AVVERSARIO NAPOLI E’ LO ZURIGO / Sorteggi sedicesimi UEFA Europa League: Ancelotti sfiderà gli svizzeri

- Davide Giancristofaro Alberti

Avversaria Napoli è lo Zurigo: sedicesimi Europa League, nel sorteggio i partenopei pescano la squadra svizzera, che è arrivata seconda nel suo girone alle spalle del Bayer Leverkusen.

Napoli Liverpool Probabili formazioni Liverpool Napoli (Foto LaPresse)

L’avversario del Napoli nei sedicesimi di Europa League sarà lo Zurigo: la squadra svizzera dunque rappresenterà una trasferta non troppo lunga (rispetto a quelle che avrebbero potuto affrontare i partenopei) e una squadra certamente abbordabile. Nessun precedente, ma gli svizzeri erano andati a vincere a San Siro in un girone di Champions League; al momento occupa il quarto posto in campionato con ben 24 punti di distanza dalla capolista Young Boys (che sta comunque giocando un torneo a parte). L’allenatore è Ludovic Magnin, 39 anni e con 63 presenze nella nazionale rossocrociata; nel girone di Europa League lo Zurigo ha conteso il primo posto al Bayer Leverkusen, ma nell’ultima giornata non è andato oltre un pareggio a reti bianche e così si è dovuto accontentare del secondo posto. Sicuramente il Napoli, che arriva dalla terza posizione nel gruppo di Champions League, è clamorosamente favorito ma vedremo a febbraio in che condizione arriveranno le due squadre, anche tenuto conto del fatto che forse l’Europa League non è il principale obiettivo dei partenopei. (agg. di Claudio Franceschini)

QUALE SARA’ L’AVVERSARIO DEL NAPOLI?

Tutto è pronto a Nyon, dove tra poco scopriremo il nome dell’avversario del Napoli nei sedicesimi di Europa League. Nella ormai breve attesa ricordiamo che anche l’anno scorso il Napoli era “retrocesso” in Europa League, con la differenza però che non era testa di serie, perché i partenopei erano una delle quattro peggiori terze dei gironi di Champions League, a differenza di quest’anno. Il sorteggio vide il Napoli abbinato ai tedeschi del Lipsia e tutti ricorderete l’incredibile esito di quelle due partite, con il Napoli travolto in casa per 1-3 il 15 febbraio a causa della doppietta di Werner e della rete di Bruma a ribaltare il gol dell’iniziale vantaggio di Ounas. Al ritorno il Napoli andò invece a vincere per 0-2 a Lipsia con i gol di Zielinski e Insigne, ma quella pur bella impresa non bastò a ribaltare la situazione a causa del gol in più incassato in casa, aumentando anzi i rimpianti per la gestione dell’impegno in Europa League – uno dei motivi che ha causato la rottura tra Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri. Con Carlo Ancelotti è difficile pensare che il Napoli possa snobbare una Coppa, ma nel frattempo è giunto il momento di scoprire l’avversaria: parola alla urna Uefa! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATTENTI ALLO SHAKHTAR DONETSK

Un avversario possibile per il Napoli nel sorteggio dei sedicesimi di Europa League è lo Shakhtar Donetsk, forse il nome più temibile fra tutte le non teste di serie presenti nell’urna di Nyon. Per il Napoli con gli ucraini c’è il precedente freschissimo della scorsa stagione, quando lo Shakhtar Donetsk faceva parte dello stesso girone dei partenopei in Champions League. Un precedente che si può leggere in due modi differenti: la doppia sfida infatti fu favorevole al Napoli, che però fu eliminato proprio a vantaggio degli ucraini. Adesso non siamo più ai gironi, dunque quello che conterebbe sarebbe naturalmente l’esito delle due partite, ricordo dolce per il Napoli che all’andata in Ucraina perse per 2-1 il 13 settembre 2017 a causa dei gol di Taison e Ferreira, che resero vana la rete su calcio di rigore segnata da Milik; sconfitta che risulterà poi pesantissima nell’ottica della classifica del girone, ma che nel doppio confronto non avrebbe pesato perché il Napoli al San Paolo si impose per 3-0 il 21 novembre 2017. I gol di Insigne, Zielinski e Mertens – tra l’altro oggi ancora tutti possibili protagonisti – firmarono una splendida serata per il Napoli e un esempio da seguire qualora fosse proprio lo Shakhtar Donetsk l’avversaria nei sedicesimi di Europa League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

QUALE AVVERSARIO PER IL NAPOLI?

Grande attesa in casa Napoli in vista dei sorteggi di Europa League. Subito dopo gli accoppiamenti per gli ottavi di finale di Champions, scopriremo quali saranno le partite che andranno a comporre il tabellone dei sedicesimi di Europa League, la prima fase del lunghissimo percorso finale che ci porterà alla finalissima della prossima primavera. Fra le italiane ancora in corsa vi è appunto la compagine partenopea, che retrocede in Europa League dopo un percorso più che dignitoso in Champions. C’è molta amarezza fra le fila partenopee, che per l’ennesima volta hanno subito un sorteggio sfavorevole nella coppa dalle grandi orecchie, terminando quindi anzi-tempo il proprio cammino. La grande domanda che sorge spontanea è capire come il Napoli affronterà questa seconda fase della coppa cugina della Champions: sarà uno stimolo per conquistare un nuovo trofeo, oppure, come fatto da Sarri l’anno scorso, un “fastidio” che intralcerà il campionato?

SORTEGGI NAPOLI EUROPA LEAGUE: IL CAMMINO IN COPPA

Concentriamoci quindi sul cammino del Napoli in Champions League, un percorso che non è stato brillante, ma nemmeno così nefasto come si potrebbe pensare. La grande sfortuna della squadra di Carlo Ancelotti è stata capitare in un girone molto ostico, dove all’interno vi erano anche Liverpool (finalista dello scorso anno) e il Paris Saint Germain. Il percorso di coppa dei partenopei è iniziato con un pareggio a reti bianche, zero a zero, contro la Stella Rossia a Belgrado. Al secondo turno, invece, grande vittoria dei partenopei, che hanno superato il Liverpool fra le mura del San Paolo con il risultato di una rete a zero, un successo molto importante per la squadra di Ancelotti. Al terzo turno, altra prova di forza degli azzurri, che a Parigi, al Parco dei Principi, hanno pareggiato per due a due contro il PSG, risultato che poi si è ripetuto due settimane dopo al San Paolo: contro i francesi la sfida casalinga è terminata uno a uno. Napoli che poi ha vinto tre a uno contro la Stella Rossa in casa, e che ha però perso il match-point contro il Liverpool, cadendo con il risultato di uno a zero in Inghilterra e venendo eliminato.

SORTEGGI NAPOLI EUROPA LEAGUE: I POSSIBILI AVVERSARI

Scopriamo quindi i possibili avversari del Napoli per i sedicesimi di finale di Europa League, che ricordiamo, saranno 15. Non potranno affrontarsi squadre della stessa nazione, nonché compagini che si sono affrontate nel girone, ma in questo caso tale regola non sussiste visto che gli azzurri provengono dalla Champions. Nel dettaglio, questo l’elenco delle squadre che potrebbero affrontare gli azzurri: Bate Borisov, Bruges, Fenerbahce, Viktoria Plzen, Galatasaray, Shakhtar Donetsk, Zurigo, Celtic Glasgow, Slavia Praga, Sporting Lisbona, Olympiacos, Rapid Vienna, Malmoe, Krasnodar e Rennes. Non si tratta di un gruppo di compagini imbattibili, ma qualche insidia è comunque presente, a cominciare dai turchi di Fenerbahce e Galatasaray, sempre molto complicati da affrontare soprattutto in trasferta. Anche lo Shakhtar di Donetsk è un’altra squadra tutt’altro che da sottovalutare, così come lo Sporting Lisbona e il Celtic di Glasgow, due club che vantano una storica tradizione europea. Bate Borisov, Bruges, Viktoria Plzen, Olympiacos e Slavia Praga le poniamo sullo stesso livello, infine, non dovrebbero esservi problemi alcuni per il Napoli nello scontrarsi con una fra Zurigo, Rapid Vienna e Malmoe.

SORTEGGI NAPOLI EUROPA LEAGUE: IL CALENDARIO E LE TESTE DI SERIE

I sorteggi di Europa League per i sedicesimi di finale saranno visibili in diretta streaming sul sito ufficiale dell’Uefa, nonché su Sky Sport. Le partite si giocheranno fra il 14 febbraio (l’andata) e il 21 febbraio (il ritorno), due gare in una settimana, e il Napoli giocherà la prima fuori casa e la seconda allo stadio San Paolo essendo una testa di serie del gruppo. Le altre “teste” sono Inter, Valencia, Benfica. Villarreal, Eintracht, Genk, Siviglia, Dinamo Kiev, Chelsea, Dinamo Zagabria, Arsenal, Bayer Leverkusen, Salisburgo, Zenit e Betis di Siviglia. La speranza, come detto sopra, è che il Napoli possa disputare un cammino dignitoso in Europa League visto che sono anni che una squadra italiana non trionfa in questa coppa, snobbata in maniera inspiegabile dalle nostre compagini. Appuntamento quindi all’ora di pranzo per il sorteggio.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Europa League

Ultime notizie