Donatella Milani VS Rettore/ Video, “Arrangiati!”: il colpo di scena annunciato su FB

- Emanuele Ambrosio

Donatella Milani è una delle concorrenti in gara a Ora o mai più 2, lo show musicale del sabato sera condotto da Amadeus su Rai1

Donatella Milani
Donatella Milani a Ora o mai più 2019

Lo sfogo di Donatella Milani nel dietro le quinte, ha fatto infuriare la sua coach Donatella Rettore. La prima si sente una interprete ma anche un’autrice e musicista e non vuole cantare pezzi come “Lamette” e cose di questo tipo. “Non sto uscendo con la mia personalità di quella che sa cantare. Se stona un po’ lei e ci sono io, chissà perché la colpa è sempre mia. – ha affermato la Milani – Anche lei va di fuori perché mi ha ammesso che anche lei trova piccole paure in diretta. Ragazzi, sto cantando le canzoni dei cartoni animati! Fa quello che gli pare, mi entra dove non deve entrare”. Poco prima della puntata, la Milani su Facebook aveva regalato una mezza indicazione, annunciando quasi un colpo di scena: “Stasera sarà una serata veramente particolare per me, per diversi aspetti. Ultimamente scrivo spesso: questa sono io! Ma non sono mai riuscita a dire e ad esprimere veramente delle cose che non ho trovato giusto, nel programma di “ora o mai” più. Questa sera, uscirà la vera Donatella, nel bene e nel male, che possa piacere o no, per le cose che dirò”. Eccovi a seguire, il litigio tra le due cantanti di Ora o mai più 2. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Donatella Milani sola contro tutti

Donatella Milani

da sola contro tutti a Ora o Mai Più. Abbandonata dalla Rettore dopo la polemica nel fuori onda, “Non ho niente contro Donatella ma anche lei va fuori. Sono arrabbiata perchè canto le canzoni dei cartoni animati, la Rettore va avanti e mi entra dove non deve entrare. Io non voglio andare avanti così. Mancano ancora due puntate, voglio andare avanti da sola. Piuttosto coi Ricchi e Poveri ma non con lei”. Non appena la Rettore viene a conoscenza del filmato e delle critiche della Milani non ci pensa due volte ad abbandonarla: “Per quanto mi riguarda da adesso in poi ti arrangi!”. “Una che canta come te dovrebbe essere più umile per come canti” dice Marcella Bella. Le fa eco Cutugno: “E’ vergognoso quello che hai detto”. La concorrente prova a spiegarsi ma viene interrotta seccamente dalla Vanoni: “Stai zitta!”. Il pubblico la incoraggia con un lungo applauso, la palla però passa ai giurati. Leali avrebbe dato 7 ma la boccia per il comportamento: “5”. La Berti è entusiasta: “Quello che ha fatto non mi è piaciuto ma le dò 7”. Canzian: “Per me 6. La musica deve unire e non dividere”. La Vanoni vota 6: “Era meglio che quel video non fosse uscito”. Cutugno: “Sei stata troppo presuntuosa, eravate una bella coppia. Magari farete pace però devi calare la presunzione. Voto 5”. Marcella Bella: “Per me era zero. Ma alla fine le ho dato 6”. Ricchi e Poveri: “Noi artisti non dobbiamo dire quanto siamo bravi. Il voto comunque è sette”.

‘La Bambola’ con Patty Pravo

Donatella Milani

canta ‘La bambola’ insieme a Patty Pravo. Applausi del pubblico in studio, devono però esprimersi i giurati di Ora o Mai Più 2. Leali: “Non mi è piaciuta molto….”. Qualcuno fischia e lui si arrabbia: “Cosa fischi? Se non ci sei dentro non puoi capire”. La Berti dà 7, come Red Canzian che spiega: “Credo non sia facile inserirsi in una canzone del genere. Lei è entrata bene, per cui il voto è meritato”. La Vanoni: “Manca sempre un po’ di erotismo”. I Ricchi e i Poveri non sono del tutti convinti, la Milani non la prende bene: “Sono sempre fuori tempo, adesso non mi spiego queste cose. Forse qualcosa mi sfugge”. Patty Pravo la difende: “Non mi permetterei mai di giudicare, sono qui come ospite. Sono soddisfatta”.

Il ritorno sul palco

Donatella Milani

è pronta a tornare sul palcoscenico di “Ora o mai più 2, il programma musicale del sabato sera di Raiuno condotto da Amadeus. Per la cantante si tratta di un nuovo inizio, anche se in realtà lo scorso anno era già rientrata nelle rosa dei concorrenti, ma ha dovuto lasciare a programma iniziato per dei problemi di salute della madre. Quest’anno, nonostante il grande dolore per la perdita della mamma, Donatella ha deciso di rimettersi ancora una volta in gioco: “Quando mi hanno richiamato da “Ora o mai più” ero un po’ indecisa se tornare o meno, perché la ferita è ancora aperta. Alla fine ho deciso di prendereparte al programma perché è un’opportunità, perché questo è il mio lavoro, mi serve, può portarmi a fare più cose, delle serate, posso avere ancora più allievi nella mia scuola di canto. Non potevo dire di no, mi sono data una pedata nel sedere e sono andata” ha confidato dalle pagine di RadioCorriereTv.

Donatella Milani: ecco perché sono stata lontana dalle scene

Durante la puntata di sabato 2 febbraio 2019 di Ora o mai più 2, Donatella Milani si è esibita con la sua coach Donatella Rettore sulle note dei “Lamette”, hit del 1982. Un’esibizione che non ha convinto particolarmente la giuria dei coach che ha così votato: Fausto Leali 7, Orietta Berti 6, Red Canzian 6, Ornella Vanoni 6, Toto Cutugno 6, Marcella Bella 7 e  Ricchi & Poveri 7 per un totale di 45 voti. Successivamente la cantante è tornata sul palco per duettare con l’ospite della serata Enrico Ruggeri sulle note di “Mistero”, canzone vincitrice del Festival di Sanremo 1994. Una votazione unanime per l’artista che ha totalizzato un ottimo punteggio. Il ritorno a Ora o mai più rappresenta una grande opportunità per la cantante costretta tempo fa a ritirarsi per un problema alla corde vocali: “per tre anni sono rimasta senza voce, era un problema fisico che non si poteva operare in quanto avrei rischiato di perdere completamente la voce”. La Milani, intervistata da RadioCorriereTv, ha ricordato che quell’anno doveva lavorare ad un importante progetto con Maurizio Solieri, il produttore di Vasco Rossi, ma la cosa è sfumata.

Donatella Milani: “Rettore è molto carina con me”

Donatella Milani ha poi parlato anche della coach Rettore: ” Al di là del personaggio, delle stravaganze, Donatella in tanti casi dimostra di essere un’amica, è molto carina con me. Abbiamo entrambe una personalità forte, ritmica, quindi l’abbinamento può essere stato giusto. Con sincerità mi trovo un po’ in difficol-tà con i suoi testi, che sono degli scioglilingua. È difficile cantare i pezzi della Rettore. Quando mi metto a studiare e a provare non mi rimangono certe cose, le sto dietro ma lei va a duemila”. Una cosa è certa il sogno del cassetto di Donatella Milani è quello di vivere felice e serena: “a 55 anni ne ho passate diverse, ho toccato gli estremi. Una vita con tanti alti e tanti bassi. Ora voglio andare alla vecchiaia serena” ha raccontato a RadioCorriereTv. Sul vincitore di Ora o mai più 2 non si espone: “Sinceramente penso che il connubio più giusto sia quello Silvia Salemi-Marcella Bella, ma molto dipende anche dalla popolarità del coach. Non lo so dire, non lo voglio dire”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA