Calciomercato Milan News/ Donnarumma verso il rinnovo: Psg lontano (Ultime notizie)

- Fabio Belli

Calciomercato Milan news: Donnarumma sempre più lontano dal Psg; a settembre possibile rinnovo. Le ultime notizie sulle trattative rossonere.

Donnarumma_Milan_oro_lapresse_2017
Calciomercato Milan News (Foto LaPresse)

A meno di due settimane dalla chiusura della sessione estiva di calciomercato in casa del Milan ecco che si fa il punto sul caso Donnarumma, nome sempre appetibile sulla piazza, ma considerato incedibile dalla dirigenza rossonera. A condurre l’analisi sulla situazione intorno al portiere 99 questa mattina è stato Tuttosport, che pur rimarcando quanto Gigio sia nel mirino del Psg, ha pure sottolineato esche tale affare non si farà. Innanzitutto manca il tempo per intavolare la giusta trattava e inoltre il Milan non farebbe in tempo a trovare un sostituto altrettanto valido in così poco tempo. Vi è poi grande distanza sulle cifre: il Milan ha sempre detto di non volersi nemmeno sedere al tavolo per una proposta inferiore ai 60 milioni, cifra che per ora il club francese non ha proposto. Dati tali fattori ecco perchè si parla già di un possibile trattativa per il rinnovo di contratto tra il giocatore e il Milan, dalle cifre però ancora da discutere. (agg Michela Colombo)

CALCIOMERCATO MILAN NEWS, CAMBIANO I TERMINI PER L’AFFARE CORREA

Prioritario in casa Milan in questa finestra di calciomercato è sempre l’approdo a Milanello di Angel Correa, giocatore per cui da tempo la società rossonera è in dialogo con l’Atletico Madrid. Da tempo però la trattava appare bloccata: c’è distacco tra domanda e offerta e inoltre il giocatore ha altre mete pretendenti, ma vuole solo arrivare a Milano. Vi sono però novità secondo la redazione di Sportmediaset: pare infatti che il Milan abbia abbia modificato la sua proposta sul tavolo dell’Atletico Madrid, mettendo ora 42 milioni complessivi più il 30% di una eventuale futura rivendita. Tale ipotesi pare poi aver trovato il giusto riscontro nella dirigenza spagnola, che pure da tempo è a caccia di un sostituto dello stesso Correa. (agg Michela Colombo)

DOMANI SI DECIDE PER LAXALT ALLA DEA

Per il calciomercato in uscita, uno dei primi nomi in casa Milan è senza dubbio quello di Diego Laxalt: il terzino infatti è considerato un esubero da Giampaolo come dalla dirigenza rossonera, che sta lavorando per trovare una nuova meta al difensore. In questo senso segnaliamo le indiscrezioni che ci arrivano dal portale Tmw secondo cui sarebbe vicino un accordo tra il Diavolo e l’Atalanta proprio per le prestazioni di Laxalt. Pare infatti che domani sia atteso un incontro decisivo tra le parti per chiudere l’affare: sul tavolo di discussione vi sarebbe il prestito con obbligo di riscatto, ma manca ancora l’ok del giocatore, che non si è ancora messo d’accordo con la dirigenza nerazzurra. Laxalt però pare gradire la destinazione e vi è grande ottimismo per i meeting di domani. (agg Michela Colombo)

LA FIORENTINA CERCA SUSO

Nome sempre caldo anche in queste ultime giornate della finestra estiva di calciomercato per il Milan è quello di Suso: lo spagnolo è certo volto molto appetibile per il mercato e per un certo periodo pareva che pure la dirigenza fosse d’accordo a vederlo partire. Su insistenza dello stesso Giampaolo, nelle ultime settimane il numero 8 è stato dichiarato incedibile da parte della direzione Milan e ritirato dal mercato: questo non vuol dire però che non vi siano ancora squadre interessate al profilo. La prima in pole position poi pare proprio la Fiorentina: secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello sport, il club viola dopo essersi assicurata le prestazioni di Ribery, sarebbe ancora alla porta per il cartellino di Suso, pronta a sfruttare ogni eventuale pertugio. (agg Michela Colombo)

DUARTE SI PRESENTA

Oltre a Bennacer, questa mattina il Milan ha presentato altri due acquisti arrivati nel corso di questa sessione di calciomercato, ovvero Leo Duarte dal Flamengo e Rafael Leao dal Lilla. Come riporta MilanNews.it, il primo ha rivelato il curioso retroscena riguardo alla chiamata rossonera spiegando: “Sono qui e sono molto felice, mio padre me ne ha sempre parlato e ora è bello essere qui, per me è motivo d’orgoglio essere qui. Stavo facendo shopping con mia moglie quando ho ricevuto la chiamata di Maldini, mio padre è un fan di Paolo e siamo orgogliosi di questo. Voglio fare la storia qui in questo club e non essere soltanto un giocatore qualunque. Credo che, con le dovute proporzioni, per il corpo e per il fisico posso ricordare Thiago Silva. Sarò felice se riuscirò ad avere metà del suo successo, spero di riuscire a far miei i suoi aspetti migliori.” Il portoghese ha invece spiegato: “Sono arrivato al Milan perché è un club intenzionato a scommettere sui giovani di qualità. Stiamo costruendo una grande squadra anche fuori dal campo, tutti vogliamo centrare gli obiettivi. È un sogno essere qui, le persone di questo club hanno fatto la differenza, hanno dimostrato di credere fortemente in me e di volermi. Seconda punta? La posizione la decide il mister, io sono un giocatore a cui piace molto fare assist e muoversi molto in attacco. Posso giocare sia prima che seconda punta.” (agg. Alessandro Rinoldi)

IL PUNTO DI MALDINI

Il Milan questa mattina ha presentato i nuovi acquisti arrivati nel corso della finestra di calciomercato. A margine della presentazione, il direttore tecnico Paolo Maldini ha fatto il punto della situazione riguardo ai movimenti dei rossoneri spiegando: “Ci sono due terzini in uscita. Strinic e Laxalt? Sì. Non ci sono novità riguardo a Correa ed al momento non ci sono offerte concrete per Andrè Silva. Il mercato è ancora aperto e mancano due settimane alla chiusura ma diamo la priorità alle cessioni.” Nell’elenco dei calciatori citati dall’ex difensore l’uruguaiano Diego Laxalt potrebbe essere il primo a salutare i compagni di Milanello. Secondo quanto rivelato da Sky Sport, per lui in queste ore si starebbero intensificando gli sforzi dell’Atalanta per aggiudicarselo. Confermato invece lo stallo nella trattativa con l’Atletico Madrid per Angel Correa e le piste che porterebbero Andrè Silva allo Sporting di Lisbona o di nuovo al Siviglia non si stanno concretizzando. (agg. Alessandro Rinoldi)

LE PAROLE DI BENNACER

In casa Milan si sta ancora lavorando per completare l’organico da mettere a disposizione del nuovo allenatore Marco Giampaolo entro la chiusura del calciomercato estivo. Intanto però i rossoneri hanno già messo a segno diversi colpi in entrata e questa mattina è stata l’occasione per presentare ufficialmente Ismael Bennacer, acquistato dall’Empoli. Francese classe 1997 naturalizzato algerino, come riporta Gazzetta.it Bennacer ha spiegato: “Sono felice perché qui c’è tutto per fare il massimo, per me il Milan è la squadra perfetta per imparare e lavorare bene. Il mio ruolo è quello del playmaker, è la posizione che preferisco anche se ovviamente gioco dove vuole l’allenatore. Sono felice di arrivare qui da campione d’Africa, è stata una bella esperienza e ho fatto un ulteriore passo nella mia crescita, ma non ho raggiunto nulla di grande. Il calcio in Africa è diverso. Mister Giampaolo mi ha chiesto di venire qui e per me è già tanto. Conosco quello che posso dare e come posso lavorare, farò il mio massimo.” (agg. Alessandro Rinoldi)

SPUNTA IL NOME DI JOVIC

Il Milan è in cerca di nuovi rinforzi per il reparto offensivo in questo agosto di calciomercato ma le difficoltà nel raggiungere gli obiettivi prefissati non mancano. Lo stallo nella trattativa per arrivare ad Angel Correa dell’Atletico Madrid sta infatti spingengo i rossoneri a considerare con grande attenzione anche altri profili e tra questi figura anche il nome di Mariano Diaz, attaccante di proprietà del Real Madrid. Secondo quanto rivelato da La Gazzetta dello Sport però, il Milan potrebbe parlare con i Blancos non soltato del ventiseienne spagnolo naturalizzato dominicano ma anche di Luka Jovic, ventunenne serbo appena arrivato dall’Eintracht di Francoforte per ben 60 milioni di euro. Per aggiudicarsi Jovic il Milan vorrebbe incontrare in settimana il Real Madrid e quasi certamente l’operazione dovrebbe riguardare soltanto il prestito del calciatore visto che, nonostante la scarsa considerazione mostrata da mister Zidane nei suoi confronti per il momento, le Merengues vorranno comprensibilmente puntare su di lui nelle prossime stagioni. (agg. Alessandro Rinoldi)

SUGGESTIONE ICARDI

La dirigenza del Milan è al lavoro sia in entrata che in uscita in questa fase del calciomercato estivo. In attesa di capire se i rossoneri riusciranno a liberare il portoghese Andrè Silva, per il quale si parla di Siviglia e Sporting Lisbona, secondo quanto rivelato da Franco Ordine su Il Giornale in queste ore potrebbe anche prendere corpo l’ipotesi di vedere Mauro Icardi a Milanello. L’ex capitano dell’Inter, persa anche la maglia numero 9 passata al neo arrivato Romelu Lukaku, è sempre parso intenzionato a non voler lasciare l’Inter e quindi Milano ma, nel caso di addio, la sua destinazione preferita sarebbe la Juventus, con buon pace del Napoli mentre la Roma risulta essersi ormai defilata in seguito al rinnovo di Dzeko. Per questo motivo il Milan potrebbe cercare di approfittare della situazione completando quest’operazione con i cugini, i quali cederebbero Icardi ad una squadra che non sembra in ogni caso pronta a lottare per lo scudetto. (agg. Alessandro Rinoldi)

PIACE ADRIEN SILVA

Il calciomercato del Milan si arricchisce di un possibile nome nuovo sul taccuino di Zvonimir Boban e Paolo Maldini. France Football lancia la notizia di un interessamento rossonero per il centrocampista portoghese Adrien Silva, ex Sporting Lisbona e attualmente in Premier League con la maglia del Leicester. Adrien Silva ha 30 anni ed è un profilo esperto, di qualità, capace di portare sostanza in una mediana che il nuovo tecnico del Milan Giampaolo ha da tempo segnalato come bisognosa di una dose d’agonismo in più. Difficile capire se su Adrien Silva il Milan avrà voglia di fare all-in, visto che per il mediano lusitano il Leicester non vuole accontentarsi di una cifra inferiore ai 30 milioni di euro. Anche perché le “Volpi” avevano prelevato Adrien Silva dallo Sporting per 24,5 milioni e mezzo di euro e piuttosto che svalutarlo saranno pronte a dare un’altra chance a un giocatore che in Inghilterra ha comunque reso meno delle aspettative.

DUBBI PER L’ATTACCANTE

Su un eventuale rinforzo in attacco il calciomercato del Milan sta comunque vivendo giorni caotici. Serve un partner per Piatek e la cessione bloccata di André Silva non ha aiutato i rossoneri al momento di accelerare su eventuali trattative. Da una parte c’è Patrick Schick che con Marco Giampaolo in panchina ha vissuto il suo momento migliore in Italia alla Sampdoria: se la Roma accettasse di rilanciare Silva, si potrebbe pensare a uno scambio che sarebbe gradito a entrambe le società, ma al momento questa non è stata portata avanti come un’ipotesi concreta. Dall’altra parte c’è invece un Mariano Diaz che ormai è stato in orbita di diversi club italiani (Roma compresa), ma sul quale il Milan non sembra disposto ad accelerare, per una questione di budget. L’unico giocatore sul quale i rossoneri sarebbero pronti a fare follie è Angel Correa, ma con meno di due settimane a disposizione prima della fine del mercato sembra ormai difficile strappare l’argentino all’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA