Retrocessione, chi in Serie B?/ Risultati utili salvezza: Fiorentina a rischio ma…

- Mauro Mantegazza

La lotta salvezza per evitare la retrocessione in Serie B emette i primi verdetti: Cagliari e Udinese sono salve. Genoa a rischio sorpasso dall’Empoli.

Mirallas tiro Provedel Fiorentina Empoli lapresse 2019
Fiorentina (Foto LaPresse)

La Juventus festeggia la vittoria dello scudetto, ma in campionato si accende la lotta per la salvezza. Chi rischia la retrocessione in Serie B? Con la vittoria di oggi sulla Fiorentina, il Parma ha conquistato aritmeticamente la salvezza. L’Udinese può stare tranquilla perché ha il vantaggio negli scontri diretti con le rivali. Invece al Bologna basta conquistare un punto nelle prossime due partite (una è da recuperare). Quindi per la Fiorentina c’è solo una strada per scongiurare la retrocessione: battere il Genoa nello scontro diretto. Il pareggio potrebbe andare bene ad entrambe le squadre solo se l’Empoli dovesse perdere contro l’Inter. Il Genoa è infatti in vantaggio negli scontri diretti contro i toscani. Se tutte le squadre in lotta per la salvezza chiudessero a 40 punti, a retrocedere sarebbe il Bologna. Ma se la Fiorentina perdesse con più di un gol di scarto, allora la viola andrebbe in B. (agg. di Silvana Palazzo)

SALVE CAGLIARI E UDINESE! TESTA A TESTA GENOA-EMPOLI

Un punto per parte tra Genoa e Cagliari nell’anticipo valido per la 37esima giornata di Serie A ma la prospettiva delle due squadre rossoblu è totalmente differente. Se i sardi infatti con il pareggio di 1 a 1 a Marassi possono festeggiare la salvezza matematica, per la formazione ligure adesso lo spettro della retrocessione è quanto mai concreto. La squadra di Prandelli si porta infatti a 37 punti ma non è più padrona del proprio destino: l’Empoli, infatti, battendo domani il Torino avrebbe la possibilità di effettuare il sorpasso portandosi così a quota 38 punti. Chi può festeggiare la salvezza è anche l’Udinese: la formazione friulana nel primo incontro di oggi ha sconfitto la Spal 3 a 2 portandosi a 40 punti. Se anche il Genoa dovesse vincere l’ultima di campionato e i bianconeri perdere sarebbero proprio questi ultimi a restare in Serie A per via degli scontri diretti ad essi favorevoli. (agg. di Dario D’Angelo)

RETROCESSIONE IN B: LA LOTTA SALVEZZA

La lotta salvezza è naturalmente uno dei temi più caldi in Serie A, quando siamo giunti alla penultima giornata di campionato. Ci sono molte squadre ancora a rischio retrocessione in Serie B, per la precisione addirittura sette. Per prima cosa dunque vediamo che cosa ci dice la situazione in classifica: già salve Sassuolo e Spal a quota 42 punti, da tempo retrocesse invece Chievo e Frosinone, abbiamo in corsa Cagliari, Bologna e Fiorentina con 40 punti, il Parma che ne ha 38, l’Udinese a quota 37, il Genoa con 36 ed infine l’Empoli che chiude questo gruppo a quota 35 punti e al momento sarebbe la terza retrocessa. Naturalmente, dal momento che c’è solamente una sola retrocessione in Serie B ancora da stabilire, sono praticamente salve Cagliari, Bologna e Fiorentina, perché servirebbero combinazioni di risultati davvero estreme per mettere a rischio chi è già a 40 punti, con l’Empoli che arriverà al massimo a 41. Oggi, sabato 18 maggio 2019, di certo non ci sarà alcun verdetto, però le prime due partite saranno importanti: alle ore 15.00 ecco Udinese Spal, mentre alle ore 18.00 avrà inizio Genoa Cagliari.

RETROCESSIONE IN SERIE B: LE COMBINAZIONI DI RISULTATI

Con due giornate ancora da disputare e sette squadre in ballo, le combinazioni di risultati sono teoricamente ancora quasi infinite. Possiamo però naturalmente fissare alcuni paletti: le tre squadre più a rischio sono Udinese, Genoa ed Empoli, per di più oggi friulani e liguri scenderanno in campo, per cui avremo le idee più chiare. Naturalmente l’Empoli tiferà per Spal e Cagliari, perché due vittorie di Udinese e Genoa metterebbero davvero nei guai i toscani. D’altro canto i bianconeri e il Grifone devono cercare di approfittare di questo turno sulla carta favorevole per mettere ancora più in difficoltà l’Empoli, che invece domani pomeriggio sarà atteso da una partita ben più complicata contro il Torino, che è ancora in corsa per un posto nelle Coppe europee. Nello scenario peggiore per Aurelio Andreazzoli la retrocessione dell’Empoli potrebbe essere matematica già domani, complice magari anche lo scontro diretto sfavorevole con il Parma, che in questo momento ha tre punti di vantaggio sui toscani e sarebbe salvo mantenendo questo margine. Naturalmente però è anche possibile lo scenario opposto: se almeno una tra Udinese e Genoa dovesse frenare oggi e domani l’Empoli facesse l’impresa contro il Torino, ecco che potremmo avvicinarci all’ultima giornata con un’altra squadra al terzultimo posto – ma in questo caso ogni verdetto sarebbe rimandato al turno successivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA