CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS/ Icardi determina le prossime mosse (Ultime notizie)

- Fabio Belli

Calciomercato Juventus news: ultime notizie sulle trattative dei bianconeri. Mauro Icardi è il calciatore che determinerà le prossime mosse della società, argentino ancora in stand-by.

Paratici juventus
Calciomercato Juventus news: il ds Fabio Paratici

Abbiamo già parlato della situazione del calciomercato Juventus che riguarda l’attacco: al momento è ancora tutto fermo, ma la sensazione è che una sola tessera del domino possa innestare tutto il processo. Nello specifico, la tessera risponde al nome di Mauro Icardi: il bomber argentino, escluso dal progetto Inter, ha postato ieri lo stato dei lavori della sua nuova casa che sorgerà a due passi dalla sede nerazzurra, come a voler dire che la sua intenzione è quella di restare. In realtà, l’ex numero 9 starebbe aspettando l’offerta giusta: il Napoli nelle ultime ore ha fatto passi avanti e l’Inter stessa potrebbe accettare la proposta partenopea, ma il calciatore forse preferirebbe un trasferimento alla Juventus e dunque tiene tutti in stand-by, perchè i bianconeri prima devono pensare a vendere e poi eventualmente potranno operare un altro grande investimento. Staremo dunque a vedere: è ampiamente possibile che questa vicenda si risolva soltanto nelle ultime ore del calciomercato o comunque non prima di una settimana, al destino di Icardi sono ovviamente legati anche quelli di Paulo Dybala, Gonzalo Higuain e Mario Mandzukic. (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: MANDZUKIC PIACE AL BARCELLONA

Il calciomercato Juventus, come stiamo ripetendo da giorni, è in questo momento concentrato sulle cessioni: i bianconeri devono vendere per non essere costretti a dolorosi tagli nella lista per la Champions League, ma anche e soprattutto per far quadrare i conti. In attacco c’è abbondanza ma, visto che Gonzalo Higuain e Paulo Dybala sembrano destinati a rimanere, è Mario Mandzukic il giocatore sacrificabile: il croato si sposa poco con i dettami di Maurizio Sarri, resterebbe volentieri consapevole di potersi giocare le sue carte ma può essere messo sul piatto. Dopo le piste tedesche (Borussia Dortmund e Bayern Monaco), adesso sembra che l’interesse prevalente sia quello del Barcellona, che dunque torna a intrecciare i suoi destini con la Juventus: con la cessione di Mandzukic i bianconeri realizzerebbero un’altra plusvalenza ma al momento, come riportato da Tuttosport, l’entourage dell’attaccante croato non ha ancora contattato i blaugrana per parlare in maniera concreta di un’eventuale trattativa. Non resta che aspettare: al termine del calciomercato estivo mancano ancora due settimane scarse, la situazione si potrebbe sbloccare presto… (agg. di Claudio Franceschini)

MIRANDA VUOLE I BIANCONERI

Secondo le ultime indiscrezioni, rilanciate da Sky Sport, il calciomercato Juventus non sta trattando lo scambio del quale si parla da giorni: ai bianconeri andrebbe Ivan Rakitic (da tempo un pallino della dirigenza) con Emre Can, arrivato solo un anno fa alla Continassa, che sarebbe dato al Barcellona. Il centrocampista tedesco pareva essere uno dei volti dai quali ripartire in mezzo, tanto che le voci della possibile trattativa avevano lasciato perplessi; adesso sembra che le due società abbiano solo abbozzato l’idea dello scambio senza davvero discuterne in maniera concreta. E’ reale invece l’interesse della Juventus per Juan Miranda: il classe 2000, terzino sinistro in forza al Barcellona B, piace molto ai campioni d’Italia e lui avrebbe già rifiutato le proposte arrivate da Olympique Marsiglia e Schalke 04 perchè desideroso di raggiungere il club torinese. Nel quale eventualmente potrebbe giocare con l’Under 23 o magari accettare un prestito annuale; staremo a vedere, anche per quanto riguarda l’affare Rakitic-Emre Can che nelle prossime ore potrebbe sempre decollare… (agg. di Claudio Franceschini)

NEYMAR LONTANO, SUAREZ VICINO?

Il calciomercato Juventus è dirottato in questo momento sull’attacco: si parla soprattutto di partenze – ne abbiamo discusso in precedenza – ma naturalmente con qualche big in uscita la società bianconera potrebbe implementare la rosa a disposizione di Maurizio Sarri. Stando a quanto riporta La Stampa, si allontana Neymar: il brasiliano vorrebbe tornare al Barcellona e il Psg in questo senso avrebbe chiesto il cartellino di Ousmane Dembélé, sacrificabile dai blaugrana anche per qualche comportamento non esattamente professionale. Spuntano invece altre due piste, che sono datate ma che potrebbero tornare percorribili: quella che porta a Mauro Icardi dipende anche e soprattutto dal Napoli che, almeno in questo momento, appare in vantaggio nella corsa all’attaccante argentino. Sullo sfondo resta Luis Suarez, che sempre il Barcellona potrebbe vendere: qui il discorso si intreccia allo scambio Rakitic-Emre Can, i catalani avrebbero messo sul piatto anche il Pistolero ma Fabio Paratici e Pavel Nedved non sembrano troppo convinti. Eppure stiamo parlando di un attaccante dai grandissimi numeri: staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

HIGUAIN E DYBALA VERSO LA CONFERMA

Come riporta la Gazzetta dello Sport, il calciomercato Juventus entra negli ultimi giorni con la necessità di vendere: le parole di Maurizio Sarri circa i sei esuberi iniziano davvero a “pesare”, ma le strategie della società bianconera potrebbero cambiare. Ci sono per esempio due nomi che sembrano destinati a rimanere: si tratta di Paulo Dybala e Gonzalo Higuain. Il primo, corteggiato da Manchester United e Tottenham e in seguito anche dal Psg, potrebbe aver convinto il suo allenatore: la richiesta della Juventus è alta e anche per questo il futuro a breve termine potrebbe essere ancora tinteggiato di bianconero. Come quello di Higuain, forte della sinergia con il tecnico: nell’impossibilità (così pare) di arrivare a Mauro Icardi Sarri apprezzerebbe certamente di poter nuovamente lavorare con il Pipita. A meno che non vada in porto lo scambio con il Barcellona di cui abbiamo parlato: in questo caso però i campioni d’Italia si dovrebbero convincere circa Luis Suarez, che ha la stessa età di Higuain e potrebbe fare molto comodo… (agg. di Claudio Franceschini)

MATUIDI VUOLE RESTARE

Presentato Demiral, la Juventus è al lavoro per trovare una nuova sistemazione ai giocatori in esubero da qui alla fine del calciomercato estivo. Il centrocampo dei bianconeri al momento risulta decisamente affollato ed infatti uno dei principali indiziati a partire da Torino rimane Blaise Matuidi, trentaduenne con il contratto in scadenza al termine della stagione che sta per cominciare, ovvero nel giugno del 2020. Nelle scorse ore per il centrocampista francese si è fatto avanti il Monaco, club della Ligue 1 a cui sono stati accostati anche altri calciatori della Serie A come ad esempio Joao Mario dell’Inter. Dal canto suo, tramite il suo account Instagram Matuidi ha postato una foto commentando in inglese: “Il lavoro è sempre la risposta #daretutto.” L’intenzione di Matuidi, incapace di convincere mister Sarri che gli preferisce di gran lunga il confermatissimo Sami Khedira, è sempre stata quella di rimanere alla Juventus che vorrebbe invece cederlo per non perderlo a parametro zero tra un anno e appunto per far spazio in organico anche in vista della lista per la Champions League, da cui potrebbe essere escluso. (agg. Alessandro Rinoldi)

LE PAROLE DI DEMIRAL

La Juventus è sempre attiva sul calciomercato ed i movimenti sia in entrata che in uscita potrebbero proseguire fino al 2 di settembre. Intanto però i bianconeri hanno presentato ufficialmente il difensore Merih Demiral, arrivato dal Sassuolo. Nella conferenza stampa il ventunenne turco ha spiegato: “Per me è una fortuna essere qui, essere il primo calciatore turco alla Juve è un orgoglio, spero di essere un modello per i miei connazionali. Allenarmi con i migliori giocatori è un onore e voglio dimostrare che lavorando duramente si possono raggiungere obiettivi importanti. Sapevo di trovare una squadra molto importante ma vedere tutto dal vivo mi ha impressionato molto. Spero di riuscire a dare il meglio di mke stesso per restare il più a lungo possibile alla Juventus. Il il più richiesto? Le questioni di mercato non mi interessano, penso a lavorare, essere qui è una grande soddisfazione, soprattutto perché sono arrivato molto giovane. Lo ripeto: voglio restare il più a lungo possibile. Il fatto di giocare con Emre Can è importante, parliamo la stessa lingue e la stessa cultura. Mi sta aiutando molto sia fuori che dentro il campo e lo vorrei ringraziare pubblicamente per questo.” (agg. Alessandro Rinoldi)

DOPPIO SCAMBIO COL BARCELLONA

Negli ultimi giorni si è parlato a lungo di un possibile scambio di calciomercato da parte della Juventus con il Barcellona tra Daniele Rugani e Juan Miranda. Il difensore italiano è in uscita dai bianconeri mentre il giovane terzino spagnolo classe 2000 piace molto anche per il futuro ma, secondo quanto sta emergendo dalle indiscrezioni più recenti, il direttore juventino Fabio Paratici starebbe intavolando con i blaugrana anche un’operazione per poter scambiare Emre Can con Ivan Rakitic. Accostato da diverso tempo alla Juventus così come all’Inter, il mediano croato non è però un elemento facile da trattare ed infatti le due società non si starebbero accordando in merito alle valutazioni dei due calciatori. Ricordiamo inoltre che il tedesco Emre Can, seguito da Bayern Monaco e Paris Saint-Germain, sarebbe finito nell’elenco dei calciatori in esubero che non hanno convinto il tecnico Maurizio Sarri ed in questo senso la Juventus dovrebbe ancora trovare una sistemazione pure per Blaise Matuidi, deciso a restare a Torino ma cercato dal Monaco. (agg. Alessandro Rinoldi)

PELLEGRINI AL CAGLIARI

In questa finestra di calciomercato la Juventus ha deciso di continuare ad attuare la strategia della linea verde completando il trasferimento in prestito di un giovane di talento. Stiamo parlando di Luca Pellegrini, terzino arrivato all’inizio dell’estate dopo l’avventura al Cagliari. Proprio nel club sardo il ventenne potrà giocare per un’altra stagione e maturare così l’esperienza necessaria per tornare alla base e giocarsi le sue carte con la concorrenza agli ordini del tecnico Maurizio Sarri. Il Cagliari ha ufficializzato l’operazione tramite il suo sito web dove si legge: “Il Cagliari Calcio comunica di avere acquisito dalla Juventus le prestazioni sportive del calciatore Luca Pellegrini che arriva in prestito sino al termine della stagione 2019-20. Uno dei giovani più interessanti proposti ultimamente dal nostro calcio: Pellegrini metterà ora a disposizione della squadra tutto il suo talento e la voglia di migliorarsi. Bentornato in rossoblù, Luca!” (agg. Alessandro Rinoldi) CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO SUL SITO DEL CLUB SARDO

MARCHISIO NON TORNA IN ITALIA

La dirigenza della Juventus è alle prese con le cessioni dei calciatori in esubero in questa fase del calciomercato, soprattutto a centrocampo. In quel reparto però i bianconeri hanno già salutato un giocatore molto importante un anno fa, ovvero Claudio Marchisio, oggi svincolato dopo l’annata allo Zenit di San Pietroburgo. Intervistato da Sky Sport, l’ex mediano bianconero ha parlato del suo futuro e dei rumors che lo avrebbero voluto vedere con la maglia del Brescia e dello Jiangsu Suning, altra squadra del patron interista Zhang: “Sicuramente giocherò ancora all’estero, ma dipende dal progetto. Il Brescia? Ho ricevuto tanti messaggi di persone che mi vorrebbero lì, ma ho detto di no anche ad altre offerte in Italia e ho detto no perché sono coerente e dopo quella della Juve non indosserò altre maglie. Mi avevano proposto anche la Cina, ma ho detto no a Suning perché è troppo vicino all’Inter e la vicinanza con quella maglia non mi ha portato a essere sereno sulla scelta.” (agg. Alessandro Rinoldi)

SI INSISTE PER MIRANDA

Il calciomercato della Juventus vede la società al lavoro su alcune operazioni di rifinitura che potrebbero portare il club bianconero a puntellare la rosa a disposizione di Maurizio Sarri. E un’operazione tra le altre sembra monopolizzare l’attenzione di Fabio Paratici, che sta provando a strappare al Barcellona un talento classe 2000. Si tratta di Juan Miranda, esterno che la Juventus ha cominciato a corteggiare quando il giovane ha avuto la certezza di non poter essere l’erede di Jordi Alba in Blaugrana, come si sarebbe aspettato. Il Barcellona non vorrebbe perdere il cartellino di Miranda e punta eventualmente a un prestito secco, altrimenti la richiesta sarebbe di 20 milioni di euro. Troppo, ma la Juventus vuole farsi forte dell’ok del giocatore per far scendere questa cifra a 10 milioni di euro. Paratici è già stato a Barcellona per trattare la cosa e i bianconeri vorrebbero chiudere in tempi brevi la trattativa, che potrebbe portare Miranda entro fine agosto a Torino.

PELLEGRINI TORNA A CAGLIARI

Tra le varie operazioni del calciomercato della Juventus ce ne sono alcune già definite. Semaforo verde ad esempio per il ritorno di Luca Pellegrini a Cagliari. L’esterno difensivo si è ben distinto nell’ultimo campionato con la maglia dei rossoblu, ma poi era tornato nel club di appartenenza, la Roma. La Juventus ha intessuto con i giallorossi un oneroso scambio che ha portato Spinazzola nella Capitale e Pellegrini in bianconero, ma il club torinese ha preferito lasciare un’altra stagione l’esterno in Sardegna, per agevolare la sua crescita. Pellegrini, classe ’99, a Cagliari ha collezionato 12 presenze prima di un infortunio che lo ha frenato, ma ora potrà riprendere il discorso interrotto in rossoblu. Ancora nessuna novità invece sul fronte Dybala: la Juventus attende un’offerta dal Paris Saint Germain anche se alcuni rumors hanno parlato, in caso di passaggio in Francia dell’argentino, di un fronte che potrebbe aprirsi per Neymar. Forse improbabile, ma si resta alla finestra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA