Calciomercato Juventus / Lewandoski nel 2014, si stringe per Zuniga

La Juventus tenta un nuovo colpaccio a costo zero: nel Borussia Dortmund c’è Robert Lewandowski, il cui contratto scadrà al 30 giugno del 2014. Quanti intrecci col Napoli: Zuniga e…

22.07.2013 - La Redazione
Lewandowski
Robert Lewandowski, attaccante del Borussia Dortmund (Foto Infophoto)

L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, tenterà un nuovo colpaccio a costo zero. Dopo aver preso Fernando Llorente a titolo gratuito, ci riproverà nei prossimi mesi con un altro attaccante big nel panorama europeo: stiamo parlando di Robert Lewandowski, centravanti del Borussia Dortmund vice campione d’Europa e della Nazionale polacca. La storia di quest’ultimo è molto semplice: sembrava destinato a vestire la maglia del Bayern Monaco nelle prossime settimane, ma il club giallo-nero ha fatto muro, contrario all’ipotesi di vedere un altro gioiello con la maglia dei grandi rivali, trattenendo dunque il giocatore con il rischio però di perderlo fra pochi mesi senza intascare nemmeno un euro visto che il suo contratto scadrà nel 2014. I bavaresi sembrano convinti di aver già chiuso la trattativa, ma la Juventus un tentativo lo farà, utilizzando la stessa strategia messa in atto con Llorente: corteggiamento serrato, prestigio, blasone, la centralità nel progetto e magari un ricco contratto annesso. Sia chiaro, competere con i campioni d’Europa in carica non sarà affatto semplice, ma Marotta ci proverà. Precisazione doverosa: stiamo parlando del 2014, per quest’anno l’attacco bianconero è già ampiamente a posto, e si tenterà per Lewandowsku nella speranza di portarlo a casa “gratis” fra un anno.

Intanto la Juventus continua ad avere nel mirino Juan Camilo Zuniga. La situazione in casa Napoli sta divenendo insostenibile per il colombiano; i tifosi hanno capito che l’ex esterno del Siena vuole cambiare squadra e ieri lo hanno additato come juventino quando il giocatore si è rifiutato di partecipare al classico coretto “chi non salta juventino è”. Il club campano è alle strette e potrebbe decidere di abbassare le richieste, scendendo da 10 milioni di euro, ad una cifra più consona alle offerte bianconere, che sono di circa 5/6 milioni. La differenza, come si vede, è in realtà ancora piuttosto netta. Nel contempo però il presidente De Laurentiis non perde di vista Alessandro Matri, attaccante della Juventus che potrebbe lasciare Torino: resta dunque credibile l’ipotesi di uno scambio (con conguaglio da stabilire) fra le due società. Al Napoli inoltre piace moltissimo anche Mirko Vucinic, protagonista di un acceso alterco nella giornata di ieri con un tifoso juventino. Una situazione in evoluzione quindi, che nei prossimi 7 giorni potrebbe regalare sorprese.

Clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato della Juventus di oggi, 22 luglio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori