindisi può idealmente rappresentare anche una tappa di avvicinamento delle V nere alla Final Four di Champions League: manca ancora tempo all’appuntamento di Anversa, ma arrivati a questo punto naturalmente Bologna ha tutte le intenzioni di prendersi il trofeo, tornando a vincere in campo internazionale dopo dieci anni. Nel frattempo Sasha Djordjevic sa di dover prendersi i playoff: l’anno scorso la Virtus aveva mancato l’obiettivo pur dopo un ottimo girone di andata e con la presenza in squadra di elementi quali Pietro Aradori e Alessandro Gentile; oggi il rischio è quello di vivere una parabola simile, anche se con la gestione Sacripanti (esonerato in favore del tecnico serbo) le cose non erano mai state troppo brillanti. Sta invece volando Brindisi, attualmente quarta in classifica e sempre più certa di un posto nei playoff: una squadra costruita con raziocinio e che ha talento, capace di vincere partite fondamentali come quella contro Venezia o quella, sempre recente, contro Varese che pareva persa dopo tre quarti. Adesso Frank Vitucci non vuole perdere tempo: espugnare il PalaDozza significherebbe presumibilmente avere più di un piede nella post season, e dunque la Happy Casa andrà in Emilia con tutte le intenzioni di fare il colpo grosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA