Napoli-Marsiglia/ Il pronostico di Mimmo Carratelli (esclusiva)

- int. Mimmo Carratelli

MIMMO CARRATELLI ci presenta Napoli-Marsiglia, partita della quarta giornata del gruppo F di Champions League: al San Paolo servono i tre punti per la squadra di Rafa Benitez

duvan_zapata Duvan Zapata (Infophoto2)

Vincere per sperare di qualificarsi al prossimo turno. Questo è l’imperativo che dovrà avere stasera il Napoli, nella partita contro il Marsiglia in programma alle 20.45 allo stadio San Paolo. In classifica attualmente la squadra di Rafa Benitez ha 6 punti come il Borussia Dortmund e l’Arsenal, che si sfideranno stasera in Germania. Il Marsiglia è ultimo, ancora senza punti. Gli azzurri dovranno essere concentrati, non sottovalutare gli avversari che sono ormai all’ultima spiaggia e non avranno più niente da perdere. Nello stesso tempo sarà sbagliato pensare al prossimo incontro in campionato, la sfida scudetto con la Juventus a Torino. Sulla carta però il Napoli dovrebbe prevalere, perché la qualità tecnica dei suoi giocatori è superiore. Per parlare di questa partita abbiano sentito il giornalista Mimmo Carratelli. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Con il Marsiglia obbligatorio vincere? Non ci sono altri risultati per il Napoli se vorrà ancora sperare nella qualificazione. Il passaggio del turno potrebbe poi giocarselo nell’ultima giornata, al San Paolo con l’Arsenal.
Giusto rinunciare a Insigne? Lorenzo ha giocato sabato in campionato. E’ giusto dargli un turno di riposo. La cosa migliore mi sembra proprio quella di mettere in campo Mertens al posto suo.
Si aspettava una stagione così da parte di Callejon? L’avevo visto quando era al Real Madrid, devo dire che mi aveva molto impressionato. E’ un giocatore formidabile, come confermano anche le parole di Benitez, che crede molto in lui. Il mister afferma anche che potrà segnare veramente tante reti in questa stagione.
Il Napoli potrebbe pensare già all’incontro di domenica con la Juventus? Sarebbe un errore molto grave. Benitez ha l’esperienza necessaria perché questo non accada. Non farà come Mazzarri, che in Europa League non schierò la formazione migliore contro il Villarreal, prima della sfida con il Milan a San Siro che valeva una parte di scudetto. Perse sia col Villarreal che col Milan…
Cosa temere del Marsiglia? La grinta, il fatto che non avranno niente da perdere. E’ da un mese che non vincono, potrebbero disputare una prova d’orgoglio. Non sarà facile superarli in questo caso. Se la partita non si sbloccasse subito, come ha detto Benitez, il Napoli dovrà giocare con intelligenza e tanta pazienza per aspettare di finalizzare le proprie occasioni da gol. Non dovrà sbagliare tante reti come contro il Catania.
Cosa si aspetta da Borussia Dortmund-Arsenal? Vedo il Borussia favorito, giocare nel loro stadio è quasi impossibile, c’è un tifo molto più forte che al San Paolo. Alla fine il Napoli si giocherà proprio con l’Arsenal la qualificazione e sarà fondamentale anche avere una differenza reti buona, segnare più gol possibili al Marsiglia.
Il suo pronostico? 

Credo nella superiore qualità tecnica del Napoli, che dovrebbe vincere quest’incontro. (Franco Vittadini)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie