Pagelle/ Napoli-Slovan Bratislava (3-0): i voti della partita (Europa League 2014-2015, gruppo I)

- La Redazione

Le pagelle di Napoli-Slovan Bratislava, partita valida per la 6^ ed ultima giornata del gruppo I di Europa League: i voti del match disputato allo stadio San Paolo giovedì 11 dicembre 2014

henrique_cerchio
Foto Infophoto

Il Napoli batte per 3-0 il malcapitato Slovan Bratislava e accede alle fase successiva dell’Europa League da prima della classe. Successo deciso dalle reti siglate da Mertens, Hamsik e Zapata. Slovacchi mai in partita chiudono da fanalino di coda a quota zero punti. Al triplice fischio finale fanno festa i pochi ma fedeli tifosi del Napoli, questa sera presenti in circa 5mila sugli spalti del ‘San Paolo’.

Per gli uomini di Benitez la partita di questa sera si è rivelata una semplice sgambata. Successo archiviato già nei primi 45 minuti di gioco con le reti di Mertens e Hamsik, nella ripresa ha trovato la via del gol anche Zapata. Successo meritatissimo!

Apprezzabile soltanto l’impegno e la voglia di reagire dopo i gol. Lo Slovan esce dal San Paolo con le ossa rotte e saluta l’Europa League da ultima in classifica nel girone.

E’ stata una gara molto corretta dal punto vista disciplinare. Sono stati davvero pochi, dunque, gli interventi dell’arbitro macedone.

E’ finito 2-0 in favore degli azzurri il primo tempo tra Napoli e Slovan Bratislava. Al San Paolo va in scena una partita a senso unico, con il Napoli in vantaggio dopo appena sei minuti di gioco grazie ad un tiro a giro preciso di Mertens (voto 7). La partenza dei partenopei è vibrante: al 10′ Zapata (voto 6,5) ha l’occasione per raddoppiare ma spara alle stelle l’assist fornitogli dal solito Callejon (voto 6,5). Due minuti dopo Maggio (voto 6) lascia partire un tiro al volo sugli sviluppi di un corner ma trova l’opposizione del portiere Pernis (voto 5,5). Al 13′ Zapata avanza velocissimo per vie centrali ma tarda il passaggio per Callejon sul lato destro. Al quarto d’oro ecco il raddoppio del Napoli: Hamsik (voto 7) riceve in area il cross di Mertens e beffa tutta la difesa slovacca con una splendida girata. La formazione di Benitez abbassa leggermente i ritmi della gara ma gestisce con grande autorità il due a zero. Alla mezz’ora il primo tentativo dello Slovan con Kubik (voto 6) che impegna Andujar (voto 6) con un tiro potente dalla distanza. Al 32′ Zapata cerca la via del gol in conclusione aerea ma manda fuori; poco dopo grande esecuzione di Inler (voto 6,5) da fuori area che termina di pochissimo a lato del palo. Nel finale di primo tempo prova a farsi vedere la squadra di Chovanec ma la retroguardia azzurra non corre alcun pericolo. 

La squadra di Benitez viene probabilmente esaltata dalla pochezza tecnica avversaria ma il due a zero attuale è più che meritato. Prestazione decisa e cinica da parte degli azzurri.  Realizza un bel gol e ripaga alla grande la fiducia del tecnico Benitez dopo un periodo non proprio brillante.  Prestazione decorosa senza sbavature, il difensore del Napoli si limita al compitino.

La differenza tecnica con il Napoli è abissale ma lo spirito arrendevole degli slovacchi non aiuta.  E’ suo il primo e unico tiro in porta per lo Slovan, si sta impegnando molto.  Perde molti duelli individuali con gli avversari, serata difficile per il difensore degli slovacchi (Jacopo D’Antuono)

Andujar sv Prestazione praticamente ingiudicabile, non ha corso pericoli nell’arco dei novanta minuti. 

Maggio 6 Ha giocato una gara attenta e accorta senza commettere sbavature 

Koulibaly 6 Si è limitato al classico ‘compitino’. Nulla da rimproverare sotto il profilo dell’efficacia,

Britos 6.5 Grintoso e concentrato, bene soprattutto nei duelli individuali.

Ghoulam 7 Ha smistato con ordine e ha fornito molte palle invitanti per il reparto offensivo

Inler 6,5 Prestazione più che sufficiente per il centrocampista azzurro. Degne di nota alcune iniziative personali.

Gargano 6 Non è apparso tra i giocatori più in forma, comunque non ha sfigurato.

Mertens 7 Tra i più ispirati e pericolosi, quando accelera sono dolori per gli avversari (62′ De Guzman 5.5), 

Hamsik 7 Un gol e tante giocate precise ed efficaci. Sta tornando…

Callejon 6 Non riesce ad incidere come vorrebbe ma apporta comunque il suo contributo offensivo al reparto (73′ Mesto sv); 

Duvan 7 Determinato e metodico, trova il gol dopo averlo cercato ripetutamente. (77′ Higuain sv). 

Allenatore: Rafael Benitez 7 Ha ottenuto risposte importanti dai suoi ragazzi nel match di questa sera. L’avversario non era tra i più temibili ma la squadra azzurra non ha avuto pietà.

Perniš 5,5 Subisce tre reti ma le colpe non sono di certo tutte sue. Serata nera per la difesa dello Slovan!

Čikoš 5.5 Prova ad arginare gli attacchi avversari in ogni modo, la sua grinta lo aiuta ma non sempre riesce nell’intento.

Hudák 5 Va spesso in difficoltà, perde tutti i duelli fisici con gli attaccanti azzurri

Gorosito 5.5 Concentrato fino all’ultimo, cerca di mettere ordine in difesa

Jablonský 5 Non riesce ad incidere, tocca pochi palloni e resta nell’ombra

Kolčák 5.5 Qualche iniziativa apprezzabile ma allo stesso tempo confusionaria. Da (non) rivedere.

Štefánik 5 Fuori tempo e fuori forma. Abissale la differenza tecnica con i suoi avversari.

Žofčák 5 Prestazioni con più ombre che luci, al 61′ lascia spazio a Duris che meglio si comporta (61′ Duris 5,5), 

Milinković 5 Si perde tra le maglie azzurre, finisce col nascondersi senza proporsi. (Halenar sv), 

Kubík 5,5 Uno dei pochi che si salva, non certo per chissà quale gesto tecnico. E’ costante fino all’ultimo, non molla ma. (86′ Gasparovic sv); 

Peltier 5 Risulta prevedibile e inoffensivo. Serviva più fantasia.

Allenatore: Jozef Chovanec 5 Cosa rimproverare al tecnico dello Slovan? Forse un approccio alla gara troppo morbido da parte dei suoi ragazzi

 

(Jacopo D’Antuono)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori