LAZIO-TOTTENHAM/ Zancan (SkySport): qualità a centrocampo e attenzione sugli esterni per battere gli Spurs (esclusiva)

- int. Federico Zancan

Federico Zancan, stimato giornalista di SkySport esperto di calcio inglese, analizza la sfida tra la Lazio di Petkovic e il Tottenham di Villas Boas, valida per il gruppo J di Europa League

tottenham_esultanza_europa_leagueR400 (Infophoto)

Grande partita all’Olimpico questa sera: la Lazio di Vladimir Petkovic, reduce dal faticoso 0-0 strappato alla Juventus, ospita il Tottenham Hotspurs di Andrè Villas Boas, una delle squadre più blasonate della Premier League. La gara di andata, nel tempio di White Hart Lane, si concluse sul punteggio di 0-0, con la Lazio a cogliere una traversa con Gonzalez e gli inglesi a fare la partita, ma senza riuscire a sbloccare il risultato (per la verità segnarono un gol regolare, che però fu annullato). Prima della gara la classifica del gruppo J di Europa League vede la Lazio in testa con 8 punti, seguita proprio dal Tottenham con 6 e poi da Maribor e Panathinaikos, rispettivamente a quota 4 e 2. Per la Lazio si tratta di un’occasione importante: vincendo infatti i biancocelesti sarebbero certi della qualificazione ai sedicesimi e del primo posto nel girone, che potrebbe garantire un sorteggio più comodo. Sinora la squadra di Petkovic ha disputato buone partite in Europa League, riuscendo al contempo a mantenersi nelle prime posizioni in campionato. Contro il Tottrnham però non sarà facile vincere: le squadre inglesi sono notoriamente difficili da affrontare, anche in casa. Il Tottenham in particolare è una squadra giovane, con ottimi giocatori; tuttavia nei primi mesi di stagione gli Spurs hanno evidenziato problemi di natura difensiva e nella continuità dei risultati, non a caso la Premier League li vede attualmente fuori dalla zona Europa, all’ottavo posto. Per introdurci a Lazio-Tottenham ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Federico Zancan, stimato giornalista di SkySport esperto di calcio internazionale ed inglese in particolare. Ecco le sue impressioni:

Contro il Panathinaikos Petkovic ha proposto Zarate dietro due punte: crede sia un esperimento ripetibile col Tottenham? No, credo cha sarà una Lazio più simile a quella di campionato, anche considerando il valore dell’avversario. Sarà un 4-1-4-1, anche perché sbilanciarsi contro gli Spurs potrebbe essere un problema visto che la squadra inglese ha contropiedisti molto pericolosi.

Nel Tottenham Adebayor non potrà giocare la prossima di Premier, perché squalificato: potrebbe essere affiancato a Defoe in luogo del solito tridente, con Lennon e Bale larghi? Credo che ci sarà una sola vera punta di ruolo, affiancata dai due esterni. Credo sia una scelta più logica considerando che il Tottenham è in trasferta e non vorrà sbilanciarsi troppo, visto il livello della Lazio.

Il Tottenham ha preso 21 gol in 12 partite di Premier League: qual è il problema della fase difensiva? Anche il Chelsea di Villas Boas concedeva molti gol: il tecnico portoghese sbilancia le sue squadre facendole giocare molto in attacco. Individualmente il Tottenham ha ottimi difensori, il problema è che non difendono bene a livello di squadra. E’ una questione tattica, di atteggiamento della squadra più che di singoli.

Quando Lennon e Bale spingeranno sulle fasce, la Lazio potrebbe godere di superiorità numerica in mezzo al campo?

La Lazio ha un centrocampo molto forte, uno dei migliori in Italia e competitivo anche in Europa. Il Tottenham può concedere qualcosa a livello numerico a centrocampo, però gli Lennon e Bale sono giocatori che impegnano molto la difesa avversaria, per contenerli spesso c’è bisogno di qualche raddoppio. La battaglia di centrocampo sarà probabilmente la chiave della partita.

In tal senso meglio una linea mediana più qualitativa, con Ederson, o di maggior spessore fisico con un incontrista in più? Petkovic deve giocare con più giocatori di qualità possibile a centrocampo. In ogni caso la Lazio non deve snaturarsi: ha buoni giocatori, è in testa al girone e in casa ha la possibilità di imporre al suo gioco sul Tottenham. Deve giocare come fa normalmente.

Vuole provare a fare un pronostico per Lazio-Tottenham? Non è facilissimo, perché forse dipenderà dalle notizie dal risultato del Maribor. Direi che sarà un pareggio con gol.

Come il Tottenham considera l’Europa League? Secondaria rispetto al cammino in Premier? In questo momento in particolare gli Spurs non possono sottovalutare l’Europa League. Viene da alcuni risultati negativi in campionato, soprattutto il derby perso, c’è un pò di malumore nella tifoseria nei confronti di Villas Boas e per il rendimento della squadra. Il Tottenham giocherà la partita come fosse uno spareggio.

Villas Boas rischia già il posto a fronte di questo malcontento? Non credo nell’immediato, anche se c’è una parte di pubblico ancora affezionata all’ex allenatore, Harry Redknapp, che è libero. Però per quanto verrebbe a costare l’esonero non credo che Villas Boas rischi a breve termine.

 

(Carlo Necchi)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie