Calciomercato Milan/ Occhi sul giovane Georginio Rutter, ma in Europa c’è la fila

- Michela Colombo

Calciomercato Milan: le ultime news sulle trattative dei rossoneri. Georginio Rutter, attaccante classe 2002, potrebbe lasciare il Rennes e piace, ma in Europa per lui c’è la fila.

Georginio Rutter Rennes facebook 2020 640x300
Georginio Rutter, attaccante del Rennes (da Facebook)

Archiviato presumibilmente il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic, adesso il calciomercato Milan si interroga sugli acquisti: in particolare la società rossonera sta provando a sposare la linea giovane e l’anno scorso ha già inserito elementi come Ismael Bennacer, Rafael Leao e Alexis Saelemaekers che si sono subito rivelati importanti per le sorti della squadra. Il nome nuovo è quello di Georginio Rutter, del quale a dire il vero si era già parlato in ottica calciomercato: l’attaccante è un classe 2002 e un profilo già ampiamente osservato da parecchi club. Il Milan è tra questi, consapevole del fatto che, come ha riportato L’Equipe, il calciatore abbia chiesto garanzie circa una promozione stabile in prima squadra (gioca nel Rennes) perché in caso contrario andrà via. Il problema per il Diavolo è che la concorrenza è spietata: in Premier League in particolar modo sono Arsenal e Newcastle ad aver chiesto informazioni sul ragazzo, in Germania invece si sta muovendo nientemeno che il Bayern Monaco insieme al colosso Red Bull (cioè il Lipsia) e il Borussia Dortmund. Un affare dunque che si prospetta tutt’altro che semplice, vedremo se ci saranno novità in merito… (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO MILAN: ACCOSTATO NACHO

Sono indiscrezioni di calciomercato preziose in casa Milan quelle che ci arrivano dal portale spagnolo Don Balon (e riportare da Tuttomercatoweb), secondo cui uno due possibili obbiettivi della dirigenza rossonera in difesa sarebbe sulla piazza. Il profilo individuato è quello di Nacho, che secondo il portale spagnolo sarebbe in uscita dal Real Madrid, dopo ben sette stagioni passate sotto la maglia dei Blancos. Il difensore centrale classe 1990 sarebbe certo uomo di esperienza per Stefano Pioli, ma per la dirigenza del Diavolo potrebbe non essere facile da convincente (considerato che ancora ha due anni di contratto con il club iberico). Secondo Don Balon per il Real Madrid è disposto a cedere il cartellino di Nacho per 15 milioni di euro: tutte ancora da capire quali eventualmente sarebbero le pretese del giocatore. Aggiungiamo che oltre al Milan, Nacho pare rientrare anche negli interessi del Benfica. (Agg Michela Colombo)

TRATTATIVA DIFFICILE PER BAKAYOKO

Sono trame di calciomercato in casa Milan, dove la dirigenza rossonera ha individuato in Tiemouè Bakayoko il prossimo grande arrivo nello spogliatoio di Stefano Pioli. Non è certo la prima volta che il nome del centrocampista viene accostato al Diavolo, ma stando alle ultime voci di calciomercato riportate dalla Gazzetta dello sport, pare che la trattativa per il francese con il Chelsea sia molto complicata al momento. L’intesa per la formula dell’affare di calciomercato c’è ormai (prestito oneroso con diritto di riscatto), ma manca la quadra sulle cifre e anzi in tal senso la distanza tra i due club è ancora molto grande. Secondo la Rosea i Blues chiedono ancora 35 milioni per il giocatore, ma i rossoneri non sono affatto intenzionati a spendere una tale cifra. Comunque vi è ottimismo per il giusto prosegui della trattativa: con pazienza l’accordo verrà raggiunto, con felicità di tutte le parti in causa.

SI DISCUTE DEL RINNOVO DI DONNARUMMA

E mentre si sta lavorando per il calciomercato in entrata a casa Milan, ecco che pure sono trame di mercato per quanto riguarda i rinnovi di contratto dei giocatori già in rosa. E in tal senso arrivano importanti aggiornamenti sul rinnovo tra i rossoneri e Gigio Donnarumma, il cui contratto con il Diavolo scadrà solo nel 2021. Secondo quanto riportato dal quotidiano milanese pare che già in questo mese di settembre cominceranno i colloqui tra la dirigenza del Milan e Mino Raiola, agente del portiere e che la trattativa non si annuncia né breve, né facile. Anche perchè, stando alle ultime voci, pare che i rossoneri abbiamo intenzione di proporre un rinnovo da sei milioni di ingaggio (gli stessi che prende già ora, netti) comprensivi di bonus: il superprocuratore invece ha già chiesto per il suo assistito uno stipendio da 10 milioni di euro. Da valutare a questo punto nell’accordo l’inserimento di una clausola rescissoria, che a cifre relativamente contenute, potrebbe sbloccare l’accordo. Staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA