Calciomercato Juventus/ Nainggolan, i bianconeri provano il sorpasso. Notizie del 30 dicembre (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

La Juventus è sempre attiva sul calciomercato e torna con prepotenza sul centrocapista del Cagliari Radja Nainggolan. I bianconeri provano a superare le offerte di Roma e Milan

TerStegen
Ter Stegen (INFOPHOTO)

Torna di attualità il nome di Radja Nainggolan, dopo un lungo corteggiamento estivo ed i sondaggi degli ultimi mesi sembra concretizzarsi la pista per il giocatore Belga. Il centrocampista del Cagliari sembrava oramai un affare tra Roma e Milan. I due club si sono inseriti nelle ultime settimane nella trattativa tra offerte di comproprietà e contropartite tecniche. Invece secondo quanto raccolto da tuttomercatoweb i bianconeri stanno provando a sorpassare le concorrenza con un’offerta di comproprietà per la metà del cartellino con inserimento di Padoin e Peluso come contropartite tecniche. Tutto è ancora da decidere, Cellino ora ha tre offerte importanti in mano e in questa sessione di mercato dovrà prendere una scelta definitiva sul futuro del suo centrocampista.

La Juventus è sempre attiva sul calciomercato specialmente nella ricerca di un esterno d’attacco come richiesto da Conte che non è mai riuscito a cambiare modulo a causa della mancanza di una rosa adeguata contando la lunga degenza di Pepe. Da tempo circola il nome di Nani come top player su cui puntare per garantire alla Juventus un innesto di qualità che possa alzare ulteriormente il tasso tecnico dell’attacco. Il problema principale di questa operazione di mercato è il costo del cartellini del giocatore del Manchester United valutato circa 22 milioni di euro, un grande sforzo economico che al momento i bianconeri non sembrano interessati a fare. Resta ancora in pista l’alternativa low-cost Menez del PSG, in scadenza di contratto a giugno, che potrebbe trasferirsi direttamente a Gennaio per 2-3 milioni. Anche in questo caso la Juventus come già successo con Llorente vuole dettare le condizioni della trattativa e non “subire il ricatto” del PSG, forte della situazione contrattuale del giocatore. Difficile sapere quando si potrebbe sbloccare la situazione ma la Juventus non ha fretta e lascia “bollire” il PSG nei suoi pensieri sicura di poterla spuntare.

Continua ad esserci Juan Cuadrado nei pensieri della Juventus. Ne è convinto l’agente Fifa Brovarone, intervistato in esclusiva dai nostri microfoni sul calciomercato bianconero.

L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, non smette mai di lavorare, neanche in occasione delle vacanze natalizie. Come sottolineato da Tuttosport stamane, ieri il numero due di corso Galileo Ferraris è volato a Londra per assistere al match di Premier League fra il Tottenham e lo Stoke City. Ufficialmente Marotta si è goduto le tre reti degli Spurs al White Hart Lane ma ufficiosamente ha trattato alcuni giocatori in uscita. Su tutti vi sono i due attaccanti bianconeri Mirko Vucinic e Fabio Quagliarella. Entrambi sono in disuso in quel di Vinovo e vorrebbero trovare una squadra con la quale giocare di più. In cima alla lista dei londinesi sembrerebbe esservi il nazionale montenegrino ex Roma e Lecce; a Londra potrebbero perdere Lamela e di fatto vorrebbero sostituirlo proprio con l’attaccante dei campioni d’Italia. La Juventus è pronta ad accogliere proposte interessanti nonostante Antonio Conte speri che nessuno dei suoi venga ceduto in estate. Nota fu infatti la sfuriata estiva dopo la doppia partenza di Matri e Giaccherini, ma il bilancio viene prima di tutto e la Juventus dovrà prima fare cassa se vorrà intervenire a gennaio o eventualmente racimolare il tesoretto per una star in estate.

Vucinic ha ammiratori anche in Italia visto che sulle sue tracce vi sarebbe anche l’Inter, squadra bisognosa di un innesto nel reparto avanzato, ma la Juventus, per ovvie ragioni, preferirebbe cederlo all’estero. Tra l’altro la Signora segue da vicino Lamela e chissà che alla fine non si possa dare vita ad un interessante scambio. Nel mirino del Tottenham, dicevamo, anche Fabio Quagliarella, giocatore che ha tantissimi ammiratori, a cominciare dalla Lazio, e occhio anche al Milan. Il suo addio sembra ormai scontato e anche in questo caso sarà necessaria un’offerta ad hoc di almeno 8/10 milioni di euro per cedere l’attaccante di Castellamare di Stabia, Conte permettendo…

C’è anche la Juventus su Marc Andre Ter Stegen. E’ questa la notizia decisamente interessante rilasciata nelle scorse dal quotidiano tedesco Bild, autorevole e sempre molto informato sul mercato della Bundesliga. Stando a quanto raccolto, la Vecchia Signora starebbe studiando con estrema attenzione la situazione del 21enne portiere tedesco del Borussia Monchengladbach, nazionale Under-21. Il giovane talento della porta sembrava destinato al Barcellona ma la Bild ha di fatto rimescolato le carte in gioco inserendo anche la Vecchia Signora e l’Arsenal nelle varie pretendenti alla star teutonica. I campioni d’Italia in carica potrebbero approfittare dell’occasione e iniziare a pensare fin da subito ad un possibile erede di Gianluigi Buffon. Lo storico guardiano bianconero e della Nazionale avrà il contratto in scadenza al 30 giugno del 2015 e di fatto potrebbe vivere una stagione spalleggiato da Ter Stegan per poi lasciare campo libero al giovane tedesco. Per chiudere la trattativa serve un assegno da 12 milioni di euro, non una cifra irrisoria ma neanche così esagerata tenendo conto del valore dello stesso.

Da un talento ad un altro, da Ter Stegen a Lucas Ocampos. La Juventus starebbe infatti pensando alla stellina argentina in forza al Monaco. Il classe 1994 ex River Plate è chiuso in quel del Principato e non trova spazio nell’11 titolare. La Vecchia Signora ci starebbe facendo un pensierino anche perché il 19enne di Quilmes è un esterno d’attacco destro che può giocare anche nel ruolo di ala sinistra e di seconda punta, perfetto quindi per i vari schemi di Antonio Conte. L’operazione non è impossibile ma la Juventus dovrà essere convincente se vorrà assicurarsi il talento argentino. E’ plausibile l’idea di un prestito magari con diritto di riscatto fissato attorno ai 10/12 milioni di euro. Il giocatore piace a moltissime società del Vecchio Continente fra cui anche il Chelsea e la Roma di Walter Sabatini, quest’ultimo, sempre attento a scovare i migliori giovani sudamericani sulla piazza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori