CALCIOMERCATO JUVENTUS / News, la Pro Vercelli come società “satellite”? Notizie al 24 e 25 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Juventus: Arnold rimane in Germania. il giovane ha repsinto l’interessamento della Juventus. Anche l’arsenal aveva mostrato interese ma il trequartista ha detto no.

arnold
Maximiliam Arnold (Infophoto)

La Pro Vercelli come Juventus B? raccogliamo l’intervista effetuata da tuttojuve.com a Fabrizio Rizzi, amministratore delegato della Pro Vercelli, che ha conquistato la promozione in Serie B. La società vercellese potrebbe fungere da satellite per la Vecchia Signora, con la quale ha già intavolato e portato a compimento le operazioni Anacoura e Santomauro, viatico di possibili nuove collaborazioni di mercato. Ecco le parole dell’ad: “La collaborazione iniziata negli scorsi anni  si sta confermando anche quest’anno e spero negli anni futuri possa essere sempre interessante per entrambi. Non a caso, il dialogo stretto delle aree tecniche dei rispettivi  settori giovanili, hanno consentito anche quest’anno diversi trasferimenti di giovani dalla Juve per le nostre squadre Primavera ed Allievi, non solo ma anche al di fuori dell’area tecnica, la collaborazione tra società ha portato a Vercelli la Youth League. Per noi e per la città, è una grande opportunità dal punto di vista mediatico”. Questo, invece, il parere sulla lotta scudetto: “Penso che la Juve sia ancora la squadra da battere avendo acquisito una mentalità vincente nella gestione Conte certo, le risorse economiche messe a disposizione dalla Roma per questa campagna acquisti hanno colmato ulteriormente un gap con la squadra di Allegri ma non sottovaluterei il Napoli, che dal punto di vista tecnico ottiene risultati sportivi eccellenti pianificando in modo oculato le proprie risorse non a caso, è la società più virtuosa del nostro panorama con sette utili di bilancio consecutivi”.

Niente biglietto aereo per l’Italia per Maximilian Arnold. Il trequartista tedesco, ha infatti ribadito la sua volontà di rimanere in Germania. La Juventus, assieme ad altri club aveva sondato il terreno con il Wolfsburg (suo attuale club) a proposito di un suo trasferimento a Torino, ma il ventenne avrebbe respinto l’offerta bianconera preferendo rimanere nella bassa Sassonia. Oltre alla Juventus, anche l’Arsenal si era mostrato molto interessato al ragazzo, ricevendo però in risposta un secco no.

Ancora qualche ora poi la Juventus ufficializzerà altri due colpi di calciomercato in entrata. Il primo è quello riguardante Roberto Pereyra, che ha già sostenuto le visite mediche e che si sta allenando con i nuovi compagni. L’annuncio arriverà nella giornata odierna ed è slittato solo perché Sorensen è uscito dalla trattativa. Il danese potrebbe però essere girato all’Hellas Verona (occhio anche a Fausto Rossi), nell’ambito dell’operazione Romulo, altro colpo che diverrà ufficiale nel giro di 24 ore in cambio di un assegno da circa 8 milioni di euro, contropartita tecnica compresa. Nel frattempo l’ad bianconero Beppe Marotta prosegue i sondaggi per individuare una prima punta di peso che possa completare l’attacco e nel contempo sostituire Morata. Il nome in cima alla lista dei desideri è quello di Eto’o, per cui è stato offerto un annuale da 3,5 milioni di euro netti annui più bonus. Il nazionale camerunese ha offerte più alettanti di QPR e Tottenham ma sarebbe fortemente attratto dalla possibilità di tornare in Italia, paese che lo stesso apprezza moltissimo.

C’è sempre Vidal al centro delle cronache di calciomercato di casa Juventus. Il centrocampista della nazionale cilena ha fatto rientro ieri a Torino dopo le vacanze post-Mondiale, e le dichiarazioni rilasciate sul suo futuro non possono che far agitare i supporters bianconeri e soprattutto la dirigenza: «Adesso sono ancora in vacanza – confessa – Se rimango alla Juventus? Non so… Lunedì parlerò con Allegri poi vedremo. Io qui sono felice, sono tranquillo adesso, credo possano esserlo anche i tifosi bianconeri. Comunque, non ho ancora parlato con Allegri e nemmeno con i miei compagni. A Manchester? No, no…». E’ tutto da vedere quindi. Nei prossimi giorni l’agente del cileno, Felicevich, è atteso in Italia dove incontrerà Beppe Marotta. Sulle sue tracce vi sono diverse big, a cominciare dalle inglesi Manchester United e Liverpool. Tutto dipenderà dalle proposte che perverranno in corso Galileo Ferraris, che se saranno superiori ai 45 milioni di euro potranno comportare l’addio di Vidal.

La Juventus lavora anche alla cessione di alcuni giovani interessanti, che andranno a fare un anno di esperienza in Serie B. Sono state concluse diverse operazioni in Serie B negli ultimi giorni. Arrivano oggi cinque ufficialità, tutte con la Pro Vercelli. Sono andati in prestito il portiere 16enne Luca Baldi, i difensori di 16 e 15 anni Mattia Picone e Stefano Magnati, il 16enne Andrea Vernero e il 17enne Alessandro Moretti. La sesta trattativa conclusa è quella del prestito di Stefano Antezza, centrocampista 18enne, allo Spezia.

La Juventus non ha nessuna intenzione di fermarsi sul calciomercat dopo aver concluso gli affare Morata, Evra e Pereyra. I bianconeri infatti stanno per chiudere l’affare Romulo col Verona, per poi buttarsi su Eto’o. Almeno questo è quanto pensa Ormezzano di Repubblica. I bianconeri dovrebbero chiudere per l’esterno degli scaligeri sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a otto milioni di euro. Dopo di che si punterà tutto su Samuel Eto’o. Al camerunense sarà offerto lo stesso ingaggio proposto a Didier Drogba appena un mese fa, tre milioni netti per una stagione.

E’ pericoloso per la Juventus il pressing del Qpr su Samuel Eto’o. Negli ultimi giorni si era sparsa con insistenza la voce che voleva l’attaccante camerunense pronto a legarsi con un contratto annuale ai bianconeri. Secondo il ”Daily Mirror” il club inglese però avrebbe già avviato da tempo i contatti con la punta, che conosce bene la Premier League e sarebbe felice di continuare a giocarci. Anche se l’appeal della Juve è sicuramente superiore e la possibilità di giocare ancora in Champions League rende il centravanti pronto magari anche a fare uno sconto sul suo stipendio. Ma siamo sicuri che i bianconeri lo cerchino davvero?

La Juventus ha ceduto in prestito secco il giovane Eric Lanini alla Virtus Entella. Il giovanissimo attaccante è in comproprietà tra i bianconeri e il Palermo e proseguirà la sua maturazione quindi a Chiavari in Serie B. Questi è un attaccante classe 1994 che quest’anno ha giocato in prestito con la maglia del Prato. Il ragazzo avrà così la possibilità di misurarsi con un campionato di categoria superiore.

Paul Pogba potrebbe lasciare la Juventus durante il calciomercato estivo ma solo nel caso in cui venisse presentata un’offerta ad hoc di almeno 70/80 milioni di euro. La dirigenza vuole trattenere la stella francese a Torino ma è logico che di fronte ad offerte straordinarie è difficile resistere. L’ultima proposta viene dal Bayern Monaco, società che punta a rinforzare il centrocampo dopo l’addio di Kroos. Sul piatto vi sarebbe il cartellino di Thiago Alcantara, che viene da una stagione un po’ travagliata per via di qualche stop di troppo, più una parte cash dell’ordine di circa 40/50 milioni di euro. L’ex Barcellona è stato a lungo accostato al Milan quando Allegri era allenatore dei rossoneri e l’idea sarebbe tornata di moda in queste ore fra le fila bianconere, vista la volontà del Conte Max di puntare sul 4-3-1-2.

Il centrocampista della Juventus Arturo Vidal è senza dubbio uno dei giocatori più chiacchierati di questo calciomercato estivo. Il nazionale cileno piace storicamente a Barcellona, Paris Saint Germain e Manchester United, ma da qualche giorno a questa parte anche il Liverpool avrebbe chiesto informazioni dettagliate. Stando a quanto riportato dal tabloid inglese Daily Mail, i Reds avrebbero presentato nelle scorse ore una proposta concreta pari a 45 milioni di euro. Una cifra molto alta, in linea con il valore che la Juventus da al proprio giocatore. La Signora non ritiene incedibile l’ex Bayer Leverkusen e in caso di partenza dello stesso potrebbe tentare l’assalto a Romelo Lukaku, attaccante in partenza dal Chelsea in cima alla lista dei desideri di Allegri.

Manca ancora l’ufficialità ma la trattativa di calciomercato di casa Juventus targata Roberto Pereyra è ormai in bacheca. L’intoppo è dovuto al rifiuto di Frederik Sorensen di trasferirsi a Udine: il giocatore danese ha preferito rimanere a Torino in attesa di una proposta a lui più alettante. L’operazione con i friulani, come dicevamo, non è comunque a rischio e alla fine si chiuderà in cambio di un prestito con diritto di riscatto da 11 milioni di euro con l’aggiunta di un’altra contropartita tecnica, molto probabilmente un giovane del vivaio juventino. Nel frattempo Pereyra si sta già allenando con i compagni bianconeri, in attesa dell’ufficialità.

La Juventus ha ceduto in prestito allo Spezia il portiere classe 1990 Timothy Nocchi. Il ragazzo ha vissuto una stagione sfortunata nel campionato cadetto. Prima ha vestito la maglia biancoscudata del Padova, per poi approdare da gennaio al Carpi. E’ riuscito in totale a giocare soltanto per dieci volte, trovando sempre la porta occupata da giocatori di maggiore esperienza. Quest’anno è probabile con lo Spezia che arrivi davvero il suo turno per accumulare minuti.

La Juventus è particolarmente in apprensione per Andrea Barzagli che deve recuperare da un intervento al tendine al quale si è sottoposto dopo la fine dei Mondiali. Per questo si parla di molti difensori che potrebbero arrivare in questa fase di calciomercato, ne ha proposto uno ai nostri microfoni l’agente Fifa Arnau Baque (Clicca qui per saperne di più), facendo un nome del campionato spagnolo, che al momento non è ancora stato accostato ad alcuna squadra italiana. Argentino, classe ’87, gioca nel Siviglia dove milita dal 2007. Un corazziere, forte fisicamente e alto 1,95. Stuzzicherà la fantasia di Allegri e l’operazione persuaderà Marotta? Arturo Vidal invece è il nome che scuote i bianconeri in uscita. I giornali ogni giorno parlano di una nuova proposta del Manchester per il cileno. Abbiamo chiesto all’agente Fifa Isidoro Maresca cosa ne pensa di questa possibile trattativa, che vede legata a filo doppio con l’addio di Antonio Conte (Clicca qui per leggere le sue parole).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori