Pronostico Fiorentina Milan/ Robbiati: ai viola sevre la vittoria! (esclusiva)

- int. Anselmo Robbiati

Pronostico Fiorentina Milan: intervista esclusiva a Anselmo Robbiati, sul match di questa sera al Franchi, anticipo della 36^ giornata di Serie A.

Suso_FiorentinaMilan
Pronostico Fiorentina Milan (LaPresse)

Sarà Fiorentina Milan il posticipo della 36^ giornata di Serie A, previsto questa sera alle ore 20,30 allo stadio Artemio Franchi. La formazione viola è reduce dalla sconfitta nel derby in trasferta con l’Empoli: Montella e i suoi, con 40 punti in classifica, vivono una situazione non ideale per un campionato molto deludente. Il Milan viene dal successo col Bologna a San Siro, e con 59 punti, non dispera ancora di trovare la qualificazione alla prossima edizione di Champions league. Dovrebbe essere in ogni caso partita vera quella di questa sera. perchè la Fiorentina non potrà fornire un’altra prestazione negativa e il Milan dovrà solo vincere. Per presentare questa sfida abbiamo sentito Anselmo Robbiati: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita importante per tutte e due le squadre. La Fiorentina dovrà fornire una prova d’orgoglio dopo un periodo negativo e un campionato deludente. Il Milan dovrà cercare di vincere per sperare ancora di qualificarsi in Champions League.

Si aspetta una Fiorentina finalmente convincente? Mi aspetto proprio una Fiorentina che giochi bene, soprattutto di fronte al suo pubblico per una grande partita della viola. La formazione gigliata dovrà giocare così, dovrà giocare anche per Montella che da quando è arrivato non è ancora riuscito a fare cose importanti con la Fiorentina.

Campionato deludente della squadra toscana. Diciamo che dopo una buona prima parte di campionato ci si aspettava un migliore finale di stagione. Una Fiorentina che lottasse ancora per l’Europa League. Invece negli ultimi incontri le cose sono cambiate e c’è stata una serie di risultati negativi, la squadra ha giocato proprio male.

In Coppa Italia i risultati non sono stati così negativi. Sì, ma una volta uscite le prime tre del campionato la Fiorentina poteva fare di più. Ha perso è vero con l’Atalanta che sta giocando molto bene ma magari si poteva fare meglio. In ogni caso la formazione bergamasca resta una grande squadra, veramente una squadra da ammirare in tutti i sensi.

Muriel e Chiesa potrebbero fare la differenza? E’ sempre il solito discorso, non sono importanti solo i singoli ma soprattutto il collettivo, la squadra. E la Fiorentina dovrà fare una grande prestazione di squadra col Milan. Proprio del resto nell’Atalanta ci sono Ilicic e Papu Gomez ma è tutta la formazione bergamasca che riesce sempre ad esprimersi a grandi livelli.

Come pensa possa giocare il Milan? Il Milan dovrà avere un equilibrio ideale e giocare all’attacco per portare a casa un successo veramente importante.

Quanto conterà l’assenza di Paquetà? Assenza di rilievo ma il Milan potrà riuscire a sostituirlo specialmente giocando bene con tutta la squadra, con tutti gli undici giocatori che manderà in campo.

Borini nell’undici iniziale? Vedremo, le soluzioni tattiche scelte da Gattuso potrebbero essere tante. Magari proprio per cercare di vincere il tecnico rossonero potrebbe schierare le due punte con Cutrone a fianco di Piatek.

Il suo pronostico su quest’incontro. Vedo una vittoria delle due squadre. Potrebbero contare le motivazioni e il Milan ne avrà di più. La Fiorentina però non potrà fornire un’altra prova deludente di fronte al suo pubblico! Un successo sarebbe così importante ma al di là della vittoria della viola, le contestazioni ci saranno in ogni caso contro la società e i Della Valle. Il campionato è stato deludente e da alcune stagioni non si gioca più per obiettivi importanti. Una cosa che Firenze non accetta di buon grado…

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA