PRONOSTICO SPARTA PRAGA-LAZIO/ Il punto di Eugenio Fascetti (esclusiva)

Pronostico Sparta Praga-Lazio: intervista esclusiva con Eugenio Fascetti. Il punto sulla partita dello Stadion Letna, che è valida per l’andata degli ottavi di finale di Europa League

10.03.2016 - int. Eugenio Fascetti
Pioli_bastacosi
Foto Infophoto

Partita di andata degli ottavi di finale di Europa League stasera alle 21,05: Sparta Praga-Lazio si gioca allo Stadion Letna Un incontro più difficile di quanto si possa pensare perchè lo Sparta Praga è formazione di buon livello, in una nazione come la Repubblica Ceca di ottima tradizione calcistica. La squadra di Pioli avrà il vantaggio sicuramente di poter avere la partita di ritorno in casa. Dovrà però giocare senza sottovalutare gli avversari, affindandosi magari alle giocate dei suoi calciatori migliori. Per esempio Keita che in questo momento sembra in grande forma. Per presentare questo match e per un pronositico e un punto su Sparta Praga-Lazio, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Eugenio Fascetti.

Siamo entrati ormai nel vivo dell’Europa League… Vero, ma la competizione contava anche prima: non commettiamo l’errore di pensare che si inizi a giocare da adesso.

Che partita si aspetta a Praga? Non sarà una partita facile perchè lo Sparta Praga è una squadra discreta, scorbutica, forte fisicamente. La tradizione calcistica e sportiva nella Repubblica Ceca è molto buona.

Con quale atteggiamento tattico la squadra ceca potrebbe affrontare l’incontro? Naturalmente cercando di sfruttare il fattore campo, lo Sparta farà una partita d’attacco, puntando ovviamente a cogliere un successo importante per la qualificazione.

Condizioni ambientali difficili per la squadra di Pioli? Non è che la Repubblica Ceca sia dall’altro parte del mondo; tuttavia, come ho detto prima, giocare a Praga non sarà facile per la Lazio. La formazione biancoceleste avrà in ogni caso la possibilità di giocare la partita di ritorno in casa.

Keita potrebbe essere l’uomo in più di quest’incontro? Potrebbe essere, visto che è un giocatore di talento, un contropiedista, quindi adatto a questo tipo di partite. Il problema è che Keita va a corrente alternata, una volta fa bene, l’altra meno.

Quale sarà il reparto offensivo della formazione biancoceleste? Questa è una decisione che spetterà a Pioli, la Lazio sicuramente non potrà proporre tutti i suoi attaccanti nel reparto offensivo che presenterà a Praga.

Il suo pronostico su Sparta Praga-Lazio? Un pareggio andrebbe bene per la Lazio.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori