CALCIOMERCATO/ Milan, Miele (ag. FIFA): Pato gol? I rossoneri hanno Balotelli, erede di Ibrahimovic (esclusiva)

Mario Miele, agente FIFA esperto di calcio sudamericano, ha parlato del debutto con gol di Alexandre Pato con la maglia del Corinthians. I tifosi del Milan intanto si godono Balotelli

05.02.2013 - int. Mario Miele
pato_corinthians_maglia
Alexandre Pato (infophoto)

Il Milan ha vinto il match contro l’Udinese per 2-1, grazie alla doppietta di Mario Balotelli, attaccante arrivato qualche giorno fa dal Manchester City proprio sul filo della sirena del mercato di Gennaio. I tifosi rossoneri ovviamente sono contenti dell’esordio con il botto di Balotelli, condito da due gol che hanno portato al Milan tre punti importanti per la classifica. L’Inter è stata presa, la Champions League è lontana solo tre punti e la Lazio, che attualmente occupa il terzo posto, è uffucilamente nel mirino. L’effetto Balotelli si sta già facendo sentire, i compagni di squadra e i tifosi sono pronti a sostenere SuperMario che ha preso subito per mano la squadra e ha trovato un’intesa perfetta con Niang ed El Shaarawy, un tridente giovane di talento che potrebbe fare le fortune del Milan. Intanto dal Brasile arriva la notizia dell’esordio con gol di Alexandre Pato, con la maglia del Corinthians. Il Papero ha segnato il quinto gol del Timao contro l’Oeste. In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente Fifa Mario Miele, esperto di mercato brasiliano, ha parlato del debutto di Pato e di Balotelli.

Non solo Balotelli, anche Pato in gol all’esordio… Sì, il Papero ha segnato il gol del cinque a zero contro l’Oeste, con un bel tiro di sinistro. Ma non è la stessa cosa, perché era un match già deciso mentre Balotelli ha fatto vedere davvero cose importanti.

Qualche tifoso del Milan rimpiange Pato. Ha ragione? Non devono avere nostalgia di nessuno, perché il Milan ha un tridente meraviglioso con Niang Balotelli ed El Shaarawy. Pato è in Brasile per ritrovarsi dal punto di vista fisico, ora è troppo presto dare un giudizio sul brasiliano e sul suo recupero.

Quando si potrà dare un giuizio su Pato? Io dico che possiamo riparlare di Pato tra sei mesi, perché dovrà trovare continuità dal punto di vista fisico.

Secondo lei Pato totnerà in Italia? Dopotutto ha solo 23 anni… Difficile dirlo, più facile che rimanga in Brasile fino al Mondiale, poi potrebbe anche tornare in Europa. In Italia onestamente non saprei, perché si tratta di un giocatore che potrebbe avere un valore di mercato molto alto se dovesse ritrovare continuità.

Intanto Balotelli ha avuto un impatto devastante con il Milan…

Balotelli è un top player, può fare reparto da solo in attacco, il Milan ha fatto un grandissimo colpo con il ritorno in Italia di SuperMario.

Galliani ha dichiarato che Balotelli è come Ibrahimovic: che ne pensa? Ha ragione Galliani, Balotelli ha le qualità e la personalità giusta per fare grandi cose al Milan.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori