WERDER INTER/ Benitez: niente figure, si deve vincere

- La Redazione

Il tecnico spagnolo ha parlato ieri in conferenza stampa

benitez_pensieroso_R400_19nov10

Inter già qualificata, gara che potrebbe valere come allenamento in vista del Mondiale per club, che si terrà settimana prossima negli Emirati. Invece la partita di questa sera contro il Werder Brema ha un’importanza capitale. Massimo Moratti ieri lo ha detto chiaramente: “In Europa non voglio che la squadra faccia cavolate”. Un messaggio chiaro e diretto a Rafa Benitez. Un messaggio che, per l’ennesima volta, fa trasparire quella mancanza di fiducia di fondo per il tecnico spagnolo, che a fine stagione (se non prima) finirà la sua esperienza alla Pinetina.

Benitez comunque tranquillizza il suo patron. “Per noi – dice in una nota presente sul sito nerazzurro – è importante vincere per qualificarci da primi nel girone. Comunque, anche il Werder vorrà fare bene, ma noi scenderemo in campo con l’idea di vincere la partita”.

Benitez continua poi il suo pensiero. “Sappiamo anche che la nostra vittoria può incidere anche sul calcio italiano, per quanto riguarda il coefficiente Uefa, infatti la nostra idea è di fare bene per qualificarci da primi del girone”. Parole chiare che però anche i giocatori dovranno sentire come loro. Nel freddo di Brema…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori