CALCIOMERCATO/ Juventus, Rubino (ag. FIFA): Conte ha in mano il top player del futuro. Ibra perfetto se… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Gennaro Rubino ha parlato di Zlatan Ibrahimovic e del suo possibile ritorno a Torino, oltrechè di un giocatore che farà molto comodo a Conte

30.04.2013 - int. Gennaro Rubino
conte_champions_fari
Antonio Conte, allenatore Juventus (Foto Infophoto)

Zlatan Ibrahimovic è uno degli attaccanti nel mirino della Juventus. Lo svedese ha già giocato nella Juventus, lasciandola per l’Inter mentre la barca affondava, si è appena trasferito in Francia e guadagna tantissimo: ci sono tutti i presupposti per un affare impossibile in perfetto stile Mino Raiola. L’agente di Ibrahimovic non si è ancora sbilanciato sul ritorno a Torino, ma tra gli addetti ai lavori questa è più di una semplice suggestione. Marotta in ogni caso sfoglia la margherita: Stevan Jovetic, Gonzalo Higuain, Alexis Sanchez, Karim Benzema riempiono il taccuino, che in un’altra pagina accoglie anche Arjen Robben. Giocatore diverso dagli attaccanti di cui sopra ma ugualmente adatto per la Juventus, e non irraggiungibile sul mercato visti i recenti sviluppi. Visto il traffico in entrata verso il reparto avanzato, si pensa da tempo che qualcuno dovrà essere ceduto: potrebbe essere anche Mirko Vucinic? Questo ed altro abbiamo chiesto all’agente FIFA Gennaro Rubino, nell’intervista esclusiva sulle prospettive di mercato della Juventus.

Ibrahimovic sembra vicino al ritorno alla Juventus. Che ne pensa di questo probabile affare? Sulle qualità di Zlatan Ibrahimovic penso che nessuno possa dire nulla, visto che si tratta di un grandissimo giocatore. Però è anche vero che bisogna verificare la sua adattabilità al gioco di Conte. Qui entrerà in scena la personalità del tecnico bianconero.

In che senso? Conte ha sempre chiesto ai suoi attaccanti spirito di sacrificio, cosa che Ibrahimovic non ha mai fatto nella sua carriera. Conte dovrà essere bravo a cambiare lo svedese per il bene della Juventus.

Non sarebbe meglio puntare su Robben? Il discorso è questo: Robben come esterno sarebbe sicuramente fondamentale per il gioco della Juventus, però se Ibrahimovic riuscisse a cambiare il suo modo di giocare aiutando la squadra penso che i bianconeri farebbero bene a puntare sullo svedese.

Per arrivare a questi grandi colpi occorrerà fare un sacrificio. Vucinic potrebbe andare via? Dipenderà molto dall’offerta che arriverà alla Juventus da parte dei club interessati al giocatore. Stimo molto il montenegrino anche se per essere considerato un top player ha bisogno di maggiore continuità nelle prestazioni. Però cederei altri giocatori.

Tipo?

 

In attacco penserei prima alla cessione di Giovinco o Matri, mentre confermerei Quagliarella. Come qualità il montenegrino è superioreai primi due.

Dei tanti giovani di proprietà della Juventus, su chi è pronto a scommettere? Sicuramente su Boakye, attaccante del Sassuolo. Lo vedo come una forza della natura, sarà il top player del futuro per la Juventus.

 

(Claudio Ruggieri)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori