CALCIOMERCATO/ Napoli, Carratelli: Denis-Marino? Più nostalgia per Lavezzi. Mazzarri a fine ciclo, Pioli… (esclusiva)

MIMMO CARRATELLI ha parlato in esclusiva del futuro di Cavani e Mazzarri: il tecnico livornese potrebbe partire la prossima stagione, per sostituirlo si fa il nome di Stefano Pioli.

18.03.2013 - int. Mimmo Carratelli
CavaniMazzarriAtalanta
(INFOPHOTO)

Il futuro di Edinson Cavani e di Walter Mazzarri è l’argomento principale di casa Napoli. Al di là dei risultati sul campo, i tifosi partenopei attendono di conoscere notizie certe sul destino del Matador, tornato al gol ieri dopo un digiuno durato sei giornate di campionato, e sul tecnico toscano, il cui contratto scadrà il prossimo 30 giugno 2013. Per cercare di fare un po’ di chiarezza è intervenuto a Sky Sporta margine della partita vinta contro l’Atalanta, il direttore sportivo del club campano, Riccardo Bigon. Il ds ha ribadito, per Cavani, l’esistenza della clausola rescissoria da 63 milioni di euro nonché la volontà dell’attaccante di rimanere in una squadra e in una città che apprezza moltissimo. Discorso diverso invece per Mazzarri: “Dopo l’incontro a fine anno si vedrà cosa fare. Ormai ci conosciamo bene, c’è sintonia su cosa fare e non ci sono problemi”. De Laurentiis vorrebbe proseguire il matrimonio ma nel contempo chiede una decisione in tempi brevi: arriverà? Dell’argomento ha parlato anche Mimmo Carratelli che, intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, si è più che altro concentrato sulle possibili alternative: si parla anche di un addio dello stesso Bigon, pertanto la partita di ieri era un’occasione per rivedere al San Paolo due ex amati come German Denis e Pierpaolo Marino: a Carratelli abbiamo chiesto se la possibilità di un doppio ritorno sia ventilata.

Le voci di mercato che suggeriscono Cavani e il d.s. Bigon in partenza non sono un mistero. In questo scenario ci sarebbero margini per il ritorno di Denis e Marino? Sia l’attaccante che il direttore sportivo hanno rappresentato un punto di svolta nella storia recente del club; ma non penso che sia verosimile il ritorno dei due. C’è ancora una lieve nostalgia da parte di Lavezzi, ma non certo da parte di Denis.

Nessun ritorno quindi? Penso che il capitolo Napoli ormai rappresenti per El Tanque il passato e sicuramente un buon ricordo per tutti. Per quanto riguarda Bigon bisognerebbe essere nella testa di De Laurentiis, comunque non credo che partirà la prossima stagione.

Secondo lei è possibile che Stefano Pioli arrivi sulla panchina azzurra nel caso Mazzarri non venga riconfermato? 

Il ciclo napoletano per Mazzarri potrebbe terminare alla fine della stagione. Voci di corridoio lo vogliono all’Inter, ma non entro nel merito della questione. Pioli è un tecnico di indubbie qualità ma…

Ma? Non so se potrebbe essere l’allenatore ideale in una piazza come Napoli, se abbia le qualità giuste per guidare una squadra che mira alle prime posizioni della classifica e otterrà molto probabilmente un posto in Champions League.

Si aspetta qualche mossa di mercato importante? Sicuramente il Napoli dovrà rinforzarsi, soprattutto in attacco, nel caso si presenti un grande club disposto a pagare la clausola rescissoria per Cavani.

 

(Mattia Baglioni)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori