Calciomercato Inter, le notizie al 10 agosto 2013

Le ultime notizie di calciomercato dell’Inter aggiornate a oggi 10 agosto 2013: fatta sia per Wallace che per Rolando, dal Porto potrebbe arrivare anche Fernando, stallo per Taider

10.08.2013 - La Redazione
rolando_primo_piano
Rolando Jorge Pires da Fonseca, 27 anni, difensore portoghese del Napoli (INFOPHOTO)

Ultime notizie di calciomercato dell’Inter aggiornate a oggi 10 agosto 2013. Le ultime ore sono state molto importanti per il calciomercato nerazzurro. E’ finalmente stato trovato l’accordo tra Inter e Chelsea per il prestito secco di Wallace Oliveira dos Santos, terzino destro classe 1994 che rinforzerà la fascia destra di Walter Mazzarri. Siamo in attesa della firma ma il più è stato fatto, e Wallace sarà un giocatore dell’Inter nelle prossime ore, dopo che avrà superato le visite mediche di rito. Allo stesso step è la trattativa di calciomercato per il difensore Rolando Jorge Pires da Fonseca, altro prossimo acquisto dell’Inter. Ieri (venerdì 9 luglio) Rolando è arrivato all’aeroporto di Malpensa, da cui ha rilasciato le prime parole di felicità per il trasferimento: “Sono molto felice di essere qui, ma non posso dire altro, parleremo dopo“. Il difensore della nazionale portoghese (18 presenze dal 2009) arriva dal Porto in prestito, con diritto di riscatto fissato a circa 4 milioni di euro (il suo contratto scade nel 2015). L’inserimento in rosa di Rolando sopperirà al recente infortunio di Walter Samuel, che potrebbe star fuori per un periodo più lungo rispetto alle tre settimane inizialmente previste (per l’argentino stiramento al retto femorale della coscia destra). D’altra parte l’ingaggio del portoghese poterebbe allontanare dall’Inter Christian Chivu. Il centrale rumeno classe 1981 si era preso qualche settimana di tempo per valutare le proprie condizioni fisiche, non perfette dopo l’ultima stagione; dopo la tournée americana (che prevede un’ultima amichevole, questa sera alle 20 contro il Real Madrid) potrebbe decidere di rescindere il contratto, lungo ancora una stagione, come gli aveva proposto la società tra giugno e luglio. Chi non si muoverà nonostante l’acquisto di Rolando è Andrea Ranocchia, fresco di convocazione in Nazionale per l’amichevole del 14 contro l’Argentina. Gli interessamenti dall’estero, su tutti quello del Manchester United, non hanno ancora avuto seguiti concreti, ed anche considerando le incognite su Chivu e Samuel si può affermare con relativa certezza che Ranocchia non sarà ceduto, anche perché la società continua a credere in lui (ci vorrebbero 18-20 milioni per far vacillare Moratti, e al momento non li offre nessuno).

L’affare di calciomercato per Rolando potrebbe avere un seguito in salsa lusitana. Dalle ultime indiscrezioni infatti sembra che l’Inter stia lavorando per acquistare anche il centrocampista Fernando Franciso Reges, 26 anni, seguito nei mesi scorsi ma recentemente abbandonato in quanto vicino al Monaco. Il trasferimento nella squadra francese però non si è concretizzato, ed ora il Porto si ritrova con un titolare quotato ma prossimo alla scadenza di contratto (scadrà il 30 giugno 2014). Anche per questo l’agente FIFA Francesco Nicolato, che abbiamo intervistato in esclusiva, si è detto convinto che l’Inter abbia buone possibilità di acquistare Fernando, aggiungendo uno sforzo economico in più. Sarebbe sicuramente un acquisto positivo per un centrocampo cui serve forza ed energia, due delle migliori qualità di Fernando che in Portogallo si guadagnato il soprannome di O’ Polvo (‘Il Polpo‘). Il valore di calciomercato del brasiliano, naturalizzato portoghese, è inferiore ai 10 milioni di euro considerando il contratto quasi in scadenza. L’Inter valuterà senza per questo abbandonare la pista che porta a Saphir Taider. In questo senso l’agente di Renè Krhin, Marcel Kacinari, ha parlato al sito tuttomercatoweb dichiarando…

…di non sapere nulla del possibile passaggio a titolo definitivo del suo assistito a Bologna. Krhin è una delle contropartite che gli emiliani chiedono all’Inter per cedere la prima metà di Taider: le altre sono un giocatore in prestito e l’aggiunta di 7 milioni di euro. La trattativa prosegue parallelamente al tentativo per Fernando. A proposito di centrocampo si riparla di un vecchio obiettivo. Il giornalista Fabio Ravezzani di Telelombardia ha lanciato la bomba dal proprio profilo Twitter: stando alle rilevazioni di Massimo Cellino Radja Nainggolan sarà nerazzurro dopo il 20 agosto, giorno del primo ingresso ufficiale di Erick Thohir in società. L’indiscrezione non ha trovato conferme immediate ma invita a non chiudere del tutto la pista Nainggolan, sinora chiusa dalle richieste economiche del Cagliari.

Se c’è uno spiraglio per rivedere Samuel Eto’o all’Inter, l’agente FIFA Roberto Amatucci lo tiene ben aperto: secondo quanto ci ha detto in esclusiva i nerazzurri hanno contattato l’attaccante del Camerun già lo scorso gennaio, impostando un discorso di massima per il ritorno. La condizione indispensabile è dimezzare lo stipendio di Eto’o, che all’Anzhi guadagna circa 20 milioni di euro a stagione, ma c’è una pur remota possibilità che il giocatore arrivi a rescindere il contratto con la squadra russa (a scadenza 2014), che non vuole più pagarlo così tanto. Il potenziale problema è che ad Eto’o sembra essere interessato anche il Napoli, che ha parametri economici più stretti rispetto a quelli dell’Inter ma al momento anche più soldi a disposizione. Claudio Vigorelli, rappresentante per l’Italia di Eto’o, ha aperto al trasferimento in azzurro ma nelle ore precedenti era stato nella sede dell’Inter, ufficialmente per mediare l’affare Rolando. Altro obiettivo di calciomercato legato al Cagliari è Victor Ibarbo, colombiano classe 1990: secondo le ultime indiscrezioni più recenti i nerazzurri sono defilati su questo fronte, che vede favorite Juventus e Napoli nonostante le richieste dei sardi si mantengano elevate (attorno ai 10 milioni di euro). Per Pablo Osvaldo è in arrivo un’offerta dal Wolfsburg: 20 milioni alla Roma (che accetterebbe al volo) e 2,8 a stagione per il giocatore. Il club tedesco non disputerà le coppe europee quest’anno e questo può pesare nella scelta dell’italo-argentino, che l’Inter cercherebbe di acquistare a fine calciomercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori