Calciomercato Milan / Brambati: El Shaarawy risorgerà, Honda in arrivo e Poli… (esclusiva)

- int. Massimo Brambati

Stephan El Shaarawy resta al Milan: incontro con Galliani andato a buon fine, ora si lavora sulla cessione di Robinho per andare poi ad acquistare. Si parla sempre di Honda, Poli a un passo

ElShaarawy_derby
Foto Infophoto

L’affare più importante il Milan l’ha finalmente chiuso: è la conferma di Stephan El Shaarawy, un attaccante che ha fatto benissimo nella prima parte del campionato e poi ha un po’ deluso, forse in calo di condizione o forse “scosso” dalla presenza di Mario Balotelli; comunque, il fatto che Adriano Galliani abbia deciso per la sua conferma è certamente un bel segnale, di continuità e di voler puntare sul talento. E un altro acquisto è stato quello di Andrea Poli, 3 milioni più il cartellino di Bartosz Salamon alla Sampdoria. Un altro giocatore che potrebbe rimanere è Mathieu Flamini, anche se per ora non sembra ci siano i presupposti; un altro svincolato, Massimo Ambrosini, sta trattando con la Fiorentina. Mentre la cessione di Robinho a qualche club brasiliano (Santos o Cruzeiro) converrebbe sia all’attaccante che alla squadra rossonera, che così potrebbe investire i soldi derivati dalla sua cessione. Potrebbero arrivare Keisuke Honda e Alessio Cerci, mentre Rodney Strasser lascerà il Milan per accasarsi altrove. Per una conferma su questi accordi e su queste voci di calciomercato riguardanti i rossoneri abbiamo sentito Massimo Brambati. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net.

El Shaarawy rimane, quali i motivi dell’accordo? Il Milan crede ancora in lui per motivi tecnici e sa che Stephan potrà dare ancora molto come nella prima parte del campionato, magari mettendo a posto alcuni atteggiamenti comportamentali.

Honda sarà rossonero? E’ molto probabile, il giocatore vuole il Milan. I rossoneri potrebbero unire l’aspetto tecnico, che è importante nel calciatore, a quello del marketing, per un paese come il Giappone molto importante sotto questo aspetto.

Un altro affare intanto si è concluso:. Poli al Milan, 3 milioni più Salamon, giusta la trattativa per il giocatore blucerchiato? Direi di sì, perchè il Milan avrà valutato molto attentamente Poli e avrà deciso che valesse la pena sacrificare Salamon, confrontando i due giocatori: a oggi, evidentemente, Poli fa più comodo ad Allegri.

Flamini ancora a Milano, secondo le voci di mercato? C’è ancora distanza tra le due parti, ma visto il valore del giocatore credo che alla fine Flamini rimarrà a Milano: si troverà una soluzione.

Ambrosini, Firenze ancora lontana? Non c’è niente di ufficiale, ma credo sia solo una questione di tempo. Il Milan ha dedicato ad Ambrosini una pagina su La Gazzetta dello Sport come omaggio alla carriera in rossonero: l’ex capitano quindi lascerà Milano sicuramente, anche se si era parlato di una possibile conferma.

Dove andrà Strasser? Non lo so, posso solo dire che è un giocatore di buon valore tecnico.

Per Cerci com’è la situazione? Il Torino sta cercando di monetizzare la sua cessione. Il Milan sarebbe una squadra importante per il giocatore; credo che alla fine questo affare si possa fare, nonostante il dispiacere dei tifosi granata che lo vorrebbero ancora in squadra.

Robinho, tutto fermo: la cessione si farà? Credo che sia a Robinho che al Milan convenga la cessione del giocatore, probabilmente in Brasile. La squadra rossonera poi potrebbe investire i soldi del suo trasferimento per altri acquisti in questa sessione di calciomercato. (Franco Vittadini)

clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Milan di oggi, 3 luglio 2013






© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori